Da Mozilla arriva WebGL 2, per la grafica 3D di alto livello all'interno del browser

Da Mozilla arriva WebGL 2, per la grafica 3D di alto livello all'interno del browser

Al Game Developers Conference, Mozilla ha offerto una preview della nuova piattaforma che consentirà di avere grafica di alto livello all'interno del browser.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
MozillaFirefox
 

Al GDC 2015 Mozilla ha inteso rinnovare il suo rapporto con i produttori di videogiochi, all'interno del suo piano volto a ridurre la dipendenza dai plugin per la distribuzione dei contenuti. A San Francisco è stata quindi fatta la preview di WebGL 2, che sta per Web Graphics Library. Si tratta delle API JavaScript che consentono il rendering nativo all'interno del browser senza ricorrere a plugin esterni.

WebGL

Questo consente agli sviluppatori di integrare fisica accelerata dalla GPU ed effetti grafici avanzati e di gestirli come oggetti canvas all'interno del browser, con gli elementi WebGL che possono essere usati parallelamente agli altri elementi HTML presenti nella pagina.

Unity Technologies include un’anteprima dell’esportazione WebGL come parte della release Unity 5, disponibile da oggi. Il video che vedete in questa pagina, infatti, proviene da una demo tecnologica creata con Unity 5 e capace di sfruttare la nuova esportazione WebGL.

Epic Games ha aggiunto un sistema di esportazione HTML5, attualmente in versione beta, alle normali release compilate del proprio motore. Questo significa che gli sviluppatori di giochi che lavorano con questi strumenti hanno finalmente la possibilità di sviluppare per il Web senza bisogno di appoggiarsi a plugin.

Il supporto browser per gli standard web è in costante crescita. WebGL ormai è disponibile in tutti i browser moderni, sia in versione desktop che mobile. I browser stanno ottimizzando l’esecuzione di codice in stile asm.js, con Firefox e Internet Explorer impegnate su ottimizzazioni avanzate.

"Con la possibilità di raggiungere centinaia di milioni di utenti con un semplice click, il Web rappresenta un posto fantastico per pubblicare giochi", ha dichiarato Andreas Gal, CTO di Mozilla. "Abbiamo lavorato duramente per rendere la piattaforma pronta per giochi ad alte prestazioni al fine di poter competere con ciò che è possibile fare su altre piattaforme, e il successo delle nostre partnership con aziende e sviluppatori di giochi di fascia alta dimostra che l'industria sta acquisendo consapevolezza".

Allo stand Firefox al GDC è presente Tanx, sviluppato da PlayCanvas, in grado di funzionare su molteplici piattaforme desktop e mobile. Tanx può essere anche giocato all’interno di una WebView su iOS, avviato all’interno di Twitter. Questo gioco vanta anche supporto gamepad e multiplayer. Mozilla mostra, poi, The Marvelous Miss Take di Wonderstruck e Turbulenz, un titolo che sarà disponibile sia su Firefox Marketplace che su Steam.

I produttori di videogiochi intendono utilizzare il meno possibile i plugin per i browser. Sviluppatori come King, Humble Bundle, Game Insider e Zynga, ricorda Mozilla, utilizzano Emscripten per portare i loro giochi basati su C e C++ sul Web. Disney ha rilasciato Where’s My Water su Firefox OS, convertito utilizzando la stessa tecnologia. Emscripten permette agli sviluppatori di fare una compilazione incrociata dei loro giochi in formato nativo verso asm.js, un sottoinsieme di JavaScript che può essere ottimizzato per funzionare a velocità simili a quelle di un’applicazione nativa. Tuttavia questo approccio al Web può essere complicato e la maggior parte di queste aziende ha lavorato con motori realizzati in-house per raggiungere questi risultati. Questo ha fatto sì che alcune delle tecniche di distribuzione Web più avanzate rimanessero fuori dalla portata della maggior parte degli sviluppatori, almeno fino a oggi e almeno fino all'introduzione di WebGL 2.

WebGL viene sviluppato da un team dedicato all'interno del consorzio Khronos. Mentre l'attuale versione delle API WebGL è basata sulle OpenGL ES 2.0, le WebGL 2 saranno basate sulle nuove OpenGL ES 3.0. Sempre al GDC, il Khronos Group ha presentato anche le nuove API Vulkan.

Ricordiamo, infine, che Mozilla ha da poco rilasciato la Firefox Developer Edition a 64 bit per Windows.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheQ.04 Marzo 2015, 15:33 #1
orgasmo
sbazaars04 Marzo 2015, 15:44 #2
Cavolo, immagino le potenzialità della cosa...
Avatar004 Marzo 2015, 21:16 #3
Con vulkan dietro l' angolo queste api rischiano di nascere vecchie. Notevole comunque.
bobafetthotmail05 Marzo 2015, 08:08 #4
Originariamente inviato da: Avatar0
Con vulkan dietro l' angolo queste api rischiano di nascere vecchie. Notevole comunque.
Queste API sono per parlare ad un browser ad un livello relativamente alto e fondamentalmente rimpiazzare quella merda di Flash Player con qualcosa di meglio, multipiattaforma e che non sia legato alle volontà di Adobe.
Vulkan serve per parlare all'hardware quasi direttamente, che è un target completamente diverso.

Infatti dice che gli sviluppatori sono sempre del consorzio Kronos, che sviluppa anche Vulkan.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^