Dell nel mercato delle console portatili?

Dell nel mercato delle console portatili?

Abizar Vakharia, global gaming chief di Dell, lascia intendere che il colosso americano sta pensando di entrare nel mercato che per il momento è di esclusiva pertinenza di Sony e Nintendo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:14 nel canale Videogames
SonyDellNintendo
 
Si fanno insistenti le voci su un possibile debutto del colosso americano Dell nel mercato dei videogiochi, nella fattispecie dei dispositivi portatili. E' quanto rivelato da PC Plus con questo articolo. Per Dell, insomma, si tratterebbe di contrastare PSP e DS, in un settore agevolemente dominato dai due produttori nipponici Sony e Nintendo.

La notizia proviene dall'evento Dell's European Innovation di Marbella, Spagna. Qui Dell ha appena lanciato la linea XPS 710 H2C, riservata ai giocatori hardcore. Queste macchine comprendono, infatti, raffreddamento a liquido, processore Intel Core 2 Extreme QX6700 overclockato a 3,2 Ghz e due schede video GeForce 8800 GTX.

L'indiscrezione che stiamo riportando nasce da una dichiarazione di Abizar Vakharia, global gaming chief di Dell. Riguardo al possibile ingresso di Dell nel mercato dei dispostivi portatili, Vakharia risponde così: "è una cosa che abbiamo distintamente nei nostri radar, ma non abbiamo programmato di parlarne oggi".

Dell non ha mascherato le sue intenzioni di espandersi nel settore videoludico: l'acquisizione di Alienware perfezionata lo scorso anno è un chiaro segno in questa direzione. Secondo PC Plus il nuovo dispostivo assumerebbe le caratteristiche degli Ultra-Mobile PC, anche per via delle relazioni professionali che Dell intesse con Microsoft e Intel.

A proposito di Ultra-Mobile PC e funzionalità videoludiche, ricordiamo che si era inizialmente parlato di funzionalità videoludiche con Origami di Microsoft, con la presunta possibilità di giocare con prodotti come Halo. Caratteristica, peraltro, poi smentita ufficialmente. Nel recente periodo, invece, si parla di una possibile nuova versione di Zune con le caratteristiche necessarie per eseguire videogiochi.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rayman202 Febbraio 2007, 09:33 #1
si, come no...
lucusta02 Febbraio 2007, 09:34 #2
ottima mossa di Dell, nell'entrare nel mercato degli UMPC!

anche se semplici e poco potenti, credo che non sia un problema farci girare giochi di un certo tenore, visto che l'HW minimo disponibile sul mercato e' quello di un sistema office, con in piu' la comodita' ultra mobile, e poter sfruttare comunicazioni wireless e GPS.
d'altronde, se esistono il gameboy e la PSP, non vedo perche' non si possa giocare bene con un UMPC.
gianly198502 Febbraio 2007, 09:59 #3
Originariamente inviato da: lucusta
ottima mossa di Dell, nell'entrare nel mercato degli UMPC!

anche se semplici e poco potenti, credo che non sia un problema farci girare giochi di un certo tenore, visto che l'HW minimo disponibile sul mercato e' quello di un sistema office, con in piu' la comodita' ultra mobile, e poter sfruttare comunicazioni wireless e GPS.
d'altronde, se esistono il gameboy e la PSP, non vedo perche' non si possa giocare bene con un UMPC.


Peso? Ergonomia? La vedo difficile per esempio mettere trigger dorsali facilmente raggiungibili su un umpc, a meno che non lo fanno proprio piccolo (diciamo che il massimo tollerabile per giocare è la dimensione della psp), ma a quel punto sarebbe carente dal punto di vista pc, perché un umpc non è un palmare e ci deve girare sopra xp, ergo minimo 800x600 li deve avere e quindi serve uno schermo adeguato. Io più che fare progetti astrusi (come pensare anche lontanamente di tenere testa a sony o nintendo), punterei sul casual gaming sviluppando magari qualche giochino che faccia un uso divertente del touchscreen dell'umpc, sulla falsa riga di qualche gioco del ds magari...poi non sarebbe male neanche una croce direzionale e quattro tasti ben posizionati per godersi tutti gli emulatori che girano sotto xp (pensate all'emulatore psx...sbav...come hw dovrebbero farcela se ci mettono almeno un chip grafico semidecente da 32mb...).....solo che rimane sempre il problema dei trigger dorsali...
Crisa...02 Febbraio 2007, 10:12 #4
il problema e' tutto nell'autonomia... se riescono a far durare le batterie "almeno" 4 o 5 ore(e stiamo gia bassini) allora puo' considerarsi utile come console portatile... altrimenti e' solo un ottimo esercizio di stile
maeco8402 Febbraio 2007, 10:31 #5
Interessante... sebbene non vada matto per PSP e DS, avere un PC in miniatura da poter attaccare alla TV sarebbe una cosa fighissima... fantascienza...
djlooka02 Febbraio 2007, 11:10 #6
@ Crisa:
<<se riescono a far durare le batterie "almeno" 4 o 5 ore>>
Perchè, la psp ci riesce? Forse senza suono...
Crisa...03 Febbraio 2007, 13:18 #7
Originariamente inviato da: djlooka
@ Crisa:
<<se riescono a far durare le batterie "almeno" 4 o 5 ore>>
Perchè, la psp ci riesce? Forse senza suono...


il ds si.....
lucusta03 Febbraio 2007, 15:23 #8
5/4 ore di batterie e' possibile solo se l'apparecchio supera i 1000g, peso che lo renderebbe al limite della praticita'.

ad oggi le batterie li-po hanno una capacita di circa 0.15 W/g, le Li-ion grossomodo uguale, le NI-MH sui 0.12-0.13 W/g; considerando un consumo massimo, di 20-25 W/h (usando CPU/chipset/HDD a bassissimo consumo, e non sfruttando moduli aggiuntivi come wireless o GPS), e la scarsa potenza di questi apparecchi li farebbe stare spesso al massimo, soprattutto con i giochi, per 4 ore di funzionamento servono almeno 500g di batteria (pocomeno dei sistemi portatili, dovuto principalemnte all'uso di LCD piu' piccoli quindi con meno illuminazione totale, e magari a LED, e di HDD da 1,8", con un volume di 150x100x15mm;
e' comunque pesante e grande, per un UMPC, ma e' il minimo che si puo' mettere per la mobilita'.
a 20W, per ogni ora in piu' servono 166g di batterie Li-po in piu'.

la differenza comunque sta' nel prezzo:
CPU ULV
chipset ULV
illuminazione a LED
HDD 1,8"
batterie altamente tecnologiche (non stiamo parlando delle NI-CD) da 60W di capacita'

incidono molto sul prezzo finale, tanto da superare facilmente i 1500-2000 euro, anche con tirature di elevato volume, il che sposta il target di questa tipologia di macchina.

cmq, per gli UMPC microsoft "consiglia" agli OEM una risoluzione minima di 800x480, che si ha gia' con dei normali 7" 15/9, ma non e' difficile trovare anche con schermi ad 5".

purtroppo di meglio, oggi, le batterie non possono fornire, considerando che il miglior HW che si puo' usare in ambito mobile e' praticamente identico ad un sub-note odierno, dal costo minimo di 2000-2500 euro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^