EA produrrà videogiochi su Star Wars

EA produrrà videogiochi su Star Wars

Walt Disney ha interrotto le attività di LucasArts solo un mese fa, ma la componente videoludica del brand Star Wars ha già una nuova casa.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Star Wars
 

Electronic Arts annuncia di aver raggiunto un accordo pluriennale per la produzione di videogiochi basati sul franchise Star Wars. EA concentrerà i suoi sforzi sulla produzione di titoli ad alto budget rivolti a un pubblico di hardcore gamer che sono in possesso di piattaforme tradizionali.

Star Wars The Old Republic

"Anche se al momento non abbiamo dettagli da condividere su titoli specifici, i nostri team di sviluppo hanno già diverse idee di design", ha scritto Frank Gibeau, presidente di EA Labels, sul blog di EA. "Gli studio che svilupperanno questi giochi sono alcuni fra i più creativi e innovativi al mondo, tra cui DICE, Visceral e BioWare. Quest'ultimo è già al lavoro sul franchise Star Wars. Non si tratterà di riproduzioni delle storie che vedremo al cinema, ma di contenuti completamente nuovi. Alla base del tutto avremo il motore grafico Frostbite 3, che garantisce un'incredibile fedeltà nella grafica, negli ambienti e nei personaggi".

In base a tale accordo, Disney mantiene alcuni diritti sulla pubblicazione di giochi su Star Wars per le piattaforme mobile e social. D'altronde, in seguito alla chiusura di LucasArts come team di sviluppo, non ha più una software house con esperienza tale da occuparsi della realizzazione di un videogioco di queste dimensioni.

"Questo accordo dimostra il nostro impegno nella creazione di esperienze di gioco di qualità che aumentino ulteriormente la popolarità di Star Wars nei prossimi anni", ha aggiunto John Pleasants, co-presidente di Disney Interactive. ""La collaborazione con uno degli sviluppatori di giochi più importanti del mondo ci consentirà di offrire ai nostri fan degli straordinari giochi su Star Wars".

EA, quindi, mette insieme BioWare e Star Wars e questo può far tornare alla memoria dei fan il mitico Star Wars Knights of the Old Republic. Che l'accordo di oggi possa essere propedeutico all'annuncio di Kotor 3?

D'altronde BioWare ha lavorato sul franchise Star Wars anche recentemente con Star Wars The Old Republic. Il gioco non è riuscito a mantenersi profittevole con il modello di business basato su abbonamento a pagamento ed è diventato free to play dopo qualche mese dal lancio.

DICE e Visceral, insieme a BioWare, possono essere in grado di realizzare delle esperienze videoludiche su Star Wars decisamente valide, con grafica da nuova generazione grazie a Frostbite 3. Pare che Visceral stia portando avanti il suo progetto su Star Wars parallelamente alla serie Dead Space, visto che al suo interno si trovano diverse unità di sviluppo.

Il prossimo film su Star Wars, l'Episodio VII, arriverà nelle sale nel 2015.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
omega72607 Maggio 2013, 10:17 #1
E via con Call of Wars e 26000 altri titoli che ogni anno sfrutteranno il brand!
D4N!3L307 Maggio 2013, 10:25 #2
Non so se essere contento o essere triste.
tribalspirit07 Maggio 2013, 10:33 #3
poveri visceral,dopo dice e bioware che brutta fine gli stanno facendo fare
A64FX+DFI nF407 Maggio 2013, 10:39 #4
ci sta bene un http://nooooooooooooooo.com/ specialmente perchè su pc servirà Origin
Rinha07 Maggio 2013, 10:50 #5
Originariamente inviato da: D4N!3L3
Non so se essere contento o essere triste.


la seconda che hai detto!
arwar07 Maggio 2013, 11:03 #6
E un'altra SH ci lascia.
Bluknigth07 Maggio 2013, 11:08 #7
Ecco, forse la preferivo morta la serie....
Microfrost07 Maggio 2013, 11:13 #8
vabbe meglio di niente
Asterion07 Maggio 2013, 11:21 #9
I titoli precedenti da chi erano sviluppati?
Quando EA mette mano su qualcosa, tremo sempre.
rizamp07 Maggio 2013, 11:29 #10
prima era tutto di Lucas Arts, comprata dalla Disney e smantellata..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^