Come i videogiochi aiutano la chirurgia

Come i videogiochi aiutano la chirurgia

Uno studio realizzato al Beth Israel Medical Center di New York dimostra che i videogiochi costituiscono il migliore allenamento per i chirurghi.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 17:11 nel canale Videogames
 
Nell'immaginario collettivo i videogiochi sono responsabili in svariati casi del peggioramento della salute e dello stato psicologico. In realtà, troppo spesso si tacciano i risvolti positivi del videogiocare. Nelle ultime settimane riportavamo, ad esempio, i risultati di un'indagine sui videogiochi e la vista.

Adesso veniamo a conoscenza del fatto che i videogiochi possono aiutare i chirurghi. Si è scoperto, infatti, che c'è una forte correlazione tra le abilità necessarie per videogiocare e la capacità di eseguire operazioni in laparoscopia. I risultati dello studio che ha portato a questa scoperta sono pubblicati sul numero di febbraio di Archives of Surgery.

La laparoscopia prevede l'utilizzo di strumenti per piccole incisioni, mentre i movimenti del chirurgo sono guidati da un monitor. Lo studio è stato seguito presso il Beth Israel Medical Center di New York e vi hanno partecipato 33 chirurghi. I risultati sono stati analizzati per mezzo di un test sulle abilità chirurgiche dalla durata di un giorno e mezzo.

Ecco i risultati: i medici che avevano avuto esperienze videoludiche per almeno 3 ore alla settimana hanno realizzato una media di 37% di errori in meno, si sono rivelati più veloci del 27% e hanno fatto registrare un risultato complessivo migliore del 42% rispetto ai medici che non giocano abitualmente.

"E' sorprendente che il giocare con questi prodotti commerciali consenta di avere migliori abilità nella chirurgia", afferma il professore dell'università dell'Iowa Douglas Gentile, il quale è anche uno degli autori della ricerca. "Migliori capacità motorie, coordinazione tra occhio e mano, attenzione visiva, percezione della profondità e competenza nell'uso del computer" sono altri settori in cui indagini di questo tipo hanno dimostrato che i videogiochi migliorano le abilità di base dell'uomo.

Ovviamente, Gentile precisa: "i genitori non devono vedere i risultati di questo studio come un beneficio per i loro figli. Il fatto che i bambini spendano molto tempo con i videogiochi non comporta un aumento delle chance di ingresso in una scuola per medici".

Fonte: CNN

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TROJ@N20 Febbraio 2007, 17:22 #1
ecco xchè la mia donna è soddisfatta....fps rulez con risvolti da ginecologo...muahahah
Praetorian20 Febbraio 2007, 17:22 #2
interessante ricerca, ma era da aspettarselo, come per la vista, il cervello quando si abitua a delle situazioni come anche in questo caso, migliora le prestazioni
TROJ@N20 Febbraio 2007, 17:22 #3
se ne spalo di mer.... ;-)
Alucard8320 Febbraio 2007, 17:23 #4
Siamo tutti laureati Ad Honorem in chirurgia ^_^
TROJ@N20 Febbraio 2007, 17:26 #5
chi + chi meno....kilder uber alles!!!!
Kintaro7020 Febbraio 2007, 17:28 #6
Max attesa per Trauma Center del Wii allora
MaRtH20 Febbraio 2007, 17:30 #7
Lo sapevo!!!


Tutti questi anni a giocare non sono stato tempo perso...
Snyto20 Febbraio 2007, 17:39 #8
è old :/
l'avevo letto già su popotus di qualche anno fa.

APPENDICE SHOT!
YOU ARE THE WINNER!
Diablix20 Febbraio 2007, 17:45 #9
Con tutti i colpi in testa fatti nelle lan di UT negli anni passati alle superiori come minimo sono neurochirurgo
SuperMario=ITA=20 Febbraio 2007, 17:50 #10
azz...ho scelto la facoltà sbagliata allora...invece di ingegneria dovevo fare medicina...azz

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^