Cresce il numero di rivenditori che boicottano PSP Go

Cresce il numero di rivenditori che boicottano PSP Go

Mediamarket si unisce agli altri rivenditori che hanno deciso di non mettere sugli scaffali la nuova PSP. Il principale motivo riguarda l'impossibilità di vendere il software.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:35 nel canale Videogames
 

Non posso vendere i giochi? E allora non vendo neanche la console! È questa la posizione di diversi rivenditori, italiani e non, nei confronti di PSP Go, la nuova console portatile di Sony che non integra alcun lettore ottico, obbligando quindi gli acquirenti a comprare il software in formato digitale attraverso il servizio online PlayStation Network.

Mediamarket, il colosso tedesco che vende in Italia con le etichette Mediaworld e Saturn, ha deciso di boicottare PSP Go. "Con Sony abbiamo cercato di trovare un accordo vantaggioso per entrambi, ma per ora non è stato possibile", spiega al Sole 24 Ore Maurizio Motta, direttore generale di Mediamarket. "Ci terrei a precisare che non siamo contro la distribuzione dei giochi online, anzi una delle proposte che stavamo trattando era proprio quella di permettere anche a noi di vendere i giochi della PSP Go sul nostro sito di ecommerce, dove già distribuiamo musica e film con i download".

La posizione di Sony Computer Entertainment Italia: "PSP Go è il primo esperimento di console supportata esclusivamente da contenuti acquistabili online", racconta Gaetano Ruvolo, general manager di Sony Computer Entertainment Italia. "Naturalmente si era tenuto conto del mancato profitto dei retailer sui singoli contenuti nella definizione degli accordi commerciali, compensandolo con un aumento su quello della console. Mediamarket è stato l'unico rivenditore in Italia a non accettare la scontistica offerta, per quanto adeguata al nuovo modello di business. Nonostante questo il resto del mercato ha già assorbito la quantità di prodotti, permettendoci di rispettare i target di vendita previsti per il lancio".

Mediamarket ha applicato questa politica, oltre che in Italia, anche in Spagna, mentre nelle altre nazioni europee la nuova console portatile è venduta regolarmente. Tuttavia, non è l'unico rivenditore che boicotta PSP Go. Secondo Kotaku, la nota catena EB Games non vende PSP Go in Australia, e stessa politica applicano il rivenditore britannico ShopTo e quello olandese Nedgame nelle rispettive nazioni di competenza.

"Dire che non vende un dispositivo per i giochi così importante perché non può vendere i giochi per quel dispositivo è una mossa poco accorta per un rivenditore ", dice Michael Pachter, analista di mercato di Wedbush Morgan. "Le grosse catene di elettronica vendono i frigoriferi ma non per questo vendono anche il cibo, così come chi vende iPod non vende anche la musica. Questa posizione è semplicemente ridicola".

Oltre alla mancanza del lettore ottico, un altro motivo di perplessità per PSP Go ha riguardato il prezzo. La nuova console portatile di Sony, infatti, viene venduta al prezzo suggerito di 249 euro, pari a quello di una console domestica come XBox 360 Elite. Secondo quanto dice lo stesso Ruvolo, come abbiamo riportato prima, il prezzo così alto della console portatile è da addebitare al mancato profitto dei retailer sui contenuti. I dettagli sul lancio della nuova console di Sony, avvenuto lo scorso 1 ottobre, si trovano qui.

82 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
g.luca86x08 Ottobre 2009, 11:42 #1
insomma la psp ti costa di più perchè devono mangiarci i rivenditori, i giochi ti costano uguale anche se li scarichi via web risparmiando il supporto ottico, la confezione, le spese di logistica... Siamo sempre una mucca da mungere! E il bello è che doveva essere una misura antipirateria la vendita esclusiva di giochi via web Ora non vendono manco la consolle...
CUBIC8408 Ottobre 2009, 11:44 #2
Una console basata solo e unicamente sul digital delivery... è una pazzia ora come ora.

Sony ha fatto un grosso passo falso con questa versione della Psp.
Mauci08 Ottobre 2009, 11:44 #3
Secondo me è una gran bella phailata sta console.
Parlo da appassionato playstation, ma io non la comprerò mai, mi tengo la mia PSP fat che ci cucino pure il caffè con tutti i mod disponibili...
Mr Resetti08 Ottobre 2009, 11:45 #4

Non del tutto corretto...

Shopto, al contrario delle altre catene di vendita citate, vende il prodotto, ma non ha fatto alcunchè per pubblicizzarla sul proprio sito!

Ha mantenuto insomma un basso profilo, evitando di sbandierarlo ai 4 venti, come di solito si fà in occasione dei lanci di nuovi prodotti!

Il difetto maggiore comunque, per qualsiasi rivenditore è quello di non poter fisicamente proporre dei bundle interessanti agli acquirenti, dato che il software viene venduto solamente online!
Stech198708 Ottobre 2009, 11:48 #5
Premetto che da possessore di PSP S&L non ho niente contro la portatile Sony in se.

Detto questo: GODO. L'atteggiamento di Sony è irrispettoso nei confronti sia dei negozianti che degli acquirenti, che vedono, nonostante il digital delivery (che ha costi parecchio inferiori, praticamente nulli, rispetto alla normale distribuzione...), i prezzi rimanere inalterati. Console giustamente nata morta, IMHO. A quel prezzo, e con quell'ergonomia, poi...
quiete08 Ottobre 2009, 11:49 #6
x lo stesso motivo nn dovrebbero nemmeno vendere l'ipod touch
atomo3708 Ottobre 2009, 11:50 #7
voglio proprio vedere se a natale mediaworld non avrà questo prodotto a scaffale
tOnCe08 Ottobre 2009, 11:53 #8
Originariamente inviato da: quiete
x lo stesso motivo nn dovrebbero nemmeno vendere l'ipod touch


Ma che post ad minchiam... cosa c'entra l'iTouch, di grazia?
netcrusher08 Ottobre 2009, 11:54 #9

mamma mia

Mamma mia stamattina tra questa notizia e quella del lodo Alfano per il Berlusca, sto veramente una pasqua.....vado a leggere l'oroscopo di oggi magari faccio pure il 6 col superenalotto........
quiete08 Ottobre 2009, 11:54 #10
@ tonce
come x ipod touch possono vendere solo l'hw e nn il sw
... e datti na calmata

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^