EA è soddisfatta dei risultati raggiunti da Mirror's Edge Catalyst

EA è soddisfatta dei risultati raggiunti da Mirror's Edge Catalyst

Le vendite, registrate dal titolo di DICE in queste prime settimane, sono perfettamente in linea con le aspettative.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Electronic Arts ritiene più che soddisfacente la risposta ricevuta con il lancio sul mercato di Mirror’s Edge Catalyst. Laura Miele, leader della divisione global publishing, ha dichiarato a Games Industry International che le vendite registrate dal titolo di DICE in queste prime settimane di presenza nei negozi sono perfettamente in linea con le aspettative.

“Siamo particolarmente soddisfatti di aver portato questo personaggio e questo mondo sul mercato. E’ un gran gioco open world, quindi abbiamo compiuto molte evoluzioni rispetto all’esperienza originale e ne siamo davvero fieri”.

Nome immagine

Le cifre di vendita non sono state rese note, ma l’entusiasmo dimostrato da EA lascia pensare che possa esserci spazio per un ulteriore capitolo in futuro, nonostante il verdetto della critica, a livello globale, non sia stato dei più lusinghieri.

In Catalyst la protagonista Faith è da poco uscita di prigione dopo essere stata incastrata da Gabriel Kruger e dalla fazione dei Conglomerati, un pericoloso gruppo che ha assunto il controllo della Città di Vetro. Anche il sottotitolo del gioco è un riferimento alla trama, dal momento che Faith sarà impegnata a migliorare i propri movimenti e le capacità in battaglia, così da diventare “catalizzatore” di un cambiamento.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djmatrix61913 Luglio 2016, 10:17 #1
...e dalla fazione dei "Congolmerati"


Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^