EA lancia nuova divisione dedicata al gaming competitivo

EA lancia nuova divisione dedicata al gaming competitivo

La nuova divisione, diretta da Peter Moore, punta a capitalizzare il successo del mondo eSports.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Il noto produttore di videogiochi ha rivelato una nuova divisione dedicata al gaming competitivo. Sarà Peter Moore, già dirigente di Xbox, SEGA ed EA Sports, a capitanare la nuova divisione, assumendo i ruoli di EVP e chief competition officer per Electronic Arts. Moore manterrà l'attuale posizione di chief operating officer fino al termine dell'anno fiscale 2016, per poi insediarsi nel nuovo ruolo.

Fifa 16

"Per molti di voi la passione per i videogiochi coincide con la competizione, ovvero nell'attenzione costante ad essere i migliori e nel lasciare il segno", si legge in un post sul sito di EA. "La competizione è la benzina che muove le azioni che registriamo ogni giorno nei titoli EA. Dato che questa passione continua a crescere, vogliamo creare ancora più opportunità di connessione e competizione".

Il fenomeno degli eSports non è più trascurabile, come dimostra anche EA con questo annuncio. Activision Blizzard ha annunciato il lancio di una divisione simile negli ultimi giorni, mentre titoli come League of Legends e Counter-Strike rimangono in assoluto i più giocati e remunerativi. Electronic Arts ha molti franchise interessanti da questo punto di vista, come Fifa, Madden e Battlefield, che evidentemente però richiedono degli adeguamenti per poter essere definitivamente appetibili per il pubblico degli eSports.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alebrescia11 Dicembre 2015, 10:49 #1
mentre titoli come League of Legends e Counter-Strike rimangono in assoluto i più giocati e rumenerativi nonostante la loro natura free-to-play

errore di battitura.... e aggiungerei che Counter strike non è assolutamente free to play a differenza di LOL....

ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^