E World of Warcraft finisce nel curriculum

E World of Warcraft finisce nel curriculum

Secondo un articolo del Wall Street Journal, i giochi come World of Warcraft alimentano le capacità di gestione e di organizzazione.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
World of Warcraft
 

L'opinione pubblica forse non condividerà questa linea di pensiero, ma i giochi come World of Warcraft possono essere più efficienti di certi corsi di studio nella formazione dei più giovani nelle abilità di gestione e organizzazione. È quanto riferisce il Wall Street Journal, secondo University Directory.

World of Warcraft

Nonostante siano spesso considerati come prodotti rivolti solo agli adolescenti che hanno qualche problema con la socialità, le esperienze di gioco con titoli come World of Warcraft compaiono sempre più frequentemente nei curriculum spediti alle grandi aziende.

Naturalmente, la presenza di WoW nel curriculum non garantisce assolutamente di fare bella impressione agli occhi di chi è incaricato alle assunzioni. Ma il Wall Street Journal evidenzia allo stesso tempo la storia di Heather Newman, che grazie all'esperienza maturata in WoW è riuscita a ottenere un lavoro come Direttore Marketing e Comunicazione presso la University of Michigan's School of Information.

World of Warcraft richiede di organizzare grossi gruppi di giocatori per annientare tutte le minacce che si trovano nei dungeon e per sconfiggere i boss più forti. Operazioni che non possono essere portate a termine senza la formulazione e l'attuazione di precise strategie. Facendo perno su queste skill, la Newman è riuscita ad ottenere il lavoro presso l'Università.

Anche Stephen Gillett, secondo la nostra fonte, si è avvalso dell'esperienza maturata con WoW durante la sua carriera, e oggi occupa la posizione di Chief Operating Officer in Symantec. L'esperienza di gestire delle tattiche insieme ad altri giocatori, secondo quanto racconta Gillet, lo ha aiutato a ottenere il lavoro di chief information officer in Starbucks prima di entrare a far parte di Symantec.

A questo punto i più cinici potrebbero pensare che Gillett abbia mandato in rovina Starbucks, o qualcosa del genere. Ma invece non è così, perché sotto la sua direzione Starbucks ha lanciato un programma di gamification con ricompense per incentivare le vendite, che ha fatto registrare ottimi risultati.

Naturalmente tutto questo non si adatta a qualsiasi tipo di lavoro, ma soprattutto a quelli attinenti alla sfera tecnologica e che richiedono personale particolarmente giovane. Dimostrare di avere delle capacità di leadership in questi contesti può aiutare a guadagnare qualche posizione rispetto alla massa.

L'età media dei giocatori, d'altra parte, è in continua crescita secondo le ultime rilevazioni. Stando ai dati della Entertainment Software Association si attesta sui 31 anni. Detto questo, non pensate di poter trovare lavoro passando l'intera giornata a "nerdare" a WoW et similia!

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Epoc_MDM09 Settembre 2014, 11:09 #1
Posso aggiungere "Esperienza decennale" nel curriculum
jokerellone09 Settembre 2014, 11:13 #2
Beh ora come ora se l'Italia fosse gestita da gente che gioca a tropico o sim city andrebbe sicuramente meglio
Epoc_MDM09 Settembre 2014, 11:14 #3
Originariamente inviato da: jokerellone
Beh ora come ora se l'Italia fosse gestita da gente che gioca a tropico o sim city andrebbe sicuramente meglio


Guarda basterebbe anche Farmville
cignox109 Settembre 2014, 11:16 #4
Tutto fa brodo: io nel mio ho messo che suono la chitarra e amo disegnare. Questo, forse, agli occhi di qualcuno potrebbe farmi preferire ad altri, a paritá di altre competenze, se la mansione é creativa.



Epoc_MDM09 Settembre 2014, 11:22 #5
Originariamente inviato da: cignox1
Tutto fa brodo: io nel mio ho messo che suono la chitarra e amo disegnare. Questo, forse, agli occhi di qualcuno potrebbe farmi preferire ad altri, a paritá di altre competenze, se la mansione é creativa.


Guarda, per esperienza personale, ti posso dire che a me hanno sempre chiesto in tutti i colloqui "Ah, rievocazione storica medievale e vichinga, me ne parli un po"

Quindi si... sembrano cose inutili ma servono a far capire meglio che persona sei.
WarDuck09 Settembre 2014, 11:23 #6
un programma di gamification


Eh??
bonzoxxx09 Settembre 2014, 11:23 #7
L'esperienza maturata in giochi gestionali tipo AoE o simili sicuramente sarebbe meglio di quella che hanno molti politicanti in Italia.
Defragg09 Settembre 2014, 11:41 #8
Non oso immaginare a cosa può aspirare uno con Dark Souls sul CV.
Ale199209 Settembre 2014, 12:01 #9
E magari ci sarà chi andrà a chiedere un posto come militare e nel CV scriverà "esperienza decennale in Call of Duty e Battlefield", visto che tempo fa cod era stato chiamato "simulatore di guerra".
montanaro7909 Settembre 2014, 12:03 #10
@Defragg

Io mi preoccuperei piu se nel curriculum trovassero scritto GTA..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^