Evento Windows 10: tutti gli annunci gaming

Evento Windows 10: tutti gli annunci gaming

All'evento di ieri dedicato a Windows 10 ha partecipato anche il direttore di Xbox, Phil Spencer. Ecco cosa ha annunciato a proposito di Xbox App, streaming dei giochi Xbox su PC e DirectX 12.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:36 nel canale Videogames
MicrosoftXbox
 

Durante l'evento di ieri al campus di Redmond, Phil Spencer ha fornito un primo assaggio del gaming su Windows 10, svelando l’app di Xbox per il nuovo OS. Questa app diventerà un punto di riferimento per i videogiocatori su PC, sostituendo il vecchio Games for Windows Live e introducendo diverse nuove caratteristiche.

Xbox App

Questa app serve a permettere anche su Windows 10 l'esperienza di gioco e di intrattenimento di Xbox, portando su PC alcune delle feature che i giocatori sono abituati a usare su console. I giocatori potranno condividere messaggi, liste amici, feed sulle attività, achievement e giochi tra Xbox One e PC tramite l'Xbox App per Windows 10.

Non solo Xbox Live sarà accessibile tramite Xbox e PC, ma anche il multiplayer diventerà cross-platform. Per alcuni giochi, infatti, gli utenti di Xbox One e PC si incontreranno e si affronteranno sui medesimi server di gioco. Per gli sviluppatori, poi, Microsoft mette a disposizione le nuove Xbox Live API, che permetteranno loro di integrare avanzate funzionalità di condivisione dell'esperienza di gioco.

Ma l'annuncio gaming più importante riguarda la possibilità di fare lo streaming dei giochi Xbox One su PC tramite l'Xbox App. La console processerà i giochi, con cui si potrà interagire tramite PC o tramite tablet, anche grazie alla già esistente compatibilità degli accessori Xbox con il PC. Durante l'evento, infatti, Spencer ha mostrato come sia possibile giocare Forza Horizon 2, un gioco esclusiva Xbox One, su un dispositivo Surface.

Le informazioni di gioco vengono trasmesse tramite la rete domestica, e questo dovrebbe consentire basse latenze così come avviene con altri sistemi simili come NVIDIA GameStream nel caso di Shield Tablet e Remote Play nel caso di PS4/PS Vita.

"Abbiamo migliorato la nostra tecnologia grafica per spremere fino in fondo l'hardware a nostra disposizione e dare il via a una nuova ondata di innovazioni per la grafica di alto livello", dice poi Microsoft a proposito delle DirectX 12. "Riusciremo a migliorare la complessità e il dettaglio sui vostri attuali PC, perché i giochi scritti nativamente o aggiornati alle DirectX 12 offriranno una grafica più fluida e più ricca. Questa tecnologia è già nelle mani degli sviluppatori di oggi. I motori grafici alla base di centinaia di giochi stanno implementando le DirectX 12, tra cui Unreal Engine 4 di Epic e, come annunciato oggi, Unity".

Le DirectX 12 consentiranno di gestire in modo più efficiente la CPU per ottimizzare le chiamate al sistema video. Potrebbero consentire miglioramenti prestazionali importanti sia su PC che su Xbox One.

La funzionalità Game DVR di Xbox One arriverà anche su Windows 10. Basterà premere la combinazione di tasti Windows+G per condividere i filmati di gioco tramite le varie piattaforme che offrono il servizio, come Xbox Live e Steam.

Spencer ha poi annunciato che Fable Legends arriverà anche in versione Windows 10. Il gioco arriverà nel corso del 2015 e permetterà ai giocatori PC di sfidare quelli di Xbox One.

Microsoft ha pubblicato un post su Xbox Wire in cui si possono leggere altri dettagli sugli annunci di Spencer.

Annunci che possiamo definire senz'altro importanti, e che evidenziano un certo interesse di Microsoft per quanto riguarda l'ecosistema gaming su Windows. Ma è allo stesso tempo vero che il colosso di Redmond punta ancora a mantenere Xbox One la piattaforma di riferimento per i videogiocatori.

86 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
PhoEniX-VooDoo22 Gennaio 2015, 09:50 #1
Io non riesco a capire come ragionano in Microsoft, proprio non ce la faccio.

Perchè qualcuno dovrebbe stremare un gioco dalla One, collegata solitamente ad un bel televisore da 40"+ ad un computer che forse ha un 24"?

Perchè tutto il mondo usa lo stream per rendere disponibili i giochi su dispositivi meno potenti facendoli processare a dispositivi più potenti e Microsoft fa il contrario? Voglio dire, non per fare analisi da bar, ma è molto probabile che chiunque abbia una scheda video discreta con meno di 4-5 anni abbia automaticamente un computer piu potente della One, non è ridicolo che questo computer faccia da semplice ricevitore?

Non so, sicuramente verro criticato come "accanitore" ma io continuo a vedere risorse sprecate verso cose assurde da parte di questa azienda
gaxel22 Gennaio 2015, 09:57 #2
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Io non riesco a capire come ragionano in Microsoft, proprio non ce la faccio.

Perchè qualcuno dovrebbe stremare un gioco dalla One, collegata solitamente ad un bel televisore da 40"+ ad un computer che forse ha un 24"?

Perchè tutto il mondo usa lo stream per rendere disponibili i giochi su dispositivi meno potenti facendoli processare a dispositivi più potenti e Microsoft fa il contrario? Voglio dire, non per fare analisi da bar, ma è molto probabile che chiunque abbia una scheda video discreta con meno di 4-5 anni abbia automaticamente un computer piu potente della One, non è ridicolo che questo computer faccia da semplice ricevitore?

Non so, sicuramente verro criticato come "accanitore" ma io continuo a vedere risorse sprecate verso cose assurde da parte di questa azienda


Mettetevi in testa questo: il pianeta possiede tre tipologie di dispositivi, telefono, tablet e console, e vive con altre persone.

E' molto probabile che a volte il televisore sia occupato e uno abbia molta lìvoglia di giocare. O come scritto, è ammalato e la consoe l'ha in soggiorno... o vuole giocare mentre è sul trono.

Il PC, fuori dall'ambito lavorativo, ce l'hanno in quattro gatti
PhoEniX-VooDoo22 Gennaio 2015, 10:03 #3
gaxel tu non conti, anche se presentassero un dispositivio di streaming di scoregge e rutti ti metteresti contro il mondo per difenderne l'utilita.

per favore non quotarmi/rispondermi

grazie
gagliardi8822 Gennaio 2015, 10:08 #4
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Io non riesco a capire come ragionano in Microsoft, proprio non ce la faccio.

Perchè qualcuno dovrebbe stremare un gioco dalla One, collegata solitamente ad un bel televisore da 40"+ ad un computer che forse ha un 24"?

Perchè tutto il mondo usa lo stream per rendere disponibili i giochi su dispositivi meno potenti facendoli processare a dispositivi più potenti e Microsoft fa il contrario? Voglio dire, non per fare analisi da bar, ma è molto probabile che chiunque abbia una scheda video discreta con meno di 4-5 anni abbia automaticamente un computer piu potente della One, non è ridicolo che questo computer faccia da semplice ricevitore?

Non so, sicuramente verro criticato come "accanitore" ma io continuo a vedere risorse sprecate verso cose assurde da parte di questa azienda


Più che accanitore, direi che parli senza guardare più punti di vista.
Come hai già detto, diverse compagnie effettuano già lo streaming su più prodotti proprietari: i prodotti di MS sono xbox one e Windows 10, e non xbox one e Pc. Secondo, non tutti i pc sono di fascia alta, infatti per 'marcare' la funzionalità, Spencer ha usato un surface ( non adatto al game ).
s0nnyd3marco22 Gennaio 2015, 10:11 #5
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
Io non riesco a capire come ragionano in Microsoft, proprio non ce la faccio.

Perchè qualcuno dovrebbe stremare un gioco dalla One, collegata solitamente ad un bel televisore da 40"+ ad un computer che forse ha un 24"?

Perchè tutto il mondo usa lo stream per rendere disponibili i giochi su dispositivi meno potenti facendoli processare a dispositivi più potenti e Microsoft fa il contrario? Voglio dire, non per fare analisi da bar, ma è molto probabile che chiunque abbia una scheda video discreta con meno di 4-5 anni abbia automaticamente un computer piu potente della One, non è ridicolo che questo computer faccia da semplice ricevitore?

Non so, sicuramente verro criticato come "accanitore" ma io continuo a vedere risorse sprecate verso cose assurde da parte di questa azienda


Sono perfettamente d'accordo con te: non ha nessun senso. Con uno sforzo, potrei capire giocare ai giochi della console su un tablet (tipo PS4) ma sta cosa di microsoft non ha alcun senso.

Poi, IMHO, rischiano di darsi la zappa sui piedi permettendo il multiplayer multi piattaforma, specialmente a certe tipologie di giochi come gli FPS e strategici, dove mouse e tastiera rimangono IL modo con cui giocarci.
Aenil22 Gennaio 2015, 10:16 #6
@redazione: perchè non fate un articolo completo dedicato alla conferenza di ieri? direi che di carne al fuoco ne hanno messa tanta, sarebbe interessante
~efrem~22 Gennaio 2015, 10:18 #7
Analisi dozzinale e barresca degli annunci Microsoft lato gaming:
Alcuni giochi cross platform: giusto alcuni, e ho paura pure straselezionati in base alle periferiche di gioco. Dubito fortemente che si vedrà mai un FPS in questa selezione, ma solo titoli giocabili unicamente con pad (ovviamente lo squilibrio sarebbe troppo).
Streaming giochi: fatemi capire, per giocare la saga di Halo su pc(ad esempio) mi devo comprare una xbxone, i titoli, e piazzarmi Win10? Per usufruire di mouse e tastiera vi sono metodi più semplici (pur se non tanto più economici).

L'utente pc per il gaming è una minoranza lo so, ma almeno ci tutelassero come tale... sigh...
calabar22 Gennaio 2015, 10:18 #8
Originariamente inviato da: gaxel
Mettetevi in testa questo

Secondo me se rispondessi con meno supponenza potresti anche rendere accettabili le tue argomentazioni. Così facendo ottieni solo caciara.
Ma pare sia difficile, dal momento che qualcuno ha criticato un'iniziativa di Microsoft e quindi tu ti senti toccato sul vivo.

Secondo me questa possibilità è tra quelle che "saltuariamente potrebbe tornare utile".
Non la vedo cioè come una rivoluzione, non trovo sia essenziale, ma in effetti meglio che ci sia piuttosto del contrario.

Piuttosto mi sarebbe piaciuta una tecnologia generica a cui chiunque può interfacciarsi, ma questo da MS direi che è pretendere troppo.
cronos199022 Gennaio 2015, 10:19 #9
@PhoEniX-VooDoo

Gaxel è anche di parte, ma è pur vero che la tua è una monovisione che non esce dal tuo orticello. Non è assolutamente detto che chi ha una XBox (una console, in generale) abbia un PC, o ce l'abbia più potente della console. E' realistico, e reale, che molti dispongano di PC poco performanti. Così come è fattibilissimo, ed i dati di vendita lo stanno a dimostrare, che si disponga di dispositivi mobili di diverso tipo. Il punto è che le situazioni sono molteplici, e non si può fare di tutta l'erba un fascio.

Poter quindi usufruire dei giochi della XBox anche su altri dispositivi (vuoi perchè il televisore è occupato, vuoi perchè stai facendo altro e ti muovi di continuo, vuoi per tutta una serie di motivi che sono personali e numerosissimi) è comunque un vantaggio ed una possibilità in più.

Il punto non è se la Xbox è più o meno potente del dispositivo che riceve il segnale, il punto è il tipo di usabilità che uno ricerca.
Poter, ad esempio, inviare il segnale della Xbox ad un piccolo portatile od un netbook collegato con l'uscita video al televisore della camera perchè in quel momento me ne voglio stare sul letto sotto le coperte; inviarlo ad un tablet per avere un certo tipo di usabilità con alcuni giochi o perchè si ha bisogno di mobilità; poter continuare a giocare mentre il televisore della console è occupato da qualcuno che sta guardando la nuova stagione del trono di spade; per inviare il segnale ad un secondo appartamento.

Il vantaggio dello streaming è quello di usufruire di un certo servizio tramite più dispositivi, non quello di poter processare un gioco della Console sul PC perchè quest'ultimo non ce la fa a farlo girare. Poi certo, Gaxel lo fa sembrare come l'innovazione del futuro (si, è di parte ), ma è nè più nè meno un'opportunità aggiuntiva che ad alcuni può servire, agli altri non cambierà la vita la sua presenza.
PhoEniX-VooDoo22 Gennaio 2015, 10:21 #10
Originariamente inviato da: gagliardi88
Più che accanitore, direi che parli senza guardare più punti di vista.
Come hai già detto, diverse compagnie effettuano già lo streaming su più prodotti proprietari: i prodotti di MS sono xbox one e Windows 10, e non xbox one e Pc. Secondo, non tutti i pc sono di fascia alta, infatti per 'marcare' la funzionalità, Spencer ha usato un surface ( non adatto al game ).


i punti di vista sono il bambino che vuole giocare alla One ma la mamma sta guardando Vivere?
Sono il single che vuole continuare a giocare ad Halo anche mentre fa la cacca e si porta in bagno tablet, base/appoggio e pad?

è questo il modello di business che li ha convinti che sia una buona idea?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^