Co-fondatore Xbox si dice scettico sull'appeal di Oculus Rift presso il pubblico di massa

Co-fondatore Xbox si dice scettico sull'appeal di Oculus Rift presso il pubblico di massa

Dopo il fallimento delle TV 3D, Ed Fries si dice scettico sul possibile successo della tecnologia indossabile.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
XboxOculus RiftMicrosoft
 

Ed Fries, co-fondatore di Xbox, è scettico sul fatto che la realtà virtuale riesca a catturare il pubblico di massa. "Gli hardcore gamer amano le nuove tecnologie e le nuove esperienze, e farebbero di tutto pur di averle il prima possibile", ha detto Fries in una sessione Ask Me Anything su Yabbly.

Oculus Rift

"Ma il pubblico di massa è diverso. Visto quanto poco successo le aziende di elettronica di consumo hanno ottenuto con le TV 3D con gli occhiali, secondo me il pubblico più distratto non sarà disposto a indossare qualcosa di così voluminoso sul proprio volto".

I commenti di Fries arrivano a una settimana dall'annuncio di Facebook a proposito dell'acquisizione di Oculus VR per 2 miliardi di dollari. E dopo le dichiarazioni dello stesso Mark Zuckerberg, che ha definito la realtà virtuale il prossimo punto di riferimento per il mondo della tecnologia.

Nello scorso gennaio, da uno studio di Endeavour Partners è emerso che circa un terzo dei consumatori americani che hanno acquistato un prodotto tecnologico indossabile ha smesso di utilizzarlo dopo sei mesi dall'acquisto.

Ed Fries ha lasciato Microsoft nel 2004 e ha recentemente raggiunto Ouya, per la quale collabora come consigliere esterno. Ha avuto un ruolo cruciale nelle acquisizioni di importanti software house videoludiche da parte di Microsoft, come Bungie, Ensemble Studios e Rare.

Ricordiamo, infine, come Microsoft non abbia ancora comunicato piani sulla realtà virtuale, mentre Sony sia già pronta con Project Morpheus. Secondo indiscrezioni, tuttavia, il team Xbox è al lavoro su un dispositivo di realtà virtuale proprietario.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
iorfader03 Aprile 2014, 09:21 #1
ok che non è la cosa + bella del mondo da vedere, ma se fà bene il suo lavoro non è che un gamer si mette a piangere!
nickmot03 Aprile 2014, 09:37 #2
Originariamente inviato da: iorfader
ok che non è la cosa + bella del mondo da vedere, ma se fà bene il suo lavoro non è che un gamer si mette a piangere!


Se sta parlando del classico casual gamer (il compratore tipo delle console, quello che prende ogni anno il FIFA/PES ed il CoD di turno) non ha tutti torti.
Oculus Rift non credo che sia pensato per interessare a quel pubblico.
iorfader03 Aprile 2014, 09:41 #3
Originariamente inviato da: nickmot
Se sta parlando del classico casual gamer (il compratore tipo delle console, quello che prende ogni anno il FIFA/PES ed il CoD di turno) non ha tutti torti.
Oculus Rift non credo che sia pensato per interessare a quel pubblico.


non sono d'accordo, maggiormente ai noob che pensano solo alle belle cose, questi faranno gola peggio degli iphone
Murakami03 Aprile 2014, 09:43 #4
Perfettamente d'accordo: un coso del genere in testa, nemmeno se mi pagano.
gd350turbo03 Aprile 2014, 09:59 #5
E' una cosa troppo da nerd...
LucaZPF03 Aprile 2014, 10:28 #6
Originariamente inviato da: gd350turbo
E' una cosa troppo da nerd...


Tra le mie amicizie solo uno conosce l'Oculus Rift...chissà che magari con l'acquisizione da parte di fb riescano a renderlo un prodotto di massa...adesso come adesso quoto, rimane un articolo da nerdoni
Korn03 Aprile 2014, 10:36 #7
secondo me siamo oltre il nerd...
emilianononparla03 Aprile 2014, 10:37 #8
tutto dipende dal prezzo.
iorfader03 Aprile 2014, 11:41 #9
voi non state ragionando quadrimensionalmente!!

tra 1 anno o 2 se il progetto viene accettato e supportato dagli sviluppatori come si deve, a voglia se lo vorranno tutti per fare i fighi e anche per divertirsi di +...
hexaae03 Aprile 2014, 12:36 #10
Infatti. Anche secondo me non avrà un grande successo. Più probabile e di largo impiego invece l'abbandono del mouse per muovere la visuale tramite Kinect che controlla i piccoli movimenti della testa, senza maschera da sub in faccia.
In un futuro, quando sarà micronizzato il tutto fino a diventare leggeri come i Google Glass, allora magari le cose cambieranno e l'appeal per il pubblico aumenterà...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^