Code Vein: nuovi dettagli sul sistema di combattimento e i personaggi

Code Vein: nuovi dettagli sul sistema di combattimento e i personaggi

Bandai Namco ha fornito ulteriori informazioni sul suo nuovo action RPG d'ispirazione soulslike. Il lancio resta confermato per il 2018 su PC, PlayStation 4 e Xbox One

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:01 nel canale Videogames
Bandai Namco
 

Bandai Namco ha diffuso nuove informazioni per Code Vein, action RPG che uscirà nel 2018 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. I dettagli riguardano il sistema di combattimento, le meccaniche per la creazione del proprio personaggio e due nuovi compagni che si incontreranno nel corso dell'avventura.

In Code Vein i giocatori potranno sfruttare un ampio spettro di possibilità. Il Sistema di Doni permetterà di aumentare temporaneamente le azioni d'attacco e di difesa, ma attraverso determinati oggetti o equipaggiamenti si otterranno anche dei doni passivi.

La barra della sopravvivenza sarà fondamentale per sopravvivere e permetterà di gestire gli attacchi, le schivate, gli scatti e i prosciugamenti. Portando a termine un’azione di Prosciugamento, il numero di punti Icore aumenterà fino raggiungere il suo massimo. Un Prosciugamento Speciale, eseguito in condizioni particolari, infliggerà anche un enorme quantità di danno ai nemici. Quest’ultimo sarà possibile dopo aver messo a segno una parata in perfetta sincronia con l’attacco del nemico, un attacco alle spalle o un attacco combo.

Nome immagine

Durante i combattimenti le abilità del proprio personaggio verranno temporaneamente aumentate attraverso il Sistema di Concentrazione. Ciò avverrà ogni qual volta si subirà o si schiverà un attacco, oppure quando si verrà circondati da più nemici. Il sistema consentirà ai giocatori di contrattaccare in situazioni estreme ed ottenere bonus di potenza nel momento in cui decideranno di mettersi intenzionalmente in una situazione di pericolo. Anche l’azione del partner sarà d’aiuto nel corso delle battaglie. I compagni supporteranno il protagonista attaccando dai fianchi, aumentando le sua abilità e condividendo punti salute quando necessario.

Bandai Namco ha svelato alcuni dettagli anche per quanto riguarda sistema di creazione del personaggio: all'inizio del gioco sarà possibile scegliere il sesso, gli attributi fisici, la pettinatura e la voce del protagonista. Al contempo sono stati svelati due nuovi compagni: Louis e Io.

“Il giovane leader Louis vuole davvero aiutare i redivivi sofferenti per la loro sete di sangue”, si legge nella descrizione ufficiale. “Si avventura così nel territorio sperduto di VEIN alla ricerca della fonte delle gocce di sangue da usare come sostituto del sangue umano. Da abile spadaccino, impugna la sua spada a una mano con maestria e può evadere i colpi grazie alla sua armatura da Orco. Io è una rediviva che accompagna i protagonisti nella loro esplorazione. Non ha alcun ricordo del suo passato, ma conosce molto bene VEIN. Sarà quindi molto utile per il personaggio del giocatore!”.

In Code Vein un misterioso disastro ha portato il mondo sull’orlo del collasso. In questo contesto esiste una società segreta chiamata Vein, formata dai cosiddetti Redivivi. Il giocatore vestirà i panni proprio di uno di questi individui e dovrà affrontare orde di nemici e imponenti boss. I Redivivi avranno anche accesso ai Blood Veil, dispositivi in grado di succhiare il sangue dei nemici e di potenziarne le loro abilità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^