Client Linux per ET Quake Wars

Client Linux per ET Quake Wars

id Software conferma che ci sarà una versione Linux di Enemy Territory: Quake Wars.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:56 nel canale Videogames
 
id Software conferma il proprio legame con Linux: infatti, sarà in futuro rilasciata una versione Linux dello sparatutto multiplayer Enemy Territory: Quake Wars. È quanto si apprende da questo post sul sito della community dello sparatutto sviluppato da Splash Damage.

Timothée Besset, l'esperto del team texano di sistemi Linux e artefice di tutti i port verso questo formato dai tempi di Quake III Arena, afferma: "Non voglio impegnarmi fornendo una precisa data per il client Linux di ETQW, ma sto spendendo molto del mio tempo su di esso, sul dedicated server per Linux e sull'infrastruttura network".

Nelle prossime settimane, Besset inizierà a lavorare sul client vero e proprio. Sostiene che ATI e NVidia fanno pressioni affinché il client Linux sia pronto il più presto possibile, in modo da preparare i driver adatti. "Quando sarà rilasciato, sarà un prodotto di alta qualità così come su Windows", completa Besset.

Il client Linux, tuttavia, non sarà presente nella confezione definitiva di Enemy Territory: Quake Wars. "È già difficile avere i gold master pronti per tempo: ci sono già abbastanza cose a cui pensare. Non aggiungerò altre complicazioni alla procedura con la richiesta di inserire anche i miei file".

È in corso il beta test di Enemy Territory: Quake Wars (ulteriori informazioni sono disponibili qui). La versione definitiva del gioco, nei formati PlayStation 3, XBox 360 e PC, sarà disponibile nella seconda metà dell'anno.

54 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ramarromarrone26 Giugno 2007, 11:59 #1
grande ID SOFTWARE!...insieme a blizzard è sicuramente la più grande sw house (di giochi ovviamente) di tutti i tempi
Motosauro26 Giugno 2007, 12:04 #2
ottima notizia
Se esce un demo lo provo e chissà che non vada a finire che compro una scheda video vera
<Gabrik>26 Giugno 2007, 12:08 #3
orami anche le case di video games stanno cominciando a sviluppare per os alternativi... però arena net potrebbe anche farlo il client di gw per mac
T3mp26 Giugno 2007, 12:14 #4
fanno i porting dei giochi per ogni schifezza di console, mi pare giusto che lo facciano anche per linux

gg
Crisa...26 Giugno 2007, 12:14 #5
ma gia era ufficiale, si sapeva sin dall'inizio

io spero solo che sia una buona scusa per avere dei drivers decenti ati...
finora il gaming sotto linux era al solo appannaggio di nvidia
Fx26 Giugno 2007, 12:15 #6
a me sembra che ormai faccia grande notizia quando ciò accade

tra l'altro a quant'ho capito il porting è reso agevole dal fatto che il gioco poggia sulle opengl: c'è da vedere se questa scelta non penalizzerà le performance sotto vista
Lev1athan26 Giugno 2007, 12:15 #7
La demo uscirà una 20ina di giorni prima dell'uscita di QW. Sinceramente poi, per quanto riguarda la GPU, io lo gioco (per mia scelta) a 1280*1024 con i dettagli a minimo ed ho una 7600GT. FPS fissi a 30 (c'hanno il blocco a 30 che si può aggirare). Se imposto tutto al massimo di FPS ne faccio 10 in meno.
Lev1athan26 Giugno 2007, 12:16 #8
Originariamente inviato da: Fx
a me sembra che ormai faccia grande notizia quando ciò accade

tra l'altro a quant'ho capito il porting è reso agevole dal fatto che il gioco poggia sulle opengl: c'è da vedere se questa scelta non penalizzerà le performance sotto vista
La beta purtroppo soffre molto la differenza tra vista ed xp: se su xp si fanno (sbloccando gli fps) 125fps fissi, su vista calcolane abbastanza di meno.

Ecco, vedi qui
SpikeS26 Giugno 2007, 12:40 #9
Curiosa la possibile inversione di trend: fino ad ora molta gente teneva windows per giocare.. tra un paio di mesi i possessori di vista dovranno installare gnu/linux per questo game.

Altra cosa curiosa: Ati che fa pressioni per preparare dei drivers adatti. Che sia la volta buona?
Motosauro26 Giugno 2007, 12:45 #10
Originariamente inviato da: SpikeS
Curiosa la possibile inversione di trend: fino ad ora molta gente teneva windows per giocare.. tra un paio di mesi i possessori di vista dovranno installare gnu/linux per questo game.

Altra cosa curiosa: Ati che fa pressioni per preparare dei drivers adatti. Che sia la volta buona?


Effettivamente il fatto che sia ATI che NVIDIA premano per avere un client linux di un gioco è un segnale abbastanza inconsueto ed interessante, specialmente da parte di ATI.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^