Condannato a 25 anni per Swatting [AGGIORNATA]

Condannato a 25 anni per Swatting [AGGIORNATA]

Arriva la prima sentenza (pesantissima) per Swatting, ovvero per aver provocato l'intervento degli Swat per rappresaglia rispetto a una sconfitta nel gioco online.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
 

Il Tribunale della Louisiana ha condannato Paul Horner, che è solo quindicenne, a 25 anni con l'accusa di terrorismo interno. Horner è la prima persona nella storia ad essere accusata per quello che sta diventando famoso con il nome di "Swatting", ovvero per aver provocato per scherzo l'intervento degli Swat a casa di un giocatore particolarmente dedito al gioco online.

I pubblici ministeri hanno dimostrato che Horner ha più volte richiesto l'intervento degli Swat contro un rivale nel gioco online, riuscendo alla fine a provocare l'irruzione.

Lo Swatting è stato recentemente portato all'attenzione pubblica dal video The Creatures (Kootra) got SWAT Raided (SWATTED) #FreeKootra2014, in cui gli Swat sono stati ripresi dalla web cam del giocatore coinvolto. Secondo le forze dell'ordine, questa pratica, che è diventata sempre più frequente a partire dal 2013, porta a uno spreco di risorse preziose e mette a serio rischio l'incolumità di persone innocenti.

Secondo gli avvocati, Horner, che usa il gamertag BadAssDwg69, ha perso il controllo dopo essere stato più volte sconfitto da un rivale a Battlefield 4. Ha così ottenuto le informazioni sulla posizione del giocatore, il suo IP e il suo indirizzo di residenza, e con questi dati ha chiamato la polizia, segnalando una situazione di pericolo con ostaggi.

La squadra Swat ha fatto effettivamente irruzione nella casa sparando e ferendo il padre del giocatore. In seguito alle indagini, Horner è stato processato come adulto sulla base delle leggi anti-terrorismo introdotte dal Patriot Act del 2001.

"Ho appena ucciso quattro persone. Se qualche membro della polizia entra a casa mia sparerò anche a lui", dice Horner nella telefonata alla polizia secondo i documenti processuali.

"Le azioni di Horner sono il male puro, sono una grave minaccia per la società e devono essere perseguite nella misura massima consentita dalla legge", ha detto l'avvocato dell'accusa durante l'arringa finale. "L'ignoranza delle conseguenze non assolve nessuno", ha aggiunto il Giudice nei confronti di un Horner che è scoppiato in lacrime dopo la lettura della sentenza. "Pensare che le tue azioni fossero uno scherzo non le rende uno scherzo".

Le incursioni delle squadre Swat sono il tipo di operazione più aggressivo a disposizione delle forze dell'ordine americane. Il 19 dicembre dello scorso anno, nei pressi di Somerville, Texas, un membro della squadra Swat è stato ucciso durante un'azione senza preavviso. Si trattava del vice-sceriffo Adam Sowders, di 31 anni.

"Lasciate il vostro meschino orgoglio nel mondo digitale dove può stare al sicuro", ha concluso il Giudice. "Perché, come ha imparato il giovane Horner, nel mondo reale non c'è il tasto di reset. E ogni genitore dovrebbe assicurarsi che i propri figli ne siano consapevoli".

[AGGIORNAMENTO]: Secondo quanto segnalato da alcuni utenti su Reddit, la notizia sarebbe falsa. National Report, il sito che ha per primo riportato la notizia, è un sito satirico che spesso riporta deliberatamente notizie false. Anche la foto, che riprenderebbe il presunto Paul Horner, riguarderebbe piuttosto un altro condannato, Dylan Schumaker.

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GabrySP01 Settembre 2014, 11:15 #1
ahahhhah, siete consapevoli che la notizia è un "articolo" dell'equivalente americano del nostro "Lercio.it" ?
Goriuk01 Settembre 2014, 11:18 #2
A parte la notizia falsa... non dico 25, non ha ammazzato nessuno..

Ma qualche mese di carcere ed un bella multa nonchè l'obbligo di pagare un forte risarcimento alla "vittima" dovrebbero,come minimo, darglielo.
Loser7301 Settembre 2014, 11:24 #3

La notizia è FALSA!! Verificate prima di pubblicare...

http://www.theepochtimes.com/n3/924...orner-not-real/
Vindicator2301 Settembre 2014, 11:25 #4
è falsa vista gia stamattina prima di hwupgrade posso confermare il tipo ha fatto un delitto piu grave e non swatting
sintopatataelettronica01 Settembre 2014, 11:52 #5
più che [AGGIORNATA] non sarebbe stato assai più onesto scrivere [SMENTITA] ? e che la scritta fosse posta all'inizio del titolo, non dopo..
Avatar001 Settembre 2014, 11:59 #6
Sempre più giù, in picchiata verticale.

Peccato la notizia sia falsa, la faccia del bimbominchia che scoppia in lacrime e frigna il nome di mammina è una scena priceless.
ferro7501 Settembre 2014, 11:59 #7
25 magari no, ma almeno 10 anni li darei a un bimbominchia che chiama la SWAT perché perde online
illidan200001 Settembre 2014, 12:02 #8
Originariamente inviato da: Loser73
http://www.theepochtimes.com/n3/924330-swatting-hoax-15-year-old-swatted-gamer-convicted-of-domestic-terrorism-25-years-to-life-in-prison-is-fake-paul-horner-not-real/


Originariamente inviato da: Vindicator23
è falsa vista gia stamattina prima di hwupgrade posso confermare il tipo ha fatto un delitto piu grave e non swatting


non è che hanno solo cambiato il nome?
che delitto ha commesso di più grave?
djmatrix61901 Settembre 2014, 12:04 #9
FALSA? Peccato..........
Dave8301 Settembre 2014, 12:05 #10
Oramai siamo ai livelli della gente che condivide le minime cavolate su Facebook senza neanche verificare se siano notizie vero.

Davvero pessimo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^