CEO italiano Candy Crush tra i migliori imprenditori tecnologici

CEO italiano Candy Crush tra i migliori imprenditori tecnologici

Riccardo Zacconi ha fondato King Digital Entertainment nel 2003 e grazie a Candy Crush Saga è diventato il guru del mobile gaming.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:57 nel canale Videogames
 

Candy Crush Saga è ancora oggi uno dei titoli mobile più giocati: secondo le ultime stime, 550 milioni di persone lo giocano ogni mese. Tutto questo ha portato Riccardo Zacconi, il CEO di King, la software house che produce Candy Crush, al decimo posto tra i migliori imprenditori tecnologici europei nella classifica del Financial Times.

Riccardo Zacconi

Zacconi, che ha fondato King nel 2003, oggi ha 48 anni, e rappresenta una figura ampiamente apprezzata nel mondo dei giochi per dispositivo mobile. Il modello di Candy Crush viene analizzato e riprodotto in alcune componenti fondamentali da una moltitudine di giochi per dispositivo portatile.

Gamemag ha già intervistato Riccardo Zacconi in passato.

La classifica del quotidiano della City è guidata dallo svedese Daniel Ek, inventore di Spotify.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Apachi2222 Giugno 2015, 14:06 #1
Gli italiani, con tutto che hanno due soldi, riescono sempre a tirar fuori qualcosa di buono.
iorfader22 Giugno 2015, 14:33 #2
io il suo successo lo trovo ridicolo. ha semplicemente trasporto un vecchissimo gioco su mobile cambiando le palline con le caramelle....bah
maxsy22 Giugno 2015, 14:40 #3
Originariamente inviato da: Apachi22
Gli italiani, con tutto che hanno due soldi, riescono sempre a tirar fuori qualcosa di buono.


già
Pier220422 Giugno 2015, 14:45 #4
Originariamente inviato da: iorfader
io il suo successo lo trovo ridicolo. ha semplicemente trasporto un vecchissimo gioco su mobile cambiando le palline con le caramelle....bah


Non esattamente, in ogni caso è stato intelligente, ha capito cosa chiedono il 95% delle persone normali, (per normali quelle persone che desiderano un passatempo senza tante menate) lo ha realizzato sfruttando Facebook a modo suo... ed ha avuto successo.

La cosa che dovremmo chiederci è perchè la sede legale è nel Regno Unito e non in Italia..

Io la risposta c'è l'ho già, non la dico perchè dovrei sputare veleno contro la stramaledetta burocrazia e livello di tassazione demenziale di sto disgraziato paese..
pabloski22 Giugno 2015, 14:45 #5
Originariamente inviato da: iorfader
io il suo successo lo trovo ridicolo. ha semplicemente trasporto un vecchissimo gioco su mobile cambiando le palline con le caramelle....bah


E quello che forse con sai è che c'è un'intera industria che opera nel campo mobile, il cui metodo di lavoro è chiamato Reskinning o App Flipping. In pratica si usa il medesimo codice, cambiando però la grafica dei vari elementi.

Pensa ad un Flappy Bird dove invece dell'uccello c'è un coccodrillo e al posto dei tubi ci sono delle lance.

Ecco, di questo sono pieni gli app store.

E' una megabolla, peggio di quella delle dotcom.
]Rik`[22 Giugno 2015, 15:10 #6
chiamare il lavoro di king solo "reskinning" mi pare un po' pretenzioso sinceramente
pabloski22 Giugno 2015, 15:29 #7
Originariamente inviato da: ]Rik`[
chiamare il lavoro di king solo "reskinning" mi pare un po' pretenzioso sinceramente


No. Non mi riferivo a King in particolare. Anzi proprio Candy Crush è stato preso a modello dei più famosi reskinner.

Però se prendi Pet Rescue, Bubble Witch, ecc... noterai che la meccanica è la stessa. Quello è un reskinning. Candy Crush l'hanno inventato, ma per il resto pure loro si sono dati al reskinning.

Ma comunque non sto criticando chi usa un tale metodo, semplicemente faccio notare che il valore nominale di questo tipo di aziende è molto al di sopra di quello reale. Agli inizi del XXI secolo abbiamo avuto la bolla dotcom, identica nelle modalità ed esplosa falciando migliaia di posti di lavoro.
icoborg22 Giugno 2015, 15:37 #8
gli schiacciapensieri del secondo millennio brrrrrrrrrr
marcos8622 Giugno 2015, 17:59 #9
Originariamente inviato da: ]Rik`[
chiamare il lavoro di king solo "reskinning" mi pare un po' pretenzioso sinceramente

Ok, ma di certo non è nulla di nuovo sul panorama videoludico.

Trovo assurdo che la gente diventi matta per una dinamica di gioco risalente agli anni 80... (o quasi)
La metà dei giochi nei vari app store è un semplice riadattamento di giochi vecchissimi che ci son sempre stati.
Io nel 2004 avevo preinstallato nel palmare un gioco praticamente uguale a candy crush, solo con biglie al posto delle caramelle....

Per carità, bravo a capire l'andamento del mercato, ma na roba del genere fa proprio ridere, eh!
Cioè, fare miliardi con un'idea vecchissima senza praticamente aver aggiunto nulla non lo capisco... se ne avessi le capacità mi butterei pure io sullo sviluppo di giochetti, basterebbe prendere un giochino di quando ero bambino e renderlo bimbominkioso
Lithium_2.022 Giugno 2015, 18:34 #10
Originariamente inviato da: pabloski
Però se prendi Pet Rescue, Bubble Witch, ecc... noterai che la meccanica è la stessa. Quello è un reskinning. Candy Crush l'hanno inventato, ma per il resto pure loro si sono dati al reskinning


reskinning credo si riferisca a riprendere [U]esattamente [/U]lo stesso codice cambiando solo grafica e suoni, quindi no, gli altri giochi King non rientrano in tale pratica.. poi ovvio che per molti aspetti riciclano parti di codice tra un gioco e l'altro ma credo succeda in tutte le software house

Originariamente inviato da: marcos86
Ok, ma di certo non è nulla di nuovo sul panorama videoludico.

Trovo assurdo che la gente diventi matta per una dinamica di gioco risalente agli anni 80... (o quasi)
La metà dei giochi nei vari app store è un semplice riadattamento di giochi vecchissimi che ci son sempre stati.
Io nel 2004 avevo preinstallato nel palmare un gioco praticamente uguale a candy crush, solo con biglie al posto delle caramelle....

Per carità, bravo a capire l'andamento del mercato, ma na roba del genere fa proprio ridere, eh!
Cioè, fare miliardi con un'idea vecchissima senza praticamente aver aggiunto nulla non lo capisco... se ne avessi le capacità mi butterei pure io sullo sviluppo di giochetti, basterebbe prendere un giochino di quando ero bambino e renderlo bimbominkioso


però se ci pensi vale lo stesso principio per moltissimi giochi, anche quelli tripla A.. ok, sono in 3d, muovono milioni di poligoni, hanno effetti incredibili e colonna sonora da oscar, ma le meccaniche sotto sotto sono sempre quelle da anni, con qualche modifica e aggiunta qua e là.. lo stesso discorso si può applicare alla musica e al cinema.. ovvio che nel caso di Candy Crush, che ha riciclato meccaniche di gioco ultra-semplicistiche, la cosa è più evidente e risulta più fastidiosa, fa schifo pure a me eh

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^