Denuvo: dopo Rise of the Tomb Raider crackato anche Inside

Denuvo: dopo Rise of the Tomb Raider crackato anche Inside

Denuvo è uno dei sistemi anti-pirateria più efficienti di sempre. Ma all'inizio del mese, per la prima volta, è stato crackato per Rise of the Tomb Raider, mentre adesso è la volta di Inside, il seguito spirituale di Limbo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:31 nel canale Videogames
 

Denuvo inizia a indebolirsi: la protezione anti-pirateria considerata ai massimi livelli di efficienza è stata crackata sia nel caso di Rise of the Tomb Raider che per Inside. Ma se per ROTTR i pirati hanno impiegato circa 7 mesi per trovare una soluzione funzionante, per il successore spirituale di Limbo sono trascorsi meno di 2 mesi.

Conspiracy

Nel corso della storia delle protezioni anti-pirateria, nessun sistema era mai riuscito a proteggere i giochi così a lungo. Negli "anni d'oro" della pirateria, le versioni crackate diventavano infatti disponibili quasi sempre a ridosso del rilascio delle controparti originali. Da Denuvo in poi non è stato così e, soprattutto, non si tratta di un sistema invasivo come altri in passato.

Sviluppata in Austria, Denuvo è una tecnologia anti-tamper che ha protetto giochi importanti come Fifa 16, Just Cause 3 e Dragon Age Inquisition, tra gli altri. Ma adesso sembra palesare i primi segni di debolezza, come risulta evidente dai casi Rise of the Tomb Raider e Inside.

"Merito" della violazione va attributo al gruppo di pirati che si fa riconoscere con il nome di "CONSPIR4CY", il quale nasce dalla collaborazione fra CPY e CODEX. Secondo fonti interne al mondo della pirateria, i gruppi in questione stanno facendo importanti progressi nella violazione delle recenti tecnologie anti-tamper, perlomeno per quanto riguarda le versioni attualmente usate dagli sviluppatori.

Inside

Inside

Un banco di prova importante diventa quello costituito da Deus Ex Mankind Divided, il quale usa l'ultima versione di Denuvo e che è diventato disponibile solamente da 2 giorni.

Quanto a Inside, si tratta del nuovo puzzle-platformer creato dallo studio indipendente Playdead, già artefice dell'apprezzato Limbo. I giocatori prendono il controllo un ragazzo che deve esplorare un surreale paesaggio monocromatico 2.5D.

60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
zerothehero25 Agosto 2016, 13:53 #1
I cracker dovrebbero essere italiani.

Cmq prova di forza da parte loro, inside è uscito meno di un mese fa.

La società sarà costretta ad aggiornare la protezione, a questo punto mi aspetto che ogni 2-3 settimane scardineranno gli altri giochi protetti (doom/mirror's edge,warhammer etc).
Avatar025 Agosto 2016, 14:15 #2
CPY orgoglio italiano
Dragon200225 Agosto 2016, 14:44 #3
Ormai lo stanno craccando troppo facilmente temo abbia fatto la fine di starforce,cioè hanno capito come funziona la protezione.
Non credo che futuri aggiornamenti ormai possono risolvere un granché.
Se la protezione cadrà i produttori l'abbandoneranno prestissimo è un drm fastidioso se non riesce a tenere i giochi incurabili è inutile tenerlo.
fraussantin25 Agosto 2016, 14:57 #4
l'unico drm che poterbbe funzionare al 100 % è un drm dove si è costretti a giocare online su un server che contiene i dati del gioco.

cioè texture e engine in locale , ma ia dei nemici dialoghi ecc sul server .

poi per come la vedo io meglio drm free e costi bassi
Wawacco25 Agosto 2016, 15:00 #5
Originariamente inviato da: Dragon2002
Ormai lo stanno craccando troppo facilmente temo abbia fatto la fine di starforce,cioè hanno capito come funziona la protezione.
Non credo che futuri aggiornamenti ormai possono risolvere un granché.
Se la protezione cadrà i produttori l'abbandoneranno prestissimo è un drm fastidioso se non riesce a tenere i giochi incurabili è inutile tenerlo.


Secondo me i CPY stanno temporeggiando apposta rilasciando a distanza e con calma..
Ale55andr025 Agosto 2016, 15:19 #6
..com'è che i CDP hanno venduto ottimamente senza il benchè minimo DRM? domanda retorica...
NoX8325 Agosto 2016, 15:30 #7
E meno male che hanno craccato tomb raider...un gioco di mediocre qualità ed assolutamente breve. E io che stavo pure per pagarlo, da brava persona onesta...(ma fortunatamente dubbiosa...).
E crack fatti bene, dato che come una volta, basta sostituire l'eseguibile ed un paio di dll nella folder del gioco. Chissà che un giorno le case capiscano di abbassare i prezzi o di migliorare la qualità dei prodotti...
E vi assicuro che Tomb l'avrei anche pagato a posteriori, se fosse stato all'altezza dei primi capitoli (ma anche solo del penultimo, senza grandi pretese).
Madcrix25 Agosto 2016, 17:06 #8
Originariamente inviato da: NoX83
E meno male che hanno craccato tomb raider...un gioco di mediocre qualità ed assolutamente breve. E io che stavo pure per pagarlo, da brava persona onesta...(ma fortunatamente dubbiosa...).
E crack fatti bene, dato che come una volta, basta sostituire l'eseguibile ed un paio di dll nella folder del gioco. Chissà che un giorno le case capiscano di abbassare i prezzi o di migliorare la qualità dei prodotti...
E vi assicuro che Tomb l'avrei anche pagato a posteriori, se fosse stato all'altezza dei primi capitoli (ma anche solo del penultimo, senza grandi pretese).


eh certo, come tutti i pirati stavi quasi per pagarlo, da tanto che sei onesto

E come tutti sanno, se un prodotto costa troppo allora è sacrosanto rubarlo giusto? Sono sicuro che fai lo stesso col resto, se vuoi il nuovo Iphone (che di sicuro non costa 800 euro ad Apple, ma guarda un po', te lo fa pagare circa 3 volte il valore reale) so che fai in qualche negozio e te ne rubi uno, perché giustamente, se il prezzo è troppo alto allora ci sta arraffare. O forse non lo fai, perché le chances di passarla liscia sono molto risicate in questo caso.

Posto che in un tempo di saldi su Steam e altri portali che hanno raggiunto livelli ridicoli, chiunque pirati videogiochi invece di aspettare qualche mese è un pezzente di nome e di fatto, è leggendo commenti come il tuo che si nota come rubare viene giustificato a priori sempre e comunque da gente come te, è colpa di qualcun'altro se tu sei "obbligato" a rubare.
Avete proprio una mentalità sbagliata e si capisce come quando si tratta di pirateria, l'Italia sia uno dei peggiori paesi in Occidente.
Antonio2325 Agosto 2016, 17:10 #9
Originariamente inviato da: NoX83
E meno male che hanno craccato tomb raider...un gioco di mediocre qualità ed assolutamente breve. E io che stavo pure per pagarlo, da brava persona onesta...(ma fortunatamente dubbiosa...).
E crack fatti bene, dato che come una volta, basta sostituire l'eseguibile ed un paio di dll nella folder del gioco. Chissà che un giorno le case capiscano di abbassare i prezzi o di migliorare la qualità dei prodotti...
E vi assicuro che Tomb l'avrei anche pagato a posteriori, se fosse stato all'altezza dei primi capitoli (ma anche solo del penultimo, senza grandi pretese).


e poi invece, guarda caso, l'hai scroccato a gratis (che sarebbe rubare, ma quando non ti vede nessuno e' lecito). ma scommetto che anche tu vieni pagato solo se il capo e' soddisfatto del tuo lavoro, altrimenti lavori gratis, giusto?
fraussantin25 Agosto 2016, 17:16 #10
Originariamente inviato da: Madcrix
eh certo, come tutti i pirati stavi quasi per pagarlo, da tanto che sei onesto

E come tutti sanno, se un prodotto costa troppo allora è sacrosanto rubarlo giusto? Sono sicuro che fai lo stesso col resto, se vuoi il nuovo Iphone (che di sicuro non costa 800 euro ad Apple, ma guarda un po', te lo fa pagare circa 3 volte il valore reale) so che fai in qualche negozio e te ne rubi uno, perché giustamente, se il prezzo è troppo alto allora ci sta arraffare. O forse non lo fai, perché le chances di passarla liscia sono molto risicate in questo caso.

Posto che in un tempo di saldi su Steam e altri portali che hanno raggiunto livelli ridicoli, chiunque pirati videogiochi invece di aspettare qualche mese è un pezzente di nome e di fatto, è leggendo commenti come il tuo che si nota come rubare viene giustificato a priori sempre e comunque da gente come te, è colpa di qualcun'altro se tu sei "obbligato" a rubare.
Avete proprio una mentalità sbagliata e si capisce come quando si tratta di pirateria, l'Italia sia uno dei peggiori paesi in Occidente.

Bah , la moralità ognuno se la interpreta come vuole . Piratare è sbagliato , ok . Ricettare roba rubata pure.


Di fatto piratando non si sottrae niente a nessuno. E se non si sarebbe comprato cmq il gioco non si crea nessun danno economico.


Invece comprando key da gente che le "ruba" di fatto siamo partecipi del furto reale .

Tra le 2 dovrebbe essere piu grave la seconda perché non solo si sottraggono key in modo non lecito , ma si usufruisce anche si servizi online che costano al produttore.

Entrambe le cose sono sbagliate , ma quale di più?


Ps tomb raider lo comprerò originale come tutti gli altri giochi a pochi euro .... Con me non ingrassano cmq i produttori , anche senza piratare XD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^