EA e LucasArts: accordo per la pubblicazione di Star Wars The Old Republic

EA e LucasArts: accordo per la pubblicazione di Star Wars The Old Republic

Il MMORPG sviluppato da BioWare uscirà nel corso del 2011. È uno dei progetti più costosi di Electronic Arts.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:17 nel canale Videogames
Electronic ArtsStar Wars
 

Electronic Arts e Lucasfilm hanno annunciato oggi un accordo globale di pubblicazione per il MMO Star Wars The Old Republic. Con questo nuovo accordo alcune responsabilità di pubblicazione, di marketing e di distribuzione prima affidate a LucasArts passeranno ora a EA, in modo che tutte la gestione delle attività venga centralizzata per una maggiore efficienza.

Lucasfilm continuerà a essere partner chiave, collaborando in termini di design e marketing, e nel ruolo primario di concessionario del brand Star Wars. Star Wars The Old Republic introduce nel genere la peculiare tecnica narrativa di BioWare e rappresentazioni umane ricche ed emozionali.

La storia è ambientata 300 anni dopo gli eventi di Star Wars Knights of the Old Republic e 3.500 anni prima degli eventi nei film. I Sith decidono di vendicarsi dei loro antichi nemici, i Jedi, e cominciano a conquistare i mondi dell'Orlo Esterno. Violenti scontri con l'esercito repubblicano si susseguono senza tregua in tutta la galassia coinvolgendo milioni di persone e riducendo moltissimi pianeti in rovina. Mentre l'Impero Sith e la Repubblica sono impegnati nei colloqui di pace, un'armata guidata da intraprendenti Signori dei Sith compie un feroce saccheggio a Coruscant, distruggendo il Tempio jedi e costringendo ad un'umiliante armistizio la Repubblica; gli jedi si ritirarono sul pianeta Tython cercando di ricostruire l'ordine.

Il produttore Electronic Arts ha fatto sapere in passato che The Old Republic è il videogioco più costoso nella storia della compagnia. Il produttore americano si aspetta di raggiungere i due milioni di abbonati, e ne servirà almeno un milione per recuperare i costi. Electronic Arts ha messo le mani sul MMORPG di BioWare grazie all'acquisizione della software house canadese, perfezionata nell'ottobre del 2007. L'intero costo dell'operazione ammonta a 860 milioni di dollari.

Ulteriori informazioni su Star Wars The Old Republic si trovano qui.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
VILLO198811 Novembre 2010, 17:52 #1
ehi ma questo non è lo star wars che veniva presentato dal circo per presentare kinect??

Non si sa nulla a proposito?
A64FX+DFI nF411 Novembre 2010, 20:51 #2
no, quello è Star Wars Kinect (titolo provvisorio) di Microsoft Game Studios/LucasArt sviluppato da Terminal Reality su Infernal Engine (Ghostbuster Il Videogioco) ed è atteso per Natale 2011,
quello che si è visto all'E3 era una porcata, perchè era l'attore che seguiva il personaggio non il contrario

Questo invece è un MMORPG tipo "World of Warcraft" ed è previsto solo per PC
takezo8411 Novembre 2010, 22:14 #3
Basta che non lo mettano in vendita pieno di evidentissimi tagli come quello dell'altra volta...
VILLO198811 Novembre 2010, 22:20 #4
Originariamente inviato da: A64FX+DFI nF4
no, quello è Star Wars Kinect (titolo provvisorio) di Microsoft Game Studios/LucasArt sviluppato da Terminal Reality su Infernal Engine (Ghostbuster Il Videogioco) ed è atteso per Natale 2011,
quello che si è visto all'E3 era una porcata, perchè era l'attore che seguiva il personaggio non il contrario

Questo invece è un MMORPG tipo "World of Warcraft" ed è previsto solo per PC


Ah quindi ha anche un nome ed è pure prevista un uscita? che bella notizia..
Graficamente però sono identici, ed un mmorpg unito al kinect sarebbe stato davvero favoloso su console..(forse un gioco così varrebbe da solo l'acquisto della periferica).

P.s= Si il circo l'ho visto, e la cosa m'ha fatto sorridere; considerando che esclusi quei pochi minuti neanche, il resto era in grande stile..
Bluknigth12 Novembre 2010, 07:43 #5
Quello che non ho capito nell'articolo è se hanno modificato un accordo precedente per avere qualche libertà in più, o se ne hanno dovuto fare uno nuovo ad hoc proprio per permettere la pubblicazione del gioco.

Perche se hanno speso 860 milioni per un gioco che avrebbe potuto non uscire per problemi di licenza, questi sono completamente fuori di testa....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^