Contenuti PlayTV senza protezione anticopia

Contenuti PlayTV senza protezione anticopia

Sony rende noto che non sarà inclusa alcuna protezione DRM nei contenuti distribuiti tramite il servizio PlayTV di PlayStation 3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:40 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 
Nessuna protezione anticopia nel servizio PlayTV, il quale consentirà, attraverso PlayStation 3, di registrare e vedere gratuitamente i programmi TV attraverso un TV tuner. I contenuti, distribuiti in formato MPEG-2, possono essere trasferiti dall'interfaccia PlayTV al menu di PlayStation 3 e successivamente copiati su memory stick, hard disk o su un PC.

Non ci sono limiti tecnici dunque dovuti ad eventuali sistemi di protezione e non ci sono limiti neanche per ciò che concerne la durata delle registrazioni. Questo genera un problema sul piano legale, visto che la registrazione e la distribuzione di alcuni contenuti protetti da copyright costituisce reato.

"Abbiamo discusso su questo con il nostro dipartimento legale", ha dichiarato Mark Bunting, produttore dello studio di Sony con base a Cambridge che si sta occupando dello sviluppo di PlayTV. "Tutto quello che stiamo facendo è rendere possibile il trasferimento dei contenuti dall'interfaccia PlayTV alla Xross Media Bar di PS3. Si tratta di una semplice registrazione. Speriamo che gli utenti non facciano quello che non devono fare".

"È proibito diffondere del materiale protetto da copyright e in questi casi sarà la legge ad accertare le responsabilità degli utenti interessati". Sony ha annunciato PlayTV in occasione del Games Convention dell'anno scorso. Attualmente, non sono noti i prezzi del servizio e la data di debutto. Ulteriori informazioni su PlayTV sono reperibili a questo indirizzo.

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
peronedj27 Febbraio 2008, 15:00 #1
"Speriamo che gli utenti non facciano quello che non devono fare".
monsterman27 Febbraio 2008, 15:20 #2
chi visse sperando.....
Jon_Snow27 Febbraio 2008, 15:20 #3
E' chiaro che se non facevano così, 'sta playtv non se la rifilava nessuno. Se non puoi batterli...
Asterion27 Febbraio 2008, 15:21 #4
Originariamente inviato da: peronedj
"Speriamo che gli utenti non facciano quello che non devono fare".


Volevo fare copia&incolla della stessa identica frase.
Yokoshima27 Febbraio 2008, 15:22 #5
Se non sbaglio la copia personale non è illegale.
Non vedo perché non posso registrare un programma dal servizio.
Si finirà sempre nello stesso tunnel...
Asterion27 Febbraio 2008, 15:28 #6
Originariamente inviato da: Yokoshima
Se non sbaglio la copia personale non è illegale.
Non vedo perché non posso registrare un programma dal servizio.
Si finirà sempre nello stesso tunnel...


Dal punto di vista della piattaforma, però, non è lecito distribuire copie di materiale protetto da copyright. Loro si salvano fornendoti una piattaforma "neutra", nel senso che sta a te decidere cosa registrare.

L'augurio che tu utente non registrerai nulla di illegale è alquanto laconico
Bluknigth27 Febbraio 2008, 15:29 #7
Se penso che viene questa "apertura" viene dalla stessa azienda dei Rootkit e DRM mi vien da ridere
Asterion27 Febbraio 2008, 15:32 #8
Originariamente inviato da: Bluknigth
Se penso che viene questa "apertura" viene dalla stessa azienda dei Rootkit e DRM mi vien da ridere


Ma prima dei rootkit e dei drm, loro stessi furono accusati delle stesse cose quando tirarono fuori il videoregistratore
peppepz27 Febbraio 2008, 15:43 #9
Infatti, per una volta nel mondo del multimedia digitale vediamo una mossa che non va nella direzione di limitare la libertà dell'utente.

Ai loro tempi le major persero la battaglia con cui volevano convincerci che anche il videoregistratore fosse uno strumento illegale.

D'altra parte però penso che Sony abbia preso una tale decisione perché in questo caso i contenuti da proteggere non sono i suoi :-D .
DKDIB27 Febbraio 2008, 17:13 #10
Non mi risulta che le schede DVB per PC abbiano mai avuto restrizioni di alcun genere, ne' a livello software (anche se sul PC lo si puo' facilmente cambiare) ne' ovviamente a livello hardware.

Forse le major avrebbero voluto dei limiti all'uso di PlayTV in quanto, a differenza dei sintonizzatori per PC, una limitazione a livello software sarebbe stata difficile da bypassare.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^