Disponibile su Steam nuovo capitolo di DiRT

Disponibile su Steam nuovo capitolo di DiRT

Senza preavviso, Codemasters ha reso disponibile su Steam la versione Accesso Anticipato di DiRT Rally.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:08 nel canale Videogames
Steam
 

DiRT Rally è un nuovo capitolo della popolare serie di rally di Codemasters con il quale il publisher britannico sembra voler cambiare modello di business. Il gioco è, infatti, disponibile sin da adesso in versione Steam Accesso Anticipato, che consente ai giocatori di seguire tutte le fasi dello sviluppo e di fornire il proprio feedback direttamente agli sviluppatori.

DiRT Rally

Inizialmente all'interno del gioco sono disponibili 17 auto e 36 piste ambientate in varie parti del mondo, ma gli sviluppatori inseriranno periodicamente nuovi aggiornamenti gratuiti tra cui nuovi veicoli, piste e modalità di gioco.

"Codemasters è famosa per creare giochi di guida con il giusto mix di realismo e divertimento", si legge nel comunicato stampa. "Con DiRT Rally gli sviluppatori hanno cercato di portare la serie ad un nuovo livello di fedeltà, rivoluzionando completamente sia la fisica delle macchine che gli stili di guida in modo da ricreare la sensazione di pilotare una vera macchina da rally su terreni e condizioni climatiche differenti".

I giocatori che acquisteranno DiRT Rally avranno accesso a 17 macchine divise in 6 classi: tra le quali BMW M3 Evo; Audi Quattro S1; Lancia Delta HF Integrale e Subaru Impreza. Inoltre, a loro disposizione ci saranno 36 piste sparse in diverse parti del pianeta tra le quali Hafren in Galles, Monte Carlo e Argolis in Grecia.

Potranno creare la propria squadra di ingegneri che lavoreranno per rendere le vetture ancora più competitive e impegnarsi nelle modalità Rally Async, Campionato e Prove su strada. E non mancherà la possibilità di aumentare la potenza dell'auto acquistando parti per migliorare il motore, lo sterzo e altre componenti.

Si potrà configurare l'auto in funzione delle caratteristiche della pista e si potranno abilitare gli aiuti alla guida come il controllo della trazione e l'ABS all'interno di un approccio che Codemasters definisce da "vera e propria simulazione". I danni, sia da usura che da incidente, sono stati fedelmente ricreati implementando un nuovo algoritmo. Gli ingegneri e i meccanici lavoreranno nella Team Service Area per mettere a disposizione un'autovettura il più efficace possibile.

Ricordiamo, infine, che DiRT Rally è attualmente disponibile in versione Accesso Anticipato, per cui si va a comprare un gioco che non è ancora definitivo. Per avervi accesso occorre spendere €29,99. Il gioco si trova a questo indirizzo.

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alebrescia27 Aprile 2015, 17:15 #1

Sempre a cacciar soldi in anticipo.....

Capisco far da banca a sviluppatori indie che hanno buone idee ma non hanno le risorse.... ma dover far da Banca anche alle software house che dovrebbero essere in grado di sostenersi da sole, avendo anche un business plan collaudato.... mi fà venir da ridere!!!

Noi consumatori dovremmo smettere di regalare soldi a queste persone, e steam come primo filtro dovrebbe negargli l' accesso a queste forme di sostentamento!!!
Personaggio27 Aprile 2015, 17:16 #2
In questo caso l'idea di accesso anticipato è buona, Codemaster non è una startup, alla fine il gioco lo completerà e quando sarà completo costerà tra i 50 e i 60€ si ha quindi un bello sconto e la possibilità di contribuire a migliorarlo. Ci sono alcune case che ti vendono giochi come se fossero ad accesso anticipato a prezzo pieno poi patch e DLC a pagamento per renderlo completo...
alebrescia27 Aprile 2015, 17:20 #3
e aggiungo che nonostante il capitolo precedente sia ancora in vendita e mantenuto da steam, la suddetta Codemaster non ha mai rilasciato uno straccio di patch per sistemare il problema dell'obbligo di utilizzare la piattaforma "microsoft games" , che per altro non ha più supporto... quindi per riuscire ad installarlo e a farlo funzionare bisogna mettersi una mano sul cuore tirare i dadi sperando in un 7 fortunato e invocare qualche antico dio sacrificando quattro vergini!... Mai più Codemasters!!!

Originariamente inviato da: Personaggio
In questo caso l'idea di accesso anticipato è buona, Codemaster non è una startup, alla fine il gioco lo completerà e quando sarà completo costerà tra i 50 e i 60€ si ha quindi un bello sconto e la possibilità di contribuire a migliorarlo. Ci sono alcune case che ti vendono giochi come se fossero ad accesso anticipato a prezzo pieno poi patch e DLC a pagamento per renderlo completo...


50 o 60 euro per i primi 2 mesi... poi cala a picco sui 20(o meno) euro come molti altri titoli!!!
le patch nessuno che io sappia le ha mai messe a pagamento.... e i DLC sono le care e vecchie espansioni... quindi non ci vedo nulla di male...
una società che pensa solo ai soldi e non al prodotto finito (si veda F1 2015 rispetto al 2014, per fare un esempio) e che per altro abbandona poi il supporto una volta incassato i dindini merita solo di morire affogata nei debiti!!!
Fastback8527 Aprile 2015, 18:06 #4
Originariamente inviato da: "
e aggiungo che nonostante il capitolo precedente sia ancora in vendita e mantenuto da steam, la suddetta Codemaster non ha mai rilasciato uno straccio di patch per sistemare il problema dell'obbligo di utilizzare la piattaforma "microsoft games" , che per altro non ha più supporto... quindi per riuscire ad installarlo e a farlo funzionare bisogna mettersi una mano sul cuore tirare i dadi sperando in un 7 fortunato e invocare qualche antico dio sacrificando quattro vergini!... Mai più Codemasters!!!


Di che parli? Dirt ShowDown da quando ce l'ho non ha mai richiesto l'installazione di GFWL.
E tornando ancora più indietro a Dirt 3, sappi che è stato recentemente aggiornato con la rimozione del client Microsoft. E ti dirò di più: per scusarsi per il ritardo della rimozione di GFWL, a chi aveva acquistato in passato la versione liscia di Dirt 3, hanno "regalato" l'upgrade alla versione con tutti i DLC inclusi.

Per quanto mi riguarda Codemasters merita i miei soldi, soprattutto guardando cosa combinano le altre SH. Secondo il tuo ragionamento dovremmo boicottare tutte le majors e giocare solo titoli indie.
supermightyz27 Aprile 2015, 18:24 #5
Ormai sono alla frutta se alla codemasters devono rivolgersi al sistema early access..

Stiamo parlando di una software house che paga i diritti della F1.....
argent8827 Aprile 2015, 18:52 #6
Ricorda Colin McRae 2005..
Al che spero si siano rifatti al modello di guida di Colin McRae Rally 2 o che sia più simile a Dirt 3.
alebrescia27 Aprile 2015, 18:58 #7
Originariamente inviato da: Fastback85
Di che parli? Dirt ShowDown da quando ce l'ho non ha mai richiesto l'installazione di GFWL.
E tornando ancora più indietro a Dirt 3, sappi che è stato recentemente aggiornato con la rimozione del client Microsoft. E ti dirò di più: per scusarsi per il ritardo della rimozione di GFWL, a chi aveva acquistato in passato la versione liscia di Dirt 3, hanno "regalato" l'upgrade alla versione con tutti i DLC inclusi.

Per quanto mi riguarda Codemasters merita i miei soldi, soprattutto guardando cosa combinano le altre SH. Secondo il tuo ragionamento dovremmo boicottare tutte le majors e giocare solo titoli indie.


wait.... ammetto che credevo che DIRT3 fosse l' ultimo uscito... e a quello mi riferivo!
Ma, una patch rilasciata [B][COLOR="Red"]25[/COLOR][/B] giorni fà, che corregge il problema di GFWL (che ha smesso di funzionare in luglio 2014) non mi pare possa cancellare 10 mesi di gioco non funzionante ai più (perchè ho quasi rinunciato a reinstallarlo tempo fà.... nemmeno se mi regalano tutti i DLC del mondo!!!
e per altro non ti fà scattare nulla? patchano un gioco che è un anno che dev' essere patchato e poi buttano fuori il titolo nuovo.... hanno pure la faccia come il cul0 oltretutto! e ci prendono per dementi....
io non ci sto...

il mio discorso non è che si debba giocare solo agli indie e dare soldi solo a quelli boicottando le majors... sto dicendo che visto che hanno lo status di "major" non è corretto che possano accedere al sistema dell' early access!!! E se non fermiamo subito questa cosa avremmo tutte le software house che svilupperanno potendo contare sui nostri soldi da subito, e fornendoci titoli grezzi e buggati.... che magari non verranno mai completati... e visto come lavora codemasters... è pure facile...
ilario327 Aprile 2015, 19:02 #8
La cosa strana é che con il titolo Grid ho acquistato entrambe le versione , e mi sono sempre divertito da matti, Rally non l'ho mai usato sul PC , provato qualche volta sulla play, ma il titolo F1 sia il 2013 che il 2014 mi hanno deluso profondamente , non riescono proprio a farlo entusiasmante come Grid, quindi su F1 2015 per ora aspetto anche se grande fan della F1. Ricordo i titoli Toca sulla play, non so se esiste una versione PC e a quando risale.
Esiste un gioco serio e bello della formula indy?
Cmq se il titolo é fatto bene a 29 euro é un prezzo buono e onesto, ci lamentiamo sempre delle SH che sparano a 59 al lancio ora ci lamentiamo di 29. Star citizen in versione alpha fa pagare 150 per una nave che quando il gioco sarà completo sarà una figata ma al momento sono ancora tanti bei disegni senza funzioni, per elite dangerous il pre order in beta fu di 49, parliamone, ora ho tutti i dlc gratuiti, però non era a 29 come in questo caso, ed é ancora una specie di beta, però devo dire che settimanalmente aggiungono contenuti ed aggiornano sullo status dei sviluppi, fossero tutti così li spenderei 49 al lancio, ma le major fanno come con Watch dogs, 59 al lancio annunciando un titolo finito e pronto all'uso invece poi non é così.
iorfader27 Aprile 2015, 19:30 #9
se questo è davvero solo rally sbavo come un pazzo
ulukaii27 Aprile 2015, 20:01 #10
Originariamente inviato da: iorfader
se questo è davvero solo rally sbavo come un pazzo

Sì, solo rally e in più modello di guida molto più simulativo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^