Crytek: ancora un Crysis dopo il terzo capitolo, ma non si chiamerà Crysis 4

Crytek: ancora un Crysis dopo il terzo capitolo, ma non si chiamerà Crysis 4

Cevat Yerli di Crytek rivela ufficiosamente un nuovo capitolo di Crysis, ma non ci sarà Prophet e non si chiamerà Crysis 4.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
 

Il nuovo gioco della serie Crysis, che seguirà al terzo capitolo previsto per il prossimo febbraio, non arriverà certamente in tempi brevi. Non è ancora entrato in pre-produzione, non si hanno certezze su chi sarà il produttore e non è stato neanche stabilito un modello di business. Ma quel che è certo è che ci sarà come ha rivelato Cevat Yerli, CEO di Crytek, a Eurogamer.

Crysis 3

"Crysis 3 segna la conclusione della storia iniziata con Crysis 1, ma ciò non vuol dire che sia anche la fine del franchise", dice Yerli. "Prophet ha iniziato il suo viaggio nel primo capitolo con Psycho, Jester e gli altri. Abbiamo messo insieme questi ragazzi in Crysis 3 in modo da portare a termine la storia e dare senso alla trilogia. Finalizzeremo la storia di Prophet e lo faremo in un modo drammatico".

"Ma siamo molto soddisfatti del DNA del franchise Crysis. Ci saranno tantissimi nuovi titoli appartenenti a questa serie. A differenza di Far Cry, vogliamo essere molto flessibili con Crysis".

"Chiamarlo Crysis 4 già in questa fase sarebbe fuorviante", spiega Yerli. "Vogliamo portare a termine la storia di Prophet e usare quel nome potrebbe far pensare che invece questa storia possa andare avanti in futuro".

In condizioni normali, ovvero quelle che c'erano quando Crytek si è spostata da Crysis 2 a Crysis 3, già la software house tedesca avrebbe iniziato a lavorare sul futuro della serie, ma questo non sta succedendo al momento. "Normalmente, questo è il momento di iniziare i lavori di pre-produzione per il capitolo successivo, ma adesso vogliamo creare qualcosa di radicalmente diverso e nuovo, quindi stiamo pianificando il futuro con una prospettiva a lungo termine. Per questo è ancora troppo presto per parlarne".

Crytek rimane convinta di passare al modello di business free to play, anzi completerà definitivamente questa transizione dopo aver completato i lavori su Crysis 3 e, stavolta per conto di THQ, su Homefront 2. Yerli conferma a Eurogamer che ci sarà sicuramente un capitolo di Crysis free to play, anche se ancora i piani definitivi rimangono da definire.

"È un momento di grande trasformazione per l'industria, e ritengo che il passaggio al free to play sia inevitabile", sostiene Yerli. "Secondo me ci saranno giochi f2p con tutte le caratteristiche dei titoli principali di oggi in fatto di narrazione, gioco cooperativo e gioco competitivo. Il modello di business è indipendente dalla progettazione dei giochi. Questo concetto è molto importante: molti pensano che ci sia una correlazione tra le due cose, ma vi assicuro che sono indipendenti".

"L'aspetto più importante riguarda la trasformazione psicologica che si deve verificare sui consumatori e sui produttori prima che tutto diventi free to play su ogni piattaforma", dice Yerli. "Stiamo promuovendo questo fenomeno sin da adesso".

"Abbiamo in programma la realizzazione di un Crysis free to play, ma le caratteristiche del gioco e la sua data di rilascio non sono state ancora determinate. Non abbiamo neanche deciso se sarà il prossimo Crysis o se verrà ancora dopo. Ma abbiamo le idee molto chiare su come affrontare questo periodo di transizione in cui retail e free to play coesisteranno".

Crysis 3, vi ricordiamo, uscirà nel prossimo mese di febbraio su PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
luka73413 Novembre 2012, 12:21 #1
ma basta, gia il terzo era di troppo a mio parere, ci vuole qualcosa di nuovo, diverso non la solita solfa.
KiBuB13 Novembre 2012, 12:36 #2
Vogliamo portare a termine la storia di Prophet e usare quel nome potrebbe far pensare che invece questa storia possa andare avanti in futuro

Gia il secondo capitolo non mi sembrava tanto collegato al primo, figuriamoci tirarla fino al 4.
comunque non prenderò ne il 3 ne altri in futuro, la trama di crysis è sempre stata inesistente, ha avuto fortuna solo per la grafica del primo capitolo.
Spero che la versione free to play fallisca miseramente e la finiscano li
(oggi mi sento cattivo )
dedalo8913 Novembre 2012, 12:37 #3
uno cerca di dimenticarsi di crysis 2 e poi boh...compaiono notizione come queste!!!!
jackslater13 Novembre 2012, 17:54 #4
Free-to-play o pay-to-win?
bobby1013 Novembre 2012, 17:58 #5
Secondo me il miglior crysis è stato warhead e ho detto tutto..
gildo8813 Novembre 2012, 20:22 #6
Io non so fino a che punto sia conveniente, un passaggio totale ai free to play per una software house conosciuta e stimata come Crytek. Ho quasi la sensazione che andrà a finire come per i Monolith (ci metterei anche Starbreeze a questo punto)... Sviluppatori di talento, ridotti a fare porcate e giochi free to play.
ferro1013 Novembre 2012, 20:51 #7
@bobby10 non sei l'unico che lo pensa bei tempi quelli ahaha
simonk15 Novembre 2012, 01:27 #8
Concordo con bobby10, io sto aspettando Crysis 3 solo per poter usare il nuovo motore CryEngine 3.5 =P

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^