EA Sports annuncia Tiger Woods Online

EA Sports annuncia Tiger Woods Online

Il colosso dei videogiochi intende diversificare la propria offerta e offrire un prodotto originale ai suoi clienti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:52 nel canale Videogames
 
Tiger Woods Online è un gioco basato sul web browser. Con questa mossa, Electronic Arts intende diversificare la propria offerta, oltre che fornire ai suoi clienti un prodotto originale. Inoltre, lancia la sfida alla pirateria con un prodotto a cui non è possibile accedere se non attraverso i server ufficiali.

Tiger Woods PGA Tour Online, questo il nome completo, non richiede alcuna installazione. I giocatori possono sospendere la propria partita in qualsiasi momento e riprenderla quando lo desiderano. Nel momento del lancio, saranno compresi diversi tornei di importanza internazionale. Le novità, comunque, arriveranno periodicamente visto che EA Sports si impegna ad aggiornare nel tempo il suo software.

Per il momento Tiger Woods PGA Tour Online è previsto solo su PC, ma EA Sports sta tentando di affinare la tecnologia in modo da renderlo possibile anche su console. Peter Moore, direttore di EA Sports, ha recentemente dichiarato che il modello di business della sua società attualmente non sta funzionando in ambito PC. Nell'ottobre dello scorso anno, inoltre, il CEO di Electronic Arts, John Riccitiello, annunciava un piano di 150 milioni di dollari per la ricerca di nuove soluzioni per il settore videoludico PC.

Bisogna considerare anche il fattore pirateria: Spore e The Sims 3, due dei più importanti titoli degli ultimi mesi per PC prodotti da Electronic Arts, sono in vetta alle classifiche dei giochi più piratati come riportato in questa news.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DKDIB01 Giugno 2009, 14:48 #1
Mah... queste "classifiche" di pirateria lascinao un po' il tempo che trovano: in testa ci sono sempre titoli che hanno suscitato hype e che sono apparsi su testate generaliste con una certa diffusione.
Ne consegue che questi tioli vengono scaricati per lo piu' per curiosita' e che non verrebbero acquistati nemmeno senza pirateria.

Se lo scopo di queste classifiche e' definire quali giochi hanno perso piu' soldi a causa della pirateria, alora hanno fallito in pieno lo scopo.
Se invece il loro scopo e' quello di sensibilizzare sulla piaga della pirateria, allora il discorso e' diverso. In questo caso bisogna pero' ricordarsi che non hanno alcun valore quantitativo od economico.
filippo198001 Giugno 2009, 15:01 #2
Ma scusate cosa si intende per web game? Un gioco stile ogame, footstar, hattrick ecc...? Se si, mi spiegate cosa impedisce i possessori di console di giocarci?
Se non è quel tipo di gioco, qualcuno può spiegarmi con esempi pratici come è fatto? Grazie
teodelux9901 Giugno 2009, 15:44 #4
Originariamente inviato da: filippo1980
Ma scusate cosa si intende per web game? Un gioco stile ogame, footstar, hattrick ecc...? Se si, mi spiegate cosa impedisce i possessori di console di giocarci?
Se non è quel tipo di gioco, qualcuno può spiegarmi con esempi pratici come è fatto? Grazie


presumo una specie di pangya un po' meno anime...ma pangya è figo appunto per le situazioni irreali
@less@ndro02 Giugno 2009, 10:19 #5
Originariamente inviato da: filippo1980
Ma scusate cosa si intende per web game? Un gioco stile ogame, footstar, hattrick ecc...? Se si, mi spiegate cosa impedisce i possessori di console di giocarci?
Se non è quel tipo di gioco, qualcuno può spiegarmi con esempi pratici come è fatto? Grazie


si è quel genere di giochi... indi per cui sarà un flop allucinante, perche o fanno un vero capolavoro, oppure se fanno una roba carina e basa tutti giocheranno a ogame, travian e quei giochini li.
tonypiz03 Giugno 2009, 11:19 #6
Suppongo sarà una cosa alla Quake Live, vale a dire giocabile dal browser senza dover installare molto di più di un plugin.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^