Epic: Infinity Blade più redditizio di Gears of War

Epic: Infinity Blade più redditizio di Gears of War

L'app per iOS Infinity Blade è il titolo più redditizio di sempre per Epic Games se si considera il rapporto tra tempistiche di sviluppo e vendite.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:21 nel canale Videogames
iOSEpicApple
 

Lo dice Tim Sweeney, fondatore, CEO e direttore dell'area tecnica di Epic Games. Infinity Blade è ancora più redditizio di Gears of War, quindi è il videogioco con la maggiore efficienza in termini di profitto della storia di Epic. Sweeney si riferisce al rapporto tra tempistiche di sviluppo e vendite.

Infinity Blade II

Il CEO di Epic si schiera dalla parte di Crytek, che negli ultimi giorni continua a ribadire che il futuro per il gaming è legato al free-to-play. "Credo che sia il modo in cui sarà distribuita la maggior parte dei giochi", ha detto Sweeney a Gamasutra. "Oggi le compagnie occidentali che sviluppano videogiochi spendono circa 30 milioni di dollari per produrre dei titoli dedicati alle console. Ma queste compagnie entro cinque anni invaderanno i mercati asiatici con prodotti globali e free-to-play. L'unico modo per sopravvivere è diventare globali".

Il boss di Epic dice di non essere sorpreso dell'avanzata di smartphone e tablet e della velocità con la quale aumentano le loro prestazioni. Ritiene che in breve tempo la capacità di elaborazione di questi dispisitivi risulterà allineata a quella delle console.

"Credo che entro pochi anni la tecnologia DirectX 11 sarà ampiamente disponibile su questi dispositivi mobile", aggiunge Sweeney. "Stiamo assistendo a cose interessanti in termini di modello di sviluppo globale".

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bluknigth28 Giugno 2012, 08:51 #1
Se GOW l'avessero fatto multipiattaforma avrebbero sicuramente più rendita.

Evidentemente essere esclusiva non paga.
Poi a confronto con un mercato di milioni di telefonini...
rigelpd28 Giugno 2012, 08:55 #2
Odio il free to play
PhoEniX-VooDoo28 Giugno 2012, 08:58 #3
mamma mia ste cose se mi fanno incazzare

Infinity Blade è una mer...sa techdemo fatta in qualche settimana ridendo e scherzando dai, io quando ho capito che il gameplay era limitato ai combattimenti l'ho fanculizzato istantempo.

GoW è un bellissimo gioco in sp ed un gioco esaltante in co-op, senza contare il mp.

Se poi non hanno piu voglia di fare una merda lo dicano chiaramente.
Valmo28 Giugno 2012, 09:23 #4
eh grazie, lo vendi a quanto? 5 €? e non 70
Quanto di hai messo a svilupparlo? sto largo...2 mesi (di cui 1 e 1/2 per la grafica). Gameplay? swisci e colpisci, swisci e schivi, pigi e pari. Che profondità. Deo dire...proprio le stesse caratteristiche di gameplay e profondità di gioco di gears!
RR228 Giugno 2012, 09:33 #5
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
mamma mia ste cose se mi fanno incazzare ...


Ti fanno incazzare? A me fan paura! Se con i giochini da cellulare guadagnano più che da tutto il resto, son capaci di dedicarsi solo a quello. Che tristezza...
PhoEniX-VooDoo28 Giugno 2012, 09:57 #6
Originariamente inviato da: RR2
Ti fanno incazzare? A me fan paura! Se con i giochini da cellulare guadagnano più che da tutto il resto, son capaci di dedicarsi solo a quello. Che tristezza...


il punto è quello, se per loro è importante al 100% fare soldi e al 0% il piacere di sviluppare giochi belli, che facciano Infinity Blade per il resto delle loro vite..
tony7328 Giugno 2012, 09:59 #7
Il mio sogno:

Le console vengono "sostituite" dagli smart/padelle, e il gioco casalingo torna ad essere PC only ^_^

Un sogno, ma un bel sogno.

P.S.

"Credo che entro pochi anni la tecnologia DirectX 11 sarà ampiamente disponibile su questi dispositivi mobile"

Chi lo spiega al buon Sweenwy che le DX sono di MS?
Rinha28 Giugno 2012, 10:03 #8
Il discorso è logico e comprensibile. Il problema a mio modo di vedere è che quello mobile è un mercato poco consolidato e troppo "nervoso". E' vero che si può imbroccare l'applicazione giusta e diventare miliardari (Roxio?!?) ma sono altrettanto convinto che rimanere sulla cresta dell'onda sia davvero arduo.

Per il resto... se io ho un'azienda e devo generare profitto sceglierò la via più semplice e meno rischiosa, questo mi sembra logico. Il problema è capire quanto lontano questa via può portarti e ragionare di conseguenza...

In termini più pratici, secondo me Epic continuerà a percorrere entrambe le strade. Una gli garantisce un ritorno più immediato e con margini molto più ampi. L'altra tuttavia si basa su uno zoccolo duro di clienti affezionati che continueranno a seguirla nel corso degli anni.
RR228 Giugno 2012, 11:45 #9
Originariamente inviato da: PhoEniX-VooDoo
il punto è quello, se per loro è importante al 100% fare soldi e al 0% il piacere di sviluppare giochi belli, che facciano Infinity Blade per il resto delle loro vite..


C'è da essere realisti, tu vorresti un lavoro che con "poco" sforzo ti fa guadagnare 100 o uno che con molto sforzo ti fa guadagnare 80?

@Tony73
Se continua così "smart e padelle" sostituiranno console e PC...
sintopatataelettronica28 Giugno 2012, 12:31 #10
Originariamente inviato da: RR2
C'è da essere realisti, tu vorresti un lavoro che con "poco" sforzo ti fa guadagnare 100 o uno che con molto sforzo ti fa guadagnare 80?

@Tony73
Se continua così "smart e padelle" sostituiranno console e PC...


Per le console potrebbe anche essere (visto che sono in mano a grossi gruppi che vogliono solo la massimizzazione del profitto).. ma non credo accadrà lo stesso al PC.
Oggi ci sono un florido mercato indie, poi realtà come Kickstarter e il global funding: si intravede tutto un sottobosco di sviluppatori che, oltre che a volersi giustamente guadagnare la pagnotta, hanno ancora interesse a creare qualcosa in cui credono, con passione, al di fuori di quello che negli anni è diventato un mostruoso e piatto mercato.. un pò una sorta di "ritorno alle origini", diciamo.

E' un momento particolare (di transizione) per cui è difficile fare delle previsioni.. ma non sarei altrettanto pessimista per quanto riguarda il futuro del PC.

Per la domanda su quale lavoro scegliere: preferirei un lavoro da 60 che mi facesse sentire realizzato e che mi piacesse piuttosto che un lavoro da 50 (perché tanto il grosso dei soldi mica van ai programmatori e agli artisti, alla fine) e che fosse una versione modernizzata e high-tech della catena di montaggio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^