DS Therapy: quando il gioco è psichiatria

DS Therapy: quando il gioco è psichiatria

Dimple Entertainment, software house giapponese, è pronta a lanciare DS Therapy, un videogioco per misurare la salute mentale.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:23 nel canale Videogames
 
Nintendo DS vanta già nel proprio catalogo dei prodotti con caratteristiche simili a quella che stiamo per analizzare. Ad esempio, Brian Age consente di tenere in esercizio il proprio cervello attraverso enigmi di natura logica e matematica. Si tratta di un prodotto che è stato in grado di riscuotere un enorme successo, e non solo in Giappone, contribuendo all'ottima resa commerciale della console portatile di Nintendo.

La software house con base a Tokyo Dimple Entertainment ha deciso di perseguire la medesima strada, puntanto stavolta sul campo della terapia. Infatti, attraverso una serie di domande, DS Therapy sarà in grado di calcolare il livello di salute mentale dei giocatori.

In realtà, si tratta di un settore in cui le ricerche sono avviate da diverso tempo. Il professore di psicologia Mark Baldwin, il quale insegna alla McGill University di Montreal, Canada, ha infatti realizzato un prodotto con caratteristiche simili, chiamato Mindhabbits Booster. Basato su ricerche di socio-psicologia, Mindhabbits Booster mostra ai pazienti-videogiocatori delle immagini o dei testi, dando loro la possibilità di scegliere tra diverse opzioni quella che ritengono maggiormente adatta alla situazione. Il gioco è in grado di decifrare la salute psicologica degli utenti nel giorno in cui si esegue il test.

DS Therapy, intanto, verrà pubblicato in Giappone nel corso del mese di maggio. Al momento non sono state divulgate le date di rilascio per gli altri territori.

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dexther10 Febbraio 2007, 08:55 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upg
Infatti, attraverso una serie di domande, DS Therapy sarà in grado di calcolare il livello di salute mentale dei giocatori.



vi dispiace se non mi ci sottopongo ?
Xenogears10 Febbraio 2007, 09:58 #2
Ecco un'altro successone del brand DS .
Kharonte8510 Febbraio 2007, 09:59 #3
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upg
Dimple Entertainment, software house giapponese, è pronta a lanciare DS Therapy, un videogioco per misurare la salute mentale.

sarei curioso di provarlo
pierpixel10 Febbraio 2007, 10:24 #4
Certo invece di sforzarsi a fare giochi seri con sti giochini spendon poco e rendono tanto, bravi!
monsterman10 Febbraio 2007, 10:37 #5
pierpixel dacci tu la definizione di gioco serio e poi dalla in pasto a qualche software house magari potresti fare dei soldi
pierpixel10 Febbraio 2007, 10:44 #6
Molto semplice, giochi dove sviluppatori ingegneri ecc ecc si spaccano la testa per ottimizzarli in base alla piattaforma, creando texture dettagliate con poche risorse disponibili, ma al contempo grande giocabilità e fluidità... non so, hai mai visto Wipeout Pure per PSP? O magari Lotus Turbo Challenge per Amiga per andare più indietro...insomma non dico che questi giochini sono brutti, dico che il lavoro che c'è per farli non è sicuramente devastante tecnicamente....
spannocchiatore10 Febbraio 2007, 11:14 #7
per pierpixel
sono d'accordo con te: questi non sono giochi, nn saprei neanche definirli, non sò test, e poi questo test psicologico le supera tutte..
JohnPetrucci10 Febbraio 2007, 11:16 #8
Certo non nascondo che questo nuovo terreno di esplorazione in un videogioco mi incuriosisce, ma qualche dubbio in proposito c'è.
Magari se viene fuori che uno non ci sta proprio tanto con la testa, vederselo comunicato da un videogames.....non so come potrebbe reagire il giocatore....
Mister2410 Febbraio 2007, 11:36 #9
Originariamente inviato da: JohnPetrucci
Certo non nascondo che questo nuovo terreno di esplorazione in un videogioco mi incuriosisce, ma qualche dubbio in proposito c'è.
Magari se viene fuori che uno non ci sta proprio tanto con la testa, vederselo comunicato da un videogames.....non so come potrebbe reagire il giocatore....


Be di sicuro il nintendo DS fa la stessa fine del controller del Wii.
MesserWolf10 Febbraio 2007, 11:39 #10
Sono l'unico a trovare la cosa un po' angosciante ? E anche inappropriato per un gioco?

Cioè uno dovrebbe spendere una trentina di euro per sapere da un giochino se è un malato mentale ?

Non mi convince tanto. Tentano di emulare il successo di brain training, ma questo è una cosa totalmente diversa. Secondo me sarà un flop

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^