Command & Conquer Trailer: Louis Castle parla di ritorno alle origini

Command & Conquer Trailer: Louis Castle parla di ritorno alle origini

Il nuovo trailer si chiama Beyond the Battle: Part 1 e offre alcune immagini provenienti dall'alpha del nuovo Command & Conquer.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Videogames
 

In questo video Louis Castle, autore dell'originale Command & Conquer e per questo considerato come "il padre degli RTS", spiega le caratteristiche del nuovo capitolo della serie e motiva il perché della scelta di tornare alle origini. Castle è oggi direttore di Victory Games, il team di sviluppo del nuovo Command & Conquer, ed è stato il fondatore di Westwood Studios.

Electronic Arts parla di un nuovo tipo di esperienza digitale, sostenuta da una nuova piattaforma di servizi online che verrà lanciata nel 2013 e che sarà inaugurata proprio da Command & Conquer. Il nuovo progetto vanterà comunque una grafica avanzata gestita da Frostbite 2, sonoro e distruzione realistici e una profondità strategica da titolo Tripla A.

I giocatori prenderanno il controllo di una tra diverse fazioni, si sfideranno per l'approvvigionamento delle risorse, costruiranno basi operative e guideranno grandi batterie di carro armati, soldati e aeromobili in battaglia. Command & Conquer continuerà a essere un gioco client-based e arriverà nella piattaforma PC nel corso del 2013.

Altri dettagli qui.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio10 Maggio 2013, 13:43 #1
Sul lavoro non posso vedere il filmato, ma nonostante la mia fiducia per EA stia sotto zero, la presenza di Louis Castle mi accende un barlume di speranza...
akille10 Maggio 2013, 13:45 #2
Basta che non sia una cosa alla C&C 4,che è una cagata pazzesca, oltre ad essere un insulto all'intera saga.
cristianarry11 Maggio 2013, 12:08 #3
che bello

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^