Dreamfall Chapters approda su Kickstarter

Dreamfall Chapters approda su Kickstarter

Ragnar Tornquist si affida ai giocatori per completare la sua entusiasmante saga fantasy.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:26 nel canale Videogames
 

Dreamfall Chapters, il seguito di The Longest Journey and Dreamfall The Longest Journey, è adesso su Kickstarter, con una richiesta di finanziamento di 850 mila dollari.

Dreamfall Chapters

La nuova avventura grafica per PC è sviluppata indipendentemente da Red Thread Studios, un nuovo studio fondato dall'ideatore di The Longest Journey, Ragnar Tornquist. Dreamfall Chapters porta finalmente a compimento la storia che era stata iniziata dai due Longest Journey precedenti, mentre Zoe Castillo sarà ancora la protagonista delle vicende.

Sarà possibile giocare sia con mouse e tastiera, che tramite gamepad. Il gameplay sarà nuovamente basato sul vecchio concept del punta e clicca, anche se il giocatore avrà controllo diretto sul personaggio. I giocatori torneranno, inoltre, in alcune location già viste nei due capitoli precedenti, mentre si potrà interagire con personaggi inediti e già visti. Le vicende avranno luogo nei due mondi tipici della serie, Stark e Arcadia.

Red Thread Studios promette una storia profonda come in passato, oltre che enigmi complessi che spingeranno il giocatore a riflettere. Oltre Zoe, inoltre, il giocatore si troverà a interpretare anche altri due personaggi nel corso della storia, ma anche questa è una caratteristica condivisa con le altre due avventure precedenti.

Sfruttando il finanziamento tramite Kickstarter, il team di sviluppo spera di assumere altri artisti, animatori, designer e programmatori, che possano aiutare a rifinire il mondo di gioco, i personaggi, gli strumenti e la tecnologia.

I "backer" riceveranno copie digitali e scatolate del gioco per i finanziamenti più contenuti, fino a ottenere un Npc all'interno della nuova avventura con il proprio nome e le proprie sembianze. Dreamfall Chapters è previsto per il mese di novembre 2014.

Gli appassionati di avventure grafiche non dimenticheranno mai The Longest Journey, ovvero quello che probabilmente è ancora oggi l'esponente maggiormente riuscito di questo genere di gioco. Non solo offriva una storia unica nel suo genere, ma immergeva il giocatore in uno scenario estremamente affascinante. Il gioco era valido anche per la struttura degli enigmi e delle indagini, che inducevano il giocatore al ragionamento con connessioni logiche che ben si sposavano con l'universo nel quale si giocava.

Si impersonava la studentessa di arte April Ryan, mentre la storia iniziava a Venezia. April non è la tradizionale studentessa, anzi è una ragazza tormentata, perseguitata dai suoi spaventosi sogni. La ragazza inizia a vedere draghi bianchi, alberi che parlano e altre misteriose entità nei suoi sogni, e il mistero si infittisce ulteriormente quando incontra un barbone di nome Cortez, che sembra al corrente dei sogni della stessa April.

Cortez rivela ad April che è lei l'unica entità in grado di riportare equilibrio tra due mondi contrapposti e le apre un varco nel retro di un cinema che la proietta in un altro mondo, il mondo di Arcadia. Qui il giocatore, insieme ad April, apprende che il mondo in realtà è diviso in due parti chiamate Stark e Arcadia, che rappresentano rispettivamente il lato tecnologico e quello magico. Per l'intera avventura April sarà costretta a spostarsi da una dimensione all'altra, risolvere enigmi e ritrovare l'equilibrio perduto, mentre la magia si sta insinuando anche a Stark.

April è una figura importante per il mondo di Arcadia (anche se non è il Guardiano, come lei stessa inizia a pensare durante l'avventura). Finirà per rimuovere la causa che produceva lo squilibrio, e per rimanere per sempre ad Arcadia. Nel seguito di The Longest Journey, Dreamfall, molto meno ispirato rispetto al primo capitolo anche perché perde la connotazione bidimensionale da avventura classica pura, ritroveremo infatti April in un nuovo ruolo e con un aspetto completamente diverso.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
trias08 Febbraio 2013, 16:49 #1
Per un progetto del genere darei qualcosa.
The Lognest Journey e Dreamfall... mi viene il magone, soprattutto per il primo e forse non sono l'unico
luka73408 Febbraio 2013, 19:16 #2
ma quella nel trailer sarebbe zoe?
luka73408 Febbraio 2013, 19:38 #3
ma a parte il fatto che è bruttina a me sembra che c'azzecchi poco con la zoe di Dreamfall

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Link ad immagine (click per visualizzarla)


boh!
Phoenix Fire08 Febbraio 2013, 21:54 #4
interessato

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^