Civilization V nelle scuole Usa a partire dall'autunno

Civilization V nelle scuole Usa a partire dall'autunno

Take-Two Interactive ha annunciato che una versione modificata di Civilization V sarà disponibile per le scuole del Nord America a partire dal prossimo autunno.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:20 nel canale Videogames
2K GamesCivilization
 

CivilizationEDU sarà una versione di Civilization V modificata per scopi didattici e "fornirà agli studenti gli strumenti per ragionare in modo critico sui grandi eventi storici del passato, di considerare e valutare le conseguenze delle loro decisioni economiche e inerenti lo sviluppo tecnologico, di confrontarsi con le riflessioni politiche e filosofiche e di verificare le correlazioni tra accadimenti militari, tecnologici, politici e socio-economici", sostiene il produttore Take-Two Interactive.

Civilization V

Per sviluppare la versione dedicata alle scuole, Firaxis Games, la software house autrice del gioco originale, ha lavorato con GlassLab, la quale ha introdotto nel gioco degli strumenti di analisi e tracciamento in modo da consentire ai docenti di verificare i progressi degli studenti. GlassLab ha realizzato anche dei video di tutorial e dei piani didattici adottabili dai docenti.

In passato questo studio aveva lavorato su altri progetti simili per conto di Electronic Arts, nello specifico sui titoli delle serie SimCity e Plants vs. Zombies. Un altro progetto simile, come abbiamo visto recentemente, è Minecraft: Education Edition. Unire insegnamento a intrattenimento videoludico permette agli studenti di apprendere in un ambiente stimolante e coinvolgente, in maniera molto più efficace che in passato, come dimostrano tutti questi esempi.

"Negli ultimi 25 anni abbiamo riscontrato come i giocatori apprendessero mentre giocavano, e abbiamo sfruttato questo principio per rendere i Civilization più interessanti", ha detto Sid Meier, il creatore della serie e responsabile principale anche dei recenti capitoli. CivilizationEDU sarà disponibile per le scuole del Nord America a partire dall'autunno, quando ripartiranno i cicli didattici.

Il 2016 è un anno molto importante per la serie anche per l'arrivo di Civilization VI. Una delle principali novità riguarderà la gestione delle città, che non saranno più separate dalla mappa di gioco principale, con il giocatore che dovrà tenere conto delle proprietà geografiche delle zone su cui sorgeranno i nuovi quartieri.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nick09127 Giugno 2016, 09:49 #1
idea eccellente, penso sia il futuro di della didattica

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^