Compromessi diversi account di Diablo III: interviene Blizzard

Compromessi diversi account di Diablo III: interviene Blizzard

Diversi utenti si sono lamentati su Battle.net della scomparsa di oro e oggetti dai loro account. È intervenuta Blizzard con un comunicato ufficiale con cui si impegna in ulteriori indagini sull'accaduto.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:48 nel canale Videogames
BlizzardDiablo
 

Blizzard ha risposto ufficialmente alle numerose segnalazioni sulla scomparsa di oro e item in-game in Diablo III. Secondo alcuni si sarebbe trattato dell'intromissione di hacker, che equivarrebbe a dire che il sistema di sicurezza allestito da Blizzard sarebbe stato, perlomeno in parte, violato. Nella sua risposta Blizzard evidenzia come le cause dei malfunzionamenti potrebbero essere diverse, e che bisogna svolgere ulteriori indagini prima di giungere a una conclusione.

Battle.net Authenticator

Blizzard prende in maniera "estremamente seria" questo tipo di problematiche e dà qualche consiglio ai clienti in modo da evitare il presentarsi di malfunzionamenti del genere.

"Abbiamo considerato la situazione in maniera estremamente seria fin dall'inizio e abbiamo fatto tutto il possibile per verificare come e in quali circostanze queste compromissioni si sono verificate", ha scritto il Community Manager Bashiok sul forum su Battle.net. "Nonostante le supposizioni e le teorie avanzate, non abbiamo individuato ancora un solo caso in cui un account è stato compromesso con metodi diversi da quelli tradizionali, ovvero entrando in account di altri conoscendo la password di questi. Anche se l'autenticatore non è garanzia al 100% della sicurezza dell'account, non abbiamo dati secondo i quali l'autenticatore sia stato violato".

Blizzard ha pensato a diverse soluzioni per rafforzare la sicurezza degli account di Diablo III, che presto avranno, lo ricordiamo, anche un valore monetario legato alla Casa d'aste a valuta reale. Prima di queste soluzioni è proprio il Battle.net Authenticator a cui fa riferimento Bashiok. L'autenticatore fornisce un metodo supplementare di autenticazione attraverso una password unica che viene generata ogni qual volta si fa l'accesso all'account di Diablo III da questo strumento simile ai dispositivi dati dalle banche per proteggere i conti correnti.

La versione digitale dell'autenticatore si chiama Battle.net Mobile Authenticator e fornisce la seconda chiave di sicurezza attraverso applicazione su dispositivo mobile. C'è anche il servizio Battle.net SMS Protect che consente di usare un telefono cellulare che gestisce messaggi testuali per monitorare l'account e fare il reset delle password, oltre che gestire l'abilitazione dell'autenticatore. Chi sottoscrive questo servizio può essere avvisato in caso di attività inusuale sul proprio account sempre tramite messaggio testuale.

Nonostante le rassicurazioni di Blizzard, molti utenti continuano a protestare su Battle.net con post con titoli come Ummm...tutti i miei soldi e i miei oggetti sono andati, mentre da altre fonti si batte la pista del possibile hack al sistema di sicurezza di Blizzard. Secondo alcune testimonianze, infatti, la compromissione dell'account è avvenuta mentre il giocatore era loggato nel gioco. Dopo essersi rivolti al supporto Blizzard, questi giocatori poi si sono sentiti dire che l'assistenza non aveva alcuna prova dell'avvenuta compromissione. Il fatto che Blizzard non sia cosciente di questi avvenimenti sui propri server farebbe pensare che la software house non ha il pieno controllo sulla situazione di pericolo. D'altra parte non è possibile escludere che questi inconvenienti possano essere dovuti a semplici bug nell'infrastruttura Blizzard.

Alcuni di questi utenti hanno comunque mandato una richiesta a Blizzard affinché venga fatto un rollback del personaggio riportandolo alla situazione, in termini di equipaggiamento e oro, precedente alla compromissione. Sembra che Blizzard acconsenta a questo tipo di operazioni, ma che tenga continuamente monitorata la situazione dei rollback. Chi ha troppi rollback o un account che presenta segni di più di un'intromissione potrebbe essere escluso dalla Casa d'aste a valuta reale.

Quest'ultima verrà lanciata definitivamente il 29 maggio e, come sappiamo, consentirà agli utenti di acquisire oggetti in-game da rivendere per soldi veri ad altri giocatori.

"Sappiamo quanto possa essere frustrante essere vittime del furto dell'account e, come sempre, siamo concentrati per aiutare i nostri giocatori a mantenere integri i propri account Battle.net. Apprezziamo qualsiasi tipo di sforzo che ci aiuti nei nostri piani", è un altro comunicato Blizzard, che rimarca come ogni lancio di un grande titolo sia sempre difficile e soggetto a questo tipo di problematiche.

Blizzard ha ricevuto già molte critiche per il lancio traumatico di Diablo III, anche per via dell'instabilità dei server di gioco quando si sono trovati nelle condizioni di maggiore carico. Le proteste hanno indotto Blizzard a rilasciare un messaggio di scuse in cui ammetteva che "i preparativi per il lancio del gioco non hanno tenuto conto di ogni evenienza".

74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
michael1one22 Maggio 2012, 14:53 #1
incominciamo bene
montanaro7922 Maggio 2012, 14:59 #2
Purtroppo Diabo3 ha una valanga di problemi che partono
- dalla difficolta di istallazione molte volte si blocca e non va piu avantti ...
- Lag esagerata ...
- Disconessioni e impossibilità di riloggare (error: 3006 , 3003 , 75, ecc) c'è gente che e da giorni che non riescie più giocare..
- Account Hackati anche ai possessori del Battle.net Authenticator...

Insomma un vero disastro...
fraussantin22 Maggio 2012, 15:03 #3
si eccome noo!!

e se per giocare devo non solo tenermi connesso a vita pure per l'OF ,ma anche inserire dei codici a mano tutte le volte che accedo veriddio cambio hobbie davvero.

scaffalissimo cmq ( per altre ragioni)
fraussantin22 Maggio 2012, 15:05 #4
Originariamente inviato da: montanaro79
Purtroppo Diabo3 ha una valanga di problemi che partono
- dalla difficolta di istallazione molte volte si blocca e non va piu avantti ...
- Lag esagerata ...
- Disconessioni e impossibilità di riloggare (error: 3006 , 3003 , 75, ecc) c'è gente che e da giorni che non riescie più giocare..
- Account Hackati anche hai possessori del Battle.net Authenticator...

Insomma un vero disastro...


aggiongo il tutto inutilmente dato i pre order che hanno fatto.( la gente i giochi li compra cmq se piacciono)

se lo avessero fatto off line e basta tutti erano contenti e loro spendevano meno in server.
Intel-Inside22 Maggio 2012, 15:17 #5
In giro si dice che han trovato il modo di scovare il Session ID cosi' entrano nel tuo account senza User, Psw e Authenticator...

Quindi come la mettiamo... la Blizzard dice che e' sempre e comunque colpa dell'utente finale...
il menne22 Maggio 2012, 15:19 #6
Oggigiorno e l'offline non vanno d'accordo, e non tento per i drm, in questo caso il vero business della Blizzard mi sa che viene dalla AH ... o meglio verrà dalla RMAH....

Comunque via visto che il gioco è uscito in fretta e furia qualche falla e qualche bug sono accettabili.....

( rido per non piangere, beninteso )
il menne22 Maggio 2012, 15:25 #7
Originariamente inviato da: Intel-Inside
In giro si dice che han trovato il modo di scovare il Session ID cosi' entrano nel tuo account senza User, Psw e Authenticator...

Quindi come la mettiamo... la Blizzard dice che e' sempre e comunque colpa dell'utente finale...


Beh se entrano nel sorgente del tuo pc per prenderlo, effettivamente.... mi sembra strano entrino sui server Blizzard e faccian quel che vogliono...
SinapsiTXT22 Maggio 2012, 15:51 #8
Chissà perchè qui commentano per lo più hater che non hanno mai provato il gioco (vero montanaro79? hai scritto castronerie e luoghi comuni fatti un giro sul t3d ufficiale e prova a postare quella valanga di problemi che hai citato vediamo quante sono le persone che hanno riscontrato quella lista di problemi), questa notizia poi è ottima per buttarsi a pesce e sollevare tanta polvere senza sapere neanche di cosa si sta parlando. Non si sa se il furto di oggetti è stato causato da una debolezza delle pws o da chissà quale altro sistema, fino a quando non si sarà fatta luce a riguardo tutti le speculazioni rimangono tali.
Dopo che hanno bucato i database di Sony e di Valve non mi stupisco di niente, il sistema perfetto non esiste, esiste solo la serietà di una sw house che tappa i buchi e cerca di mettere una pezza dove è possibile, vediamo se la Blizzard sarà seria da questo punto di vista.
Aenor22 Maggio 2012, 15:59 #9
Stesso problema riscontrato su Wow Nmila volte, per lo più legato all'hack di account di persone che utilizzavano Mod provenienti da fonti poco sicure e spargevano user name e pw ovunque nel web (magari in cerca di gold facili?). In ogni caso la blizzard ha sempre fatto un restore di item e gold, tutelando il giocatore. Concordo con chi dice che non esiste la perfezione ma la serietà di una SH.
montanaro7922 Maggio 2012, 16:01 #10
SinapsiTXT ma ... scherzi vero ??? vabbe come vuoi tu ...
io diablo 3 ci gioco da marzo (closed beta...)
ecco il post dei forum ....

Post di Lag uno dei tanti
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4210081658

Problemi Action House
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4310032760
Errrori Installazione ed errori vari ...
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4309852539
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4211043547
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4209934030

Hacking
http://eu.battle.net/d3/it/forum/topic/4211603744
all' interno troverai anche i problemi causati su server Usa ecc..

Questo è il Famigerato T3d ufficiale fatti un giro TU!
http://eu.battle.net/d3/it/forum/2940050/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^