Consulenti militari di Moh Warfighter ammoniti per aver diffuso informazioni confidenziali

Consulenti militari di Moh Warfighter ammoniti per aver diffuso informazioni confidenziali

I sette Navy Seal che hanno collaborato con Electronic Arts per Medal of Honor Warfighter devono affrontare delle azioni disciplinari per aver diffuso informazioni confidenziali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:51 nel canale Videogames
Electronic Arts
 

I membri del Seal Team Six che hanno collaborato con Electronic Arts e Danger Close per lo sviluppo di Medal of Honor Warfighter sono stati richiamati dalle autorità. EA ha promosso la collaborazione con operativi militari di esperienza, che ha l'obiettivo di garantire ai giocatori un'esperienza quanto più simile possibile a reali eventi militari.

Medal of Honor Warfighter

Pare, tuttavia, che i sette membri Navy Seal abbiano ricevuto delle lettere di ammonizione per aver diffuso informazioni confidenziali e che la loro retribuzione sarà dimezzata per due mesi, secondo informazioni riportate dalla Cbs. Chiaramente la principale ripercussione per gli operativi, però, riguarderà piuttosto le adesso ridotte possibilità di promozione ai ranghi superiori.

Il report afferma che uno fra questi operativi è stato coinvolto nel raid che ha portato alla morte di Osama bin Laden. Avrebbero fornito materiale classificato a Electronic Arts e violato una legge non scritta secondo la quale "i Seal sono guerrieri silenziosi che rifuggono dai riflettori". Tutti gli operativi che hanno collaborato allo sviluppo del videogioco sono ancora in servizio attivo.

D'altra parte, i Seal hanno avuto molta pubblicità nell'ultimo periodo, e in molte occasioni il loro operato è stato approvato dall'Adm. William McRaven, colui che ha diretto il raid di bin Laden e che ora è a capo del Comando Operazioni Speciali. Hanno per esempio collaborato alla realizzazione del film Act of Valor.

Nel videogioco non ci sono riferimenti al raid che ha portato alla morte del leader di Al Qaida, ma alcune missioni hanno uno svolgimento realistico, come quella dell'attacco al covo dei pirati in Somalia.

La nostra recensione di Medal of Honor Warfighter, con il videoarticolo e la gallery di screenshot, si trova qui.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mparlav09 Novembre 2012, 12:18 #1
Invece di servirsi della consulenza di militari in servizio attivo, avrebbero potuto pescare tra gli ex che militano nella "sicurezza privata".

Informazioni ancora fresche e minori ripercussioni.

Comunque 2 mesi di paga dimezzata sono poca cosa (sono circa 2500+2500$ perchè perdono anche i bonus del servizio attivo), ne avranno presi di più per la consulenza, almeno me lo auguro, altrimenti sono stupidi

L'ammonizione invece può pregiudicare le promozioni ad alcuni ruoli, ma sono pochi quelli che arrivati ai 35-40 anni, decidono di restare.
hrossi09 Novembre 2012, 12:29 #2
se sette, mica uno, membri delle forze speciali d'elite degli usa si dimenticano un'usanza così importante allora povera america, in che mani è finita

the power of money

però puzza tanto che il tutto venga pompato a dismisura da EA per dare visibilità ad un gioco nato male
Paganetor09 Novembre 2012, 12:32 #3
secondo me è marketing: "guarda quant'è realistico Moh Warfighter, hanno addirittura fatto il culo ai militari che hanno dato troppe informazioni agli sviluppatori!"
-Maxx-09 Novembre 2012, 12:39 #4
Sembra un tentativo maldestro di viral marketing
inited09 Novembre 2012, 12:52 #5
Concordo, il gioco vende di merda e improvvisamente "oooh, contiene informazioni che dovevano restare segrete, hanno AMMONITO I CONSULENTI. zOMG Gamestop!" Mah.
Dumah Brazorf09 Novembre 2012, 13:03 #6
E' una trappola. Da ora in poi tutti i prossimi acquirenti del gioco verranno schedati come possibili terroristi in cerca di informazioni e controllati uno a uno.
Mparlav09 Novembre 2012, 13:04 #7
Se fossi uno dei 7 ammoniti dei SEAL, e scoprissi che è stata EA a "cantarsela" per il viral marketing, chiamerei i compari ed organizzerei nel weekend un bel raid alla sede EA
Lino P09 Novembre 2012, 15:10 #8
tutto sto macello per dire che si sono rivolti a personale specializzato per sviluppare il gioco?
Che boiata. Ancora a credere di aver a che fare con dei deficienti.
floc09 Novembre 2012, 15:14 #9
pubblicita' e basta da parte di EA lol... ma ci prendono davvero per stupidi?
sbudellaman09 Novembre 2012, 15:17 #10
Se mettessero lo stesso impegno per fare un videogioco decente...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^