Disponibile la demo di Kingdoms of Amalur Reckoning

Disponibile la demo di Kingdoms of Amalur Reckoning

È adesso possibile provare una prima versione dimostrativa di Kingdoms of Amalur Reckoning per PC.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:16 nel canale Videogames
 

Il sito ufficiale di Kingdoms of Amalur Reckoning mette adesso a disposizione la versione dimostrativa del nuovo gioco di ruolo di 38 Games e Big Huge Games attraverso collegamenti a Origin e Steam. Ricordiamo che la versione definitiva del gioco arriverà il 10 febbraio e, oltre che su PC, ci sarà anche su PlayStation 3 e Xbox 360.

Kingdoms of Amalur Reckoning

Nella versione definitiva di Kingdoms of Amalur Reckoning ci saranno circa 60 abilità. A seconda delle magie e dei potenziamenti che si sbloccheranno nel corso del gioco, si imboccherà una specifica strada del Destino, che potrà riguardare uno stile di gioco unico o essere ibrido.

Il sistema di combattimento è piuttosto frenetico, mentre la modalità Reckoning si attiva al riempimento di una barra e produce il rallentamento dei nemici, oltre ad aumentare la quantità di esperienza acquisita per ogni uccisione fatta.

Nella componente di creazione del personaggio il giocatore non può stabilirne la classe. Nei piani dei programmatori, infatti, la specializzazione del personaggio deve dipendere dalle scelte compiute in-game e non da un'impostazione predefinita. Si parte dunque da tre archetipi, definiti Destini, ovvero guerriero, ladro e mago, ma il giocatore ha poi l'opportunità di mescolare le skill di ciascun Destino.

L'enorme mondo di gioco di Amalur offre al giocatore un'ampia libertà esplorativa, con la possibilità di scegliere se dedicarsi alla storia principale oppure alle quest secondarie, le quali offrono sempre delle storie alternative. Il tutto naturalmente gestibile attraverso un diario e una minimappa con puntamento dinamico dell'obiettivo.

Il sistema di combattimento è agile e frenetico, visto che gli sviluppatori hanno dedicato molto tempo alla realizzazione delle animazioni, che conferiscono un senso di brutalità ed efferatezza ai combattimenti stessi. Su PC si attacca con il tasto sinistro mentre con il destro si richiamano le abilità posizionate nella barra di selezione rapida. Il giocatore poi può sempre decidere di agire in maniera accorta, cercando di mantenersi invisibile agli occhi del nemico.

Kingdoms of Amalur Reckoning vuole essere una sorta di evoluzione di Oblivion, con un sistema di gioco maggiormente dinamico e tanta libertà al giocatore sia in termini di personalizzazione del proprio alter ego sia per quanto riguarda l'esplorazione.

Per l'ultimo video e i dettagli sulle richieste hardware premete qui.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Beelzebub19 Gennaio 2012, 10:00 #1
Nonostante la notizia sia clamorosamente arida di commenti, ieri ho scaricato e provato la demo di questo gioco...

Ho fatto solo una parte del tutorial, diciamo che il gioco è esattamente quello che sembra dai video: un hack'n'slash con una grafica in stile WoW o Fable (il primo). Le cose positive sono la possibilità di personalizzare l'aspetto del proprio pg in fase di creazione (tipo gli ultimi TES) la grande varietà di armi e armature, e le abilità di ogni classe di personaggio, con effetti visivi molto appaganti.

Da quel poco che ho visto però, il paragone con Skyrim o anche con Oblivion è improponibile... un pò per la grafica e l'ambientazione in generale che è molto più "fumettosa-pacioccosa", pur essendo presente una buona dose di violenza e gore. Un pò perchè l'unico dungeon che ho fatto è terribilmente pilotato, con una sola strada percorribile, e con un'assenza totale di complessità risolutiva, nel senso che per aprire la porta che si ha davanti, basta attivare la leva che troviamo DI FIANCO. Anche le animazioni non sono il massimo, così come i dialoghi, gestiti da un sistema simile a quello di Mass Effect ma molto più scarno e striminzito.

Peccato perchè alcuni elementi positivi li ha, ma lo vedo solo come un possibile tappabuchi in attesa di Diablo 3 per chi non si è ancora fatto assorbire da Skyrim...
vasti20 Gennaio 2012, 16:55 #2
a me parte la demo e dopo il primo filmato non si vede più niente Sfondo nero con mini mappa e audio. il menù però funziona . Qualcuno ha il mio stesso problema?
Ho provato a scaricare la demo sia da steam che da origin ma con uguale risultato
MarcoM21 Gennaio 2012, 13:52 #3
Originariamente inviato da: vasti
a me parte la demo e dopo il primo filmato non si vede più niente Sfondo nero con mini mappa e audio. il menù però funziona . Qualcuno ha il mio stesso problema?
Ho provato a scaricare la demo sia da steam che da origin ma con uguale risultato


Stessa cosa anche per me su PC. Su Xbox nessun problema, la demo funziona bene (anche se i sottotitoli, ogni tanto spariscono o non ci sono proprio), ma su PC, dopo il filmato introduttivo, schermo nero e si vede solo l'interfaccia di gioco o il menu. In fondo l'ho scaricato solo per avere l'armatura per Mass Effect 3 quando uscirà , però su Xbox ho giocato un paio d'ore e mi è sembrato un gioco interessante. Una specie di Dragon Age Origin (quello bello, non quella ciofeca del secondo) con combattimenti più hack'n'slash anche se non proprio controllabili completamente dall'utente (però megari all'inizio si hanno a disposizione solo mosse base e quindi non è possibile giudicare meglio). Il mondo aperto e vasto e la trama a prima vista intrigante, però, sembrano interessanti.
vasti21 Gennaio 2012, 15:09 #4
Originariamente inviato da: MarcoM
Stessa cosa anche per me su PC. Su Xbox nessun problema, la demo funziona bene (anche se i sottotitoli, ogni tanto spariscono o non ci sono proprio), ma su PC, dopo il filmato introduttivo, schermo nero e si vede solo l'interfaccia di gioco o il menu. In fondo l'ho scaricato solo per avere l'armatura per Mass Effect 3 quando uscirà , però su Xbox ho giocato un paio d'ore e mi è sembrato un gioco interessante. Una specie di Dragon Age Origin (quello bello, non quella ciofeca del secondo) con combattimenti più hack'n'slash anche se non proprio controllabili completamente dall'utente (però megari all'inizio si hanno a disposizione solo mosse base e quindi non è possibile giudicare meglio). Il mondo aperto e vasto e la trama a prima vista intrigante, però, sembrano interessanti.


risolto disabilitando il post processing dalle opzioni grafiche. Pare che questo errore sia presente solo con le ATI.
i colori e le combo sono troppo belli. Peccato per la linearità estrema dei dungeons e per quella maledetta telecamera così vicina
MarcoM21 Gennaio 2012, 18:57 #5
Originariamente inviato da: vasti
risolto disabilitando il post processing dalle opzioni grafiche. Pare che questo errore sia presente solo con le ATI.
i colori e le combo sono troppo belli. Peccato per la linearità estrema dei dungeons e per quella maledetta telecamera così vicina


Grazie! Effettivamente ho una 5870 Dopo provo.
Ho finito la demo su PS3 (ho giocato quasi tutto il pomeriggio, direi molto corposa come demo) e mi sono divertito parecchio. Il dungeon iniziale ovviamente è tutto guidato, ma poi arrivati all'esterno, si apre un mondo vasto, liberamente esplorabile (almeno nella versione completa, nella demo molte parti sono ovviamente inaccessibili). Personalmente, dato che la parte dei combattimenti negli RPG non è certo la mia preferita (preferisco la parte esplorativa, la storia, il contesto e i dialoghi), il fatto che qui siano parecchio action non mi dispiace affatto anche se faranno storcere il naso ai puristi.
Credo che, almeno dal mio punto di vista e per i miei gusti, possa essere un buon gioco e penso che gli darò una possibilità
StyleB21 Gennaio 2012, 20:50 #6
più hack'n slash nei combattimenti e una grafica molto più fumettosa, ma le differenze con oblivion si fermano lì e non sono poche!
la grafica diventa una questione di abitudine, in quasi ogni gioco personalmente arrivo a spiazzarmi sulla grafica, ma dopo qualche min di gioco passa.
la vera novità è proprio lo stile di combattimento che consente di godersela, al contrario degli elder scrolls (che sono tra i miei giochi preferiti) che proprio in quel campo perdono quasi ogni interesse dioi qualche combattimento. gli effetti sono maggiori e la mappa molto simile, sia come stile (paesini con varie case esplorabili e personaggi che si fanno i fatti loro) sia come missioni (prendi le missioni e segui sulla mappa) sia come oggetti.
dal mio punto di vista (ho giocato in modo intensivo i 40min di demo a disposizione almeno 3 volte) ha tutte le carte in regola per diventare l'anti TES e spero che questo gioco regga bene in modo che porti la bethesda a rivoluzionare realmente il sistema di combattimento, in quanto troppo ripetitivo e lineare, a dirittura quasi noioso dopo un po.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^