Co-op locale, Hardcore Mode e altre novità in Divinity Original Sin: Enhanced Edition

Co-op locale, Hardcore Mode e altre novità in Divinity Original Sin: Enhanced Edition

Larian Studios promette diverse novità per la versione potenziata di Divity Original Sin che arriverà nei prossimi mesi anche sulle console.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:21 nel canale Videogames
Steam
 

Co-op locale con split screen automatico, tre nuove modalità, nuovi stili di gioco, dialoghi interamente doppiati, nuovi contenuti end-game, modifiche alla storia, un migliaio di cambiamenti sulla base del feedback dei giocatori. Sono alcune delle novità promesse da Larian Studios per Divinity Original Sin: Enhanced Edition, la versione potenziata di uno degli rpg indipendenti più apprezzati degli ultimi anni che arriverà "quando sarà pronta, noi speriamo entro la fine dell'anno", dicono i ragazzi di Larian.

Divinity Original Sin

La nuova versione, pubblicata con l'aiuto di Focus Home Interactive, arriverà anche sulle console. Ecco la lista completa delle piattaforme di destinazione: PlayStation 4, Xbox One, Windows, MacOS, Linux e SteamOS. L'aggiornamento, inoltre, sarà gratuito per tutti coloro che hanno acquistato la versione originale del gioco e comparirà come gioco separato nella lista di Steam o di GOG.com.

Il nuovo co-op locale con split screen automatico (ricordiamo che il co-op tramite internet è già presente nel gioco originale) fornirà un tipo di funzionalità non molto diffuso nei giochi di ruolo. Servirà per quei momenti in cui uno degli elementi del party decide di andare in una parte del mondo lontana da quella in cui si trovano gli altri giocatori. In questi casi, dunque, lo schermo si dividerà in più parti. Questo garantirà la possibilità di giocare in co-op in locale senza limitazioni rispetto all'esperienza di gioco originale.

Ci saranno anche tre nuove modalità di gioco. La nuova Hardcore Mode non solo aumenterà la salute dei nemici e la quantità di danni che arrecano, ma garantirà un livello di sfida completamente diverso, che Larian promette di dettagliare prossimamente. Considerando l'altissimo livello di sfida del gioco originale, non possiamo che avere paura sin da adesso.

La nuova Explorer Mode, al contrario, verrà in soccorso di quei giocatori che non hanno molta esperienza con i giochi di ruolo. I combattimenti non sono stati toccati, ma i giocatori verranno maggiormente aiutati a capire come proseguire. Non ci sono ancora dettagli, invece, sulla terza modalità.

Quanto ai nuovi stili di gioco Larian fa sapere che ci saranno novità nella gestione delle abilità e delle armi. Sembra fare riferimento a un maggior livello di libertà per i giocatori nel combinare le abilità. Anche il sistema di furtività verrà rivisto, offrendo al giocatore la possibilità di agire in maniera più strategica in queste fasi.

"Tutte le modifiche sono state suggerite dai nostri fan", ha detto Swen Vincke, fondatore e CEO di Larian. "Abbiamo avuto molto tempo per ragionare su cosa funzionava e cosa no. Se spendi un anno a valutare un gioco che è già uscito puoi fare delle modifiche veramente molto interessanti".

Larian rivedrà anche i ritmi di sviluppo del personaggio nella parte centrale del gioco. Sulla base del feedback dei giocatori, questa fase di Divinity è risultata essere troppo lenta e il giocatore incontra delle limitazioni fin troppo importanti in termini di progressione del personaggio. "Ci siamo concentrati molto su questa parte e abbiamo sistemato un paio di cose. Sicuramente queste variazioni avranno un grosso impatto sul resto del gioco".

I nuovi stili di gioco saranno funzionali alla rinnovata progressione, e anche la storia verrà modificata leggermente. I cambiamenti alla storia hanno comportato modifiche ai dialoghi e dato l'opportunità di doppiare ogni singola linea di dialogo. "Questo consentirà di coinvolgere molto di più i giocatori all'interno della storia", dice ancora Vincke.

"Una delle cose che non apprezzavamo del gioco originale riguardava ciò che succedeva dalla fine della storia in poi. Riguarda solamente il 5% del mondo di gioco, ma era importante risolvere questa imperfezione".

Una versione giocabile di Divinity Original Sin: Enhanced Edition sarà presente al prossimo E3. "Chi avrà modo di provarla capirà che siamo già a uno stadio molto avanzato dei lavori. Però non possiamo ancora dare una data di rilascio. La risposta più facile è 'quando sarà pronto'. Speriamo che lo sia quest'anno, ma non posso dare ancora una data precisa".

Riguardo alla partnership con Focus, Vincke dichiara: "Molti publisher hanno dimostrato parecchio interesse a una versione console del gioco, ma quando Focus ci ha contattato, la decisione è stata rapida e facile da prendere. Ci conosciamo molto bene, avendo collaborato fin dal 2002 e questo è sicuramente un segno di reciproca fiducia e rispetto. La recente espansione di Focus insieme alla grande energia ed entusiasmo dimostrato dal loro team mi dà certezze sull’ottimo lavoro che faranno per la pubblicazione per Xbox One e PS4 di Divinity: Original Sin - Enhanced Edition".

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Max_R15 Maggio 2015, 15:13 #1
Spero passeranno al nuovo Unity come i ragazzi di Wasteland 2
hexaae15 Maggio 2015, 20:34 #2
@Larian Studios
GRAZIE DI ESISTERE! MASSIMA STIMA!

Fossero tutte come loro, i CDP e pochi altri...
Verdammt8916 Maggio 2015, 00:41 #3
COOP LOCALE??
MA SONO IMPAZZITI??
Credevo volessero estinguere del tutto il giocare insieme ad un amico fianco a fianco a favore di giocare online con persone di cui non ti interessa niente o che non conosci o di un'altro paese.
Ah, retrogradi...
Estwald16 Maggio 2015, 10:36 #4
Originariamente inviato da: Max_R
Spero passeranno al nuovo Unity come i ragazzi di Wasteland 2


Ma loro non usano Unity, è roba fatta in casa, ved. "What engine is this?":

http://www.divinityoriginalsin.com/faq.php
Max_R16 Maggio 2015, 11:19 #5
Originariamente inviato da: Estwald
Ma loro non usano Unity, è roba fatta in casa, ved. "What engine is this?":

http://www.divinityoriginalsin.com/faq.php


Ricordavo male: grazie!
Avatar016 Maggio 2015, 21:37 #6
Originariamente inviato da: Max_R
Spero passeranno al nuovo Unity come i ragazzi di Wasteland 2


Dio ce ne scampi... è un mattone, buono solo per chi non vuole sbattersi. Purtroppo si può dire quasi altrettanto del loro engine proprietario che ha tempi di caricamento eterni e sotto i 4gb di ram è impossibile farlo girare.

Questa EE dimostra come giocare in ritardo certi titoli porti solo vantaggi.
Rainy nights17 Maggio 2015, 00:32 #7
Ottima notizia, per me che ho seguito l'evoluzione e lo sviluppo dall'inizio. Meritano tutto il meglio questi ragazzi
Max_R18 Maggio 2015, 13:38 #8
Hello Everyone!
Today we are very excited to announce Divinity: Original Sin Enhanced Edition for PS4 and Xbox One as well as PC, Mac, SteamOS and Linux. This isn't just some patch or minor content update to the game you all know and (hopefully) love; it's a whole new experience! With controller support, local co-op with split screen, fully voiced characters, a totally reworked story (with a brand new ending), and much more, we're very proud to finally be able to share what we've crafted here at Larian.

We've also included controller support on PC, so now you can kick back and explore Rivellon from the comfort of your sofa with Steam's Big Picture. We've put a lot of effort into streamlining the experience and have designed a slick, new UI that makes playing with a controller just as intuitive and fun as playing with mouse and keyboard.

As well as local co-op, split screen and controller support, the Enhanced Edition also features:

All characters are now fully voiced by AAA-voice actors
New quests, new characters, and new content
Entirely new gameplay modes and character builds
A heavily rewritten story with a brand new ending
Massively reworked visuals and sound effects
And much more to be announced in the coming months!
*

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^