Confermato Deus Ex 3 con un teaser

Confermato Deus Ex 3 con un teaser

Eidos conferma ufficialmente il terzo episodio di Deus Ex.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:37 nel canale Videogames
 
Il direttore generale di Eidos France, Patrick Melichor, rivelò nello scorso maggio che i lavori su Deus Ex 3 erano già iniziati. Adesso, Eidos conferma ufficialmente il terzo episodio della serie di action/RPG attraverso un teaser trailer pubblicato sul sito ufficiale di Eidos Montreal.

Quest'ultima sarà la software house che curerà lo sviluppo. È altamente probabile che il gioco sia destinato a PlayStation 3, XBox 360 e PC. Deus Ex 3 è il primo episodio della serie che non è realizzato con la supervisione dello storico creatore Warren Spector. In seguito all'acquisizione di Eidos da parte di SCi e alla chisura di Ion Storm nel 2005, Spector ha infatti fondato Junction Point Studios.

Sono noti pochissimi dettagli sul gameplay di Deus Ex 3, se non che si tratta di un progetto a lunga scadenza. Servono, infatti, almeno due anni per portare a termine i lavori. Nel teaser compaiono le seguenti frasi: "Per secoli l'uomo ha combattuto per scoprire la sua reale natura. Chi ci ha resi quello che siamo? Presto un'unica risposta metterà a tacere tutte le supposizioni". In seguito appare la frase: "Chi siamo, ma soprattutto cosa possiamo diventare".

Il primo Deus Ex, il quale si caratterizzava come un gioco di ruolo con elementi da titolo d'azione, fu rilasciato nel 2000 in formato PC, ritagliandosi un posto di rilievo tra i migliori prodotti videoludici dell'anno. Il gioco fu convertito in versione PlayStation 2 nel 2002. Nel 2004, invece, Eidos e Ion Storm presentavano Deus Ex Invisible War, non riuscendo a confermare la resa qualitativa del predecessore. Tuttavia, il secondo Deus Ex riscosse ugualmente un discreto successo commerciale, con 300.000 copie vendute nei soli Stati Uniti.

Eidos ha in passato avviato un altro progetto legato a questa serie, ovvero lo spin-off Deus Ex: Clan Wars. Qualcosa, tuttavia, andò storto durante i lavori e ben presto Deus Ex: Clan Wars diventò Project: Snowblind. Quest'ultimo fu pubblicato nel 2005 su XBox, PlayStation 2 e PC, riscuotendo soddisfacenti valutazioni da parte della critica specializzata. Project: Snowblind è stato realizzato da Crystal Dynamics, software house adesso impegnata nella serie Tomb Raider.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
andrex_x27 Novembre 2007, 09:09 #1
Io al secondo ci avevo giocato, e mi era piaciuto, un rpg un pò diverso come genere, almeno ambientato nel futuro e non come al solito sulle D&D style.
Freisar27 Novembre 2007, 09:14 #2
Di questi tempi sarebbe gia un miracolo se fosse come il 2.

Come il primo sarebbe il massimo....
Alex_HWdiscount27 Novembre 2007, 09:15 #3
Flop...
29Leonardo27 Novembre 2007, 09:24 #4
Originariamente inviato da: Alex_HWdiscount
Flop...


Ma qua di chiaroveggenti ne stanno a muzzo eh....

Spero sia come il 1
Freisar27 Novembre 2007, 09:33 #5
Anchio un giorno spero mi facciano un rpg come Ultima 7 o un nuovo mmo come UO o un nuovo GR serio.

ma so gia che non arriveranno mai.....
street27 Novembre 2007, 10:08 #6
ma il primo, più che "gioco di ruolo con elementi da titolo di azione", come al limite si può dire del secondo, lo definirei "fps con elementi di ruolo", visto che come meccaniche si avvicina tantissimo a hl1, volendo, o a system shock 2, molto di più.
ThePunisher27 Novembre 2007, 10:17 #7
Ho rigiocato l'hanno scorso il primo... realizzando ancora una volta come non abbiano più fatto giochi simili.
Manwë27 Novembre 2007, 10:39 #8
Speriamo sia come il primo.

@Freisar > anche io aspetto un nuovo UO
Avion27 Novembre 2007, 10:39 #9
Deus Ex è IL videogioco. Non ne hanno più fatti così.
Kenshiro8627 Novembre 2007, 10:40 #10
sarebbe bello secondo me se rifacessero un remake del primo, con una grafica moderna

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^