Cresce l'attesa per Sony PlayStation 3 negli Stati Uniti

Cresce l'attesa per Sony PlayStation 3 negli Stati Uniti

E' ormai imminente il lancio della console anche negli Stati Uniti. Intanto, Sony rende disponibili i primi contenuti online, tra i quali il demo di Resistance: Fall of Man.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:15 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 
Ormai è diffusamente noto che già quasi 90.000 PlayStation 3 sono state commercializzate in seguito al lancio della console in Giappone. Un esito del genere è atteso anche per il debutto negli Stati Uniti, mercato nel quale Sony intende piazzare un numero di console quattro volte superiore rispetto a quanto accaduto in Giappone.

Ciò che è successo in Giappone, con le interminabili attese e gli accampamenti nei pressi dei centri atti alla vendita della console, pare ripetersi anche negli Stati Uniti. La folla già in queste ore attornia i centri specializzati PlayStation in diverse città americane come New York e San Francisco. Insomma, l'attesa per la console attanaglia i fan americani come ha fatto con quelli giapponesi.

Intanto emergono delle novità da coloro che dispongono già della console e che dunque possono accedere, negli Stati Uniti, ai primi contenuti scaricabili. E', infatti, possibile sin da subito registrare il proprio account gratuitamente e disporre dei primi filmati e dei primi demo. Una volta registrati è possibile personalizzare il proprio account scegliendo tra una lista di avatar che comprende immagini di videogiochi Sony quali Jak and Daxter, Sly Cooper, God of War e SOCOM.

Dal day one, inoltre, sono disponibili i trailer di Lair, Genji: Days of the Blade, Warhawk, Resistance: Fall of Man, NBA 07, Calling All Cars!, Motorstorm, Untold Legends: Dark Kingdom e Cash Guns Chaos DLX. Segnaliamo che NBA 07 non va confuso con NBA Live 07 (il simulatore di basket di Electronic Arts è stato cancellato nella versione PlayStation 3), si tratta piuttosto di un titolo internamente prodotto dalla stessa Sony.

Quanto ai demo segnaliamo la presenza della versione dimostrativa del promettente Resistance: Fall of Man, accompagnata da quelle di Blast Factor, Formula One Championship Edition, Motorstorm, Cash Guns Chaos e NBA 07. Sono disponibili già due titoli scaricabili a pagamento nelle rispettive versioni complete: si tratta di Cash Guns Chaos e di Blast Factor. Il costo di entrambi i giochi è di 7,99 $. Concludiamo con i trailer dei film in formato Blu-ray Black Hawk Down, House of Flying Daggers (La Foresta dei Pugnali Volanti), Ultraviolet.

Sempre per ciò che concerne il lancio americano, va segnala la prospettiva di un ridimensionamento del numero di console disponibili al day one. Tale prospettiva è stata formulata dalla società esperta in analisi di mercato Lazard Capital Markets. Secondo quest'ultima, infatti, il numero di console disponibili sarà inferiore della metà rispetto a quanto comunicato da Sony in passato. Lazard Capital Markets si aspetta, infatti, che domani solamente 150.000/200.000 console saranno disponibili per gli acquirenti americani.

Concludiamo riportando l'annuncio di Sony relativamente alla quantità di console che saranno disponibili, invece, in Taiwan. Queste saranno 500, di cui 150 verranno vendute in un speciale evento a Taipei, mentre le rimanenti 350 saranno distribuite presso le catene commerciali Tsann Kuen, Fnac e Sony. Il lancio di PlayStation 3 in Taiwan è egualmente previsto per il 17 novembre.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MegaSlayer16 Novembre 2006, 17:23 #1
cosa c'entra il link a Ghost Recon Advanced Warfighter Video ?
guerret16 Novembre 2006, 17:25 #2
Ora, vero che geograficamente Taiwan è un buco (un decimo dell'Italia), ma nondimeno ha 20 e passa milioni di abitanti, circa un sesto della popolazione giapponese. Fornire il mercato giapponese di 90000 console e quello taiwanese di 500 mi sembra una grossa presa per il culo.
spud2316 Novembre 2006, 17:30 #3
Come è ormai noto i bambini taiwanesi sono piccoli, dita nell'ordine dei nanometri LOL per cui possono giocare in 100 su una consolle sola. Cosa che cmq nn possono fare perchè doopo 16 ore di lavoro nelle fonderie INTEL non è che ti viene tanta voglia di giocare alla play3 ;P
AMD64bit16 Novembre 2006, 17:41 #4
I taiwanesi hanno troppo poco tempo per giocare.........
fgpx7816 Novembre 2006, 18:06 #5
I Taiwanesi producono i chip Blue Ray
PhoEniX-VooDoo16 Novembre 2006, 18:21 #6
Originariamente inviato da: guerret]Ora, vero che geograficamente Taiwan è
mi sembra una grossa presa per il culo[/B].



Incredibile come queste due, ovvero Sony e presa per il culo vadano spesso a barccetto, nel ultimo periodo poi ..
Dark_Wolf16 Novembre 2006, 18:22 #7
Come è ormai noto i bambini taiwanesi sono piccoli, dita nell'ordine dei nanometri LOL per cui possono giocare in 100 su una consolle sola. Cosa che cmq nn possono fare perchè doopo 16 ore di lavoro nelle fonderie INTEL non è che ti viene tanta voglia di giocare alla play3 ;P


MAHUAUHAHUHAUHUHU SEI UN MITOOOOOOOO!

Taiwanesi producono i chip Blue Ray


Vorrei correggervi: i taiwanesi producono il 50% dei prodotti elettronici e non del globo.
DevilsAdvocate16 Novembre 2006, 18:25 #8
A proposito di prese per i fondelli....

Sulla base di quali dati la "Lazard Capital Markets" puo' effettuare una proiezione precisa del numero di consoles negli states? Le han contate una
per una o utilizzano una piu' efficente bacchetta rabdomantica?

Ora che mi sovviene... saranno mica gli stessi analisti che hanno
dimostrato (a parole) che Windows sarebbe piu' economico di linux?
guerret16 Novembre 2006, 19:55 #9
No, quella è Gartner...
The_misterious16 Novembre 2006, 20:38 #10
bah vedremo domani...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^