Desura: nuovo servizio di distribuzione digitale

Desura: nuovo servizio di distribuzione digitale

Entra in competizione con i vari Steam, D2D, Impulse, GamersGate, Games for Windows Live.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:30 nel canale Videogames
WindowsSteamMicrosoft
 

I fondatori del sito sullo sviluppo indipendente di videogiochi ModDB annunciano che lanceranno un nuovo servizio per la distribuzione digitale dei videogiochi. A differenza delle soluzioni già esistenti, il nuovo servizio, chiamato Desura, favorirà la condivisione dell'esperienza di gioco con l'obiettivo di costruire una community intorno al servizio di distribuzione.

Su Desura sarà, infatti, possibile recensire i videogiochi, postare i commenti, caricare screenshot, tenere dei blog, fare parte di gruppi di giocatori e ottenere premi in base alle prestazioni nei giochi. Ci sarà un client che consentirà di accedere facilmente a tutte le funzionalità di Desura. "Il nostro obiettivo è di rendere l'accesso ai contenuti il più facile possibile. Si troveranno sia piccole mappe di espansione che interi giochi".

Desura si concentrerà principalmente sulle mod dei giochi, sui contenuti creati dagli utenti e sui progetti indipendenti, offrendo molto spazio agli sviluppatori che agiscono in questo settore. In questo momento è in corso un beta test chiuso con mod e demo di giochi, ma ModDB si "augura di espandere considerevolmente la libreria di contenuti nel corso del 2010". Per il momento non c'è una data di lancio definitiva per Desura. Altri dettagli si trovano qui.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iva17 Dicembre 2009, 11:59 #1
Sara' ma io sono di vecchio stampo, voglio avere il gioco fisicamente: confezione, manuale e disco da infilare nell'apposita fessura... e non passare la serata ad imprecare se la telekom/linea/router ha problemi e non riesce a "verificare" online se la mia copia e' originale.

ps e poi Desura mi fa tanto rima con "basura"
Ziogualty17 Dicembre 2009, 12:20 #2
Sono da sempre favorevolissimo al digital download.
Per quanto Steam non sia il massimo, specie per certi prezzi spesso abnormi dispetto al DD diretto dalla software house produttrice (mi successe con Anno 1404: Steam 49,9€, da Ubisoft 29,9€) da quando compro in DD ho risolto una marea di problemi.

Pur vivendo a Roma, l'estinzione dei "negozietti" anni 80 fa si che per comprare un videogioco devo imbarcarmi verso un centro commerciale, dove non raramente la risposta tipica è "E' finito" "Non so quando torna" "Non lo abbiamo in catalogo".

Senza palrare della possibilità che il supporto originale si rovini.

Con Steam, posso comprare il gioco 3 secondi dopo l'uscita ufficiale, averlo nella lingua che preferisco, e trovarmelo sempre aggiornato con le ultime patch.
Senza contare che con il tuo acconto hai accesso a tutti i giochi da qualunque pc (cosa da non sottovalutare quando ho comprato il mio ultimo pc nuovo: ho installato Steam e è bastato per ritrovarmi tutti i titoli aggiornati.

Certo serve una connessione validissima e veloce (ho la fibra di Fastweb) ma avendo quella, io ci trovo solo vantaggi!
Sig. Stroboscopico17 Dicembre 2009, 12:49 #3

x Ziogualty

Oggigiorno non ci sono più i negozietti stile anni '80 perchè ci sono negozi specializzati, che spediscono a casa anche in 2 giorni.

Se ti piace la confezioni, gli opuscoli il fatto di avere un valore per quello che spendi allora il supporto fisico è l'unica scelta.
Prendere un media digitale allo stesso prezzo di quello fisico è un furto. Ti sarà comodo, ma rimane comunque una sòla.

Ciao
Gnubbolo17 Dicembre 2009, 13:13 #4
meno male che non esistono più. ti facevano pagare 10 quello che valeva 7.
Ziogualty17 Dicembre 2009, 13:41 #5

X Stroboscopico

Hai perfettamente ragione.

Sia sul fatto della collezione: casa mia è piena di scatole di vecchi giochi, tempi in cui c'erano mappe, confezioni curate, manuali mozzafiato e gadget da veri collezionisti.
Sia sul fatto del prezzo, visto che sparendo distribuzione, il supporto fisico, la scatola e il manuale, non si capisce come mai non costino meno.
La scelta del dd per me è pura comodità, e ne accetto e le incongruenze che hai gisutamente sottolienato.

L'unica cosa su cui non posso darti ragione è la spedizione a casa, che ritengo un privilegio di chi ha il portiere nello stabile.
Per esperienza diretta, nel mio palazzo si fregano qualunque cosa non siano buste con bollette dentro!
iva17 Dicembre 2009, 14:03 #6
Per essere chiaro, anch'io posso essere per il digital download se non c'e' poi controllo obbligatorio online ed il prezzo e' sensibilmente minore.
Non sono un avido videogiocatore ma dei 4 giochi che ho acquistato ultimamente uno era DD direttamente dal produttore e visto che e' uno strategico a turni con grafica molto semplice me lo posso pure giocare sul netbook quando viaggio (dove non ho sempre la connessione), non sarebbe stato possibile ne' con controllo sul supporto fisico ne' con la validazione online.

Per quanto riguarda le "patch" ufficiali questo potrebbe causare anche problemi in alcuni casi, in giochi fortemente moddati come IL2 non penso sia possibile giocare su STEAM.
Pero' come dicevo non uso millemila giochi (e di recente ho solo Dragon Age) quindi non so se questo problema possa essere presente in molti altri.

ps anch'io ho una connessione valida, da qualche anno con la Deutsche Telekom qui in Germania ed ho avuto problemi solo un paio di volte per alcune ore... ma se capita nel fine settimana quando finalmente hai tempo per giocare dopo una settimana stressante al lavoro ti fa girare veramente le scatole!
Perseverance17 Dicembre 2009, 14:07 #7
Pagare per un po' di 1 e 0 messi in fila non mi piace. Se il prezzo è lo stesso della versione fisica chiaramente chi produce il gioco ci guadagna angora di più xkè non deve stampare nè scatola, nè manuale, nè foglietti, nè CD, nè confezioni speciali. Inoltre non paga nemmeno il corriere e nn gli ritornano supporti difettosi. Se il download va male lo riscarichi, se il disco è rotto devi fare l'RMA e il produttore "ci perde".

E' un ladrocinio legalizzato!
Mari.Enx7717 Dicembre 2009, 15:42 #8
Originariamente inviato da: Ziogualty
Sono da sempre favorevolissimo al digital download.
Per quanto Steam non sia il massimo, specie per certi prezzi spesso abnormi dispetto al DD diretto dalla software house produttrice (mi successe con Anno 1404: Steam 49,9€, da Ubisoft 29,9€) da quando compro in DD ho risolto una marea di problemi.

Pur vivendo a Roma, l'estinzione dei "negozietti" anni 80 fa si che per comprare un videogioco devo imbarcarmi verso un centro commerciale, dove non raramente la risposta tipica è "E' finito" "Non so quando torna" "Non lo abbiamo in catalogo".

Senza palrare della possibilità che il supporto originale si rovini.

Con Steam, posso comprare il gioco 3 secondi dopo l'uscita ufficiale, averlo nella lingua che preferisco, e trovarmelo sempre aggiornato con le ultime patch.
Senza contare che con il tuo acconto hai accesso a tutti i giochi da qualunque pc (cosa da non sottovalutare quando ho comprato il mio ultimo pc nuovo: ho installato Steam e è bastato per ritrovarmi tutti i titoli aggiornati.

Certo serve una connessione validissima e veloce (ho la fibra di Fastweb) ma avendo quella, io ci trovo solo vantaggi!


è vero solo in parte..però credo che la convenienza sia solo loro..credo che ah una software house la distribuzione fisica costi molto ma molto di piu' del risparmio che poi si puo' avere acquistando la versione digitale..stram docet..
Elrim17 Dicembre 2009, 17:16 #9
gran bella notizia, ci vuole più concorrenza nel DD
gaxel17 Dicembre 2009, 18:36 #10
Comunque... al di là della vendita di videogiochi in digital delivery, che più ce n'è meglio è, Desura fornisce anche una potente gestione dei mod free.

In pratica, scansiona il PC alla ricerca dei giochi installati, che sono supportati dal sistema. Poi, ci si può muovere nella sezione MOD e cercarne uno, per il gioco che interessa, in base a diverse categorie/raccomandazioni. Click sul mod e Desura lo installa automaticamente, fornendo la dimensione del mod e tutti i dettagli necessari (tipo la configurazione per farlo girare), nella posizione corretta. Supporta sia i giochi retail che quelli Steam e permette di lanciare il mod anche via Desura, piuttosto che via Steam (se il mod è di un gioco che si ha via Steam). Inoltre, dovrebbe tenere aggiornati i mod automaticamente con le varie patch che escono.

In pratica, oltre ad essere un sistema di digital delivery, è una sorta di Steam per mod...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^