Dragon Age Inquisition: date di rilascio confermate in Europa ed America del Nord

Dragon Age Inquisition: date di rilascio confermate in Europa ed America del Nord

EA ha annunciato le date di rilascio di Dragon Age: Inquisition attraverso un nuovo video gameplay. Il gioco di ruolo sarà lanciato commercialmente il 7 ottobre in America del Nord, e il 10 ottobre in Europa

di Nino Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
 

La data di rilascio di Dragon Age: Inquisition è stata rivelata da EA all'interno di un video gameplay. Il gioco di ruolo di Bioware sarà disponibile a partire dal 7 ottobre in America del Nord, mentre i giocatori europei potranno acquistarlo dal 10 ottobre.

Dragon Age: Inquisition

Dragon Age: Inquisition è il terzo dell'omonima serie di giochi di ruolo. Bioware si è spostata sull'engine grafico Frostbite 3 (così come il prossimo Mass Effect), mentre in precedenza lavorava sulla piattaforma tecnologica Eclipse proprietaria. Le nuove tecnologie permetteranno un dettaglio visivo da prossima generazione, anche se bisogna capire come BioWare combinerà la struttura di scelte e conseguenze tipiche della serie con la nuova tecnologia fornita da terze parti. Si promette anche un elevato livello di interazione con gli scenari.

L'obiettivo di Bioware, con il nuovo episodio, è stato quello di "dare ai giocatori quello che chiedono", ovvero una storia epica "con scelte narrative che facciano la differenza, un immenso mondo da esplorare, una profonda personalizzazione e combattimenti strategici e appassionanti al tempo stesso".

Quanto alla storia, il Velo, ovvero lo strato di ozono mistico che separa le forze del male dal resto della Terra, è stato squarciato. I demoni si stanno così riversando sul mondo, provocando il caos e arrecando distruzione dappertutto. Il lavoro del giocatore, che è stato appena nominato Inquisitore, è quello di preparare un esercito per affrontare il male, e capire chi c'è dietro la distruzione del Velo.

Fra gli annunci operati in precedenza dalla società, si è detto che una sola mappa di Dragon Age: Inquisition sarà grande come tutte le mappe presenti nel secondo capitolo. Il gioco di ruolo è atteso su PC, PS3, PS4, Xbox 360 e Xbox One.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Prezelino24 Aprile 2014, 09:37 #1
Ottobre? Ottobre?!? non resisto
Avatar024 Aprile 2014, 10:46 #2
Ma un suolo in pietra/terra fatto bene nel 2014 no eh ? Ma un fuoco senza quello sprite ridicolo no eh? Ma dei modelli con 2 poligoni in più e un pelo meno finti no eh ? Stiamo ancora con gli spallacci trapezoidali e i toupet al posto dei capelli.

L' intervista rilasciata dal tizio a proposito del gameplay fa' cadere le braccia come se non bastasse.
Hanno la fortuna di partire da avvantaggiati, perché peggio del 2 è realisticamente difficile fare.
[Kommando]24 Aprile 2014, 13:18 #3
Originariamente inviato da: Avatar0
Ma un suolo in pietra/terra fatto bene nel 2014 no eh ? Ma un fuoco senza quello sprite ridicolo no eh? Ma dei modelli con 2 poligoni in più e un pelo meno finti no eh ? Stiamo ancora con gli spallacci trapezoidali e i toupet al posto dei capelli.

L' intervista rilasciata dal tizio a proposito del gameplay fa' cadere le braccia come se non bastasse.
Hanno la fortuna di partire da avvantaggiati, perché peggio del 2 è realisticamente difficile fare.


Tutte ste aspettative da una commercialata?
fraussantin24 Aprile 2014, 13:41 #4
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
.........Quanto alla storia,*il Velo, ovvero lo strato di ozono mistico che separa le forze del male dal resto della Terra, è stato squarciato. I demoni si stanno così riversando sul mondo, provocando il caos e arrecando distruzione dappertutto........


Minchia avevano ragione gli ambientalisti a fare terrorismo.!
PaulGuru24 Aprile 2014, 16:50 #5
Speriamo non facciano come per TW3

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^