CEO Oculus: serviranno $1,500 per comprare il Rift e un PC adeguato

CEO Oculus: serviranno $1,500 per comprare il Rift e un PC adeguato

Oculus VR non ha ancora annunciato il prezzo della versione commerciale del Rift, ma stando alle ultime dichiarazioni del CEO del gruppo non dovrebbe essere così alto.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
Oculus Rift
 

Oculus è molto attenta a non rivelare dettagli su quello che potrebbe essere il prezzo della versione consumer di Oculus Rift, attesa per la prima parte del 2016. Per questo Brendan Iribe, CEO di Oculus VR, è stato molto circostanziato nelle dichiarazioni rilasciate al Code Conference, anche se stavolta si è lasciato scappare qualcosa.

Oculus Rift

In occasione della conferenza ha, infatti, detto che per acquistare un caschetto Oculus Rift e un PC con una configurazione adeguata a renderizzare le immagini in modo tale da riprodurre l'effetto di realtà virtuale serviranno $1,500. Iribe ha aggiunto che si tratta della spesa minima per giocare in VR, lasciando intendere che i costi aumenterebbero nel caso si propendesse per un sistema high-end.

Nel caso si disponesse già di un buon PC e si volesse procedere solamente all'upgrade della scheda video, invece, la spesa necessaria per acquistare caschetto e scheda video sarebbe "sensibilmente inferiore ai mille dollari", ha aggiunto Iribe.

Oculus ha già annunciato i requisiti hardware per il Rift, indicando NVIDIA GTX 970 / AMD 290 come requisito minimo per quanto riguarda la scheda video. Soluzioni che hanno un costo di circa 350 dollari, il che significa che la versione consumer di Oculus Rift costerà "sensibilmente" meno di 650 dollari.

Oculus Rift Development Kit 2 può essere adesso acquistato per 350 dollari, ma la versione consumer sarà decisamente più completa e offrirà specifiche tecniche superiori come la risoluzione 2K+ e frequenza di aggiornamento di 90Hz. Per questo è lecito attendersi un prezzo al pubblico leggermente superiore.

Iribe conferma quindi ciò che era trapelato già in passato: la versione consumer di Oculus Rift costerà più di un Samsung GearVR ($200), ma meno di una console di gioco. "Prima o poi ci occuperemo anche del supporto al Mac", ha detto Iribe. "Vogliamo supportare anche i sistemi dal form factor più contenuto e anche gli smartphone".

Altra notizia "in casa Oculus" riguarda la recente acquisizione di Surreal Vision, una startup che si occupa di sistemi informatici che riescono a navigare nello spazio. Unire questo tipo di tecnologia a Oculus Rift consentirebbe all'utente di quest'ultimo di vedere il mondo reale all'interno della realtà virtuale ed eventualmente portare gli oggetti reali all'interno dei giochi.

Oculus ha organizzato un evento di presentazione per l'11 giugno, occasione in cui risponderà sicuramente ad alcuni degli interrogativi che sono rimasti su Oculus Rift.

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AleLinuxBSD29 Maggio 2015, 08:18 #1
Che sia la volta buona per una diffusione di dispositivi di realtà virtuale?
Le applicazioni non mancherebbero se prezzo e prestazioni risulteranno adeguate.
emanuele8329 Maggio 2015, 08:38 #2
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Che sia la volta buona per una diffusione di dispositivi di realtà virtuale?
Le applicazioni non mancherebbero se prezzo e prestazioni risulteranno adeguate.


mahcon l'ingresso di M$ e i vari Samsung sony etc etc sicuramente sarà una delle valvole di sfogo dei prossimi 5 anni che permetterà alla tecnologia elettronica/computazionale di fare passi avanti e magari seguire ancora la legge di moore (in tutte le sue varianti). Ormai la bolla smartphone è già passata e non traina più l'innovazione, quella degli schermi OLED non scoppierà mai (imho) e c'è ancora molto da fare per l'integrazione bio-elettronica. nel mentre occorre inventarsi qualcosa da vendere per finanziare una ricerca che ha ordini di grandezza ormai delle decine di billiondollars, come diceva il mio prof al polimi...
chichino8429 Maggio 2015, 09:43 #3
Qualche giorno fa l'ho finalmente provato (DK 2)! E' vero, è molto divertente però non mi ha fatto gridare al miracolo, almeno in campo videoludico. Dopo massimo 15 min ho cominciato a sentirmi come quando passavo intere nottate su Doom.
Nel campo della ricerca e dell'attività scientifica in generale, mi sembra invece una svolta pazzesca. Questo aggeggio apre a tutta una serie di esperimenti (soprattutto percettivi e cognitivi) e terapie riabilitative che fino a poco tempo fa erano impensabili o comunque ad appannaggio di pochissimi.
Per quanto riguarda la potenza richiesta per farlo funzionare non so dire molto (era collegato ad una Titan X + Xeon E5) ma mi hanno assicurato che avevano fatto delle prove con un laptop con su una 960M senza nessun problema.
TheQ.29 Maggio 2015, 10:08 #4
Ci sono aziende che hanno rivoluzionato l'intrattenimento gratis.
Oculus rift costa quanto 2 pc di fascia medio alta e richiede un PC di fascia medio alta o alta.

Secondo me si è appena condannato da solo al solo mercato del lusso, 1% consumatori al mondo.
emanuele8329 Maggio 2015, 10:25 #5
Originariamente inviato da: TheQ.
Ci sono aziende che hanno rivoluzionato l'intrattenimento gratis.
Oculus rift costa quanto 2 pc di fascia medio alta e richiede un PC di fascia medio alta o alta.

Secondo me si è appena condannato da solo al solo mercato del lusso, 1% consumatori al mondo.


Si, poi cominciano a comprarlo istituti di riceca e vedi come vola (si veda la mossa Microsoft vs NASA) Tieni conto che nei prossimi 5 anni a potenza dic alcolo aumenterà ancora. Se prende piede anche solo in ambito di ricerca e come nicchia di intrattenimento nel giro di 5 anni i prezzi saranno ai livelli di una console. Il vero problema è secondo me: in pochi hanno voglia di mettersi un dispositivo addosso che li isoli dal mondo esterno se non sono costretti(ambito di ricerca) oppure offra una esperienza unica (che secondo me in questo caso non offre). guada i google glass augmented reality sta cippa, sono una rottura, scomodi e non danno nulla di più di uno smartphone. Fossero integrati negli occhiali di tutti i giorni e noncon uno schermo esterno allora si, ma cosi sono destinati a morire subito. oppure i film in 3d ad oggi per me vedere un film in 3d èuna rottura già ho i miei occhiali se ne devo mettere altri per vedere un effetto che a mio avviso non da nulla di più, allora se la tengano (e on comprero una tv 3d) aggiungicic he le ecnologie 3D attive fanno cagare e quelle passive ti tolgono il 50% dei pixel entrambe il 50% delal luce polarizzata, io dico che è stato un enorme buco nell'acqua
Epoc_MDM29 Maggio 2015, 10:40 #6
Originariamente inviato da: TheQ.
Ci sono aziende che hanno rivoluzionato l'intrattenimento gratis.
Oculus rift costa quanto 2 pc di fascia medio alta e richiede un PC di fascia medio alta o alta.

Secondo me si è appena condannato da solo al solo mercato del lusso, 1% consumatori al mondo.


?????

1500$ OR + PC per farlo girare, non OR e basta.

Ma almeno capirlo l'italiano
greyhound329 Maggio 2015, 11:40 #7
Originariamente inviato da: TheQ.
Ci sono aziende che hanno rivoluzionato l'intrattenimento gratis.
Oculus rift costa quanto 2 pc di fascia medio alta e richiede un PC di fascia medio alta o alta.

Secondo me si è appena condannato da solo al solo mercato del lusso, 1% consumatori al mondo.


Originariamente inviato da: Epoc_MDM
?????

1500$ OR + PC per farlo girare, non OR e basta.

Ma almeno capirlo l'italiano


leggere piu del titolo di un articolo prima di commentarlo é troppo mainstream
tazok29 Maggio 2015, 12:47 #8
Originariamente inviato da: greyhound3
leggere piu del titolo di un articolo prima di commentarlo é troppo mainstream


fa molto hipster in effetti
Epoc_MDM29 Maggio 2015, 12:51 #9
Originariamente inviato da: tazok
fa molto hipster in effetti


Ma anche solo leggere bene il titolo sarebbe bastato
greyhound329 Maggio 2015, 18:52 #10
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Ma anche solo leggere bene il titolo sarebbe bastato


conta solo la prima riga...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^