Compagnia coreana Gamebase acquisisce Gamebryo

Compagnia coreana Gamebase acquisisce Gamebryo

Gamebase ha acquisito da Emergent Game Technologies gli asset relativi al middleware Gamebryo, utilizzato in diversi giochi di nuova generazione tra cui Fallout 3.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:13 nel canale Videogames
 

La compagnia coreana Gamebase ha acquisito Emergent Game Technologies, compresi i motori grafici Gamebryo e LightSpeed 3D. La tecnologia Gamebryo è una delle più sfruttate nell'ultima generazione di videogiochi, essendo presente in circa 300 titoli appartenenti a 15 generi di gioco differenti.

"Il motore Gamebryo è una soluzione flessibile, trasparente e affidabile che è stata usata in centinaia di titoli", dice JY Park, presidente di Gamebase. "Ci impegnamo principalmente a rimodernare le radici della società, lavorando con i partner e fornendo un valido servizio di assistenza. Questa è una delle ragioni che hanno decretato il successo di Gamebryo".

Il middleware per la grafica Gamebryo è stato usato da diverse software house chiave nell'industria dei videogiochi come Square Enix, Capcom, Activision, NCsoft e Bethesda. Soprattutto quest'ultima è riuscita a sfruttare al massimo questo strumento di sviluppo con Oblivion prima e Fallout 3 dopo. Il prossimo titolo di punta di Bethesda, The Elder Scrolls V Skyrim, non userà nuovamente Gamebryo ma una nuova tecnologia interna.

Ma lo abbiamo visto anche in altri giochi come Warhammer Online Age of Reckoning, Civilization Revolution, Speed, Divinity II Ego Draconis e Bully.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^