Cell Factor gratuito, ma necessita di scheda PhysX

Cell Factor gratuito, ma necessita di scheda PhysX

AGEIA annuncia i dettagli di Cell Factor: Revolution, sparatutto in prima persona basato sul tech demo Combat Training e sviluppato da Artificial Studios. Richiede una scheda PhysX per alcune modalità di gioco.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:19 nel canale Videogames
 
Cell Factor: Revolution sarà rilasciato in forma completamente gratuita il prossimo 8 maggio. Si tratta di uno sparatutto in prima persona basato sul demo tecnologico CellFactor: Combat Training, realizzato per mostrare le potenzialità delle schede AGEIA PhysX. Nello scorso gennaio venne annunciato che il gioco sarebbe stato rilasciato nella primavera, ma non venivano divulgati ulteriori dettagli.

Tuttavia, Cell Factor: Revolution necessiterà di una scheda PhysX per alcune modalità di gioco, mentre per altre questo requisito hardware non è indispensabile. Sostanzialmente, stando alla press release di AGEIA, alcuni livelli di gioco richiederebbero un quantitativo di calcoli per la fisica troppo elevato per le tradizionali CPU.

Sostanzialmente chi dispone di una scheda PhysX ha accesso a tutta la campagna single player, la quale include tre livelli di gioco "extreme PhysX". I possessori di scheda PhysX, inoltre, possono accedere alle modalità multiplayer su LAN. Si tratta di quattro modalità in cui si possono affrontare sia altri giocatori che nemici controllati dall'intelligenza artificiale.

Invece, coloro che non possiedono una scheda PhysX possono accedere solamente a due livelli di gioco skirmish, esclusivamente contro i bot controllati dall'intelligenza artificiale. Ulteriori informazioni su Cell Factor: Revolution sono reperibili qui.

Stando alla press release divulgata oggi da AGEIA, Cell Factor: Revolution farebbe uso intensivo del motore fisico, ovviamente su configurazioni hardware che comprendono la scheda. Ad esempio, verrà simulato anche l'olio che cade dai bidoni o ci si potrà accorgere del passaggio di un altro personaggio dal muoversi di una ragnatela. La simulazione dei fluidi consentita dal processore PhysX, inoltre, consente ai giocatori di soffocare gli avversari nella lava per mezzo dei poteri di telecinesi.

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
NoX8311 Aprile 2007, 11:23 #1
Qualcuno mi spiega meglio se questa scheda PhysX è una cosa a parte rispetto alle schede ati o nvidia dedicate alla fisica? Non l'ho mai ben capito...nel tal caso come può esserci un concorrente che, per quanto basandosi sulla fisica, spera di mettersi in concorrenza con i due colossi? Scusate se ho detto una miriade di minchiate, ma il tutto non mi è molto chiaro...
V.I.T.R.I.O.L.11 Aprile 2007, 11:24 #2
nessun futuro per questa tecnologia dedicata.
dovunque si cerca di riunire le funzionalità per ottimizzare...prevedo nel futuro una acquisizione della tecnologia da parte di intel o amd o entrambi per poter implementare le ottimizzazioni dei calcoli fisici sul processore. mi sembra la soluzione migliore.
baronz11 Aprile 2007, 11:25 #3
Mah... gratis è bello cmq mi pare un altro tentativo per risollevare le sorti di questa scheda, che non sembra stia avendo molto successo..
Paganetor11 Aprile 2007, 11:26 #4
ma sfruttare uno dei 18 core dei nuovi processori pare brutto?

ah già, anche loro devono vendere il proprio hardware
loperloper11 Aprile 2007, 11:28 #5
si in pratica se hai la scheda ageia il gioco lo usi full ,altrimenti equivale ad una demo...allora la gratuiticità dove sta????boh...un conto sarebbe dire: "chi vuole provare a fare la campagna ci provi pure noi avevamo avvisato";un latro è dire:"siamo sicuri del fatto che le attuali cpu non reggono e quindi o hai la scheda ageia o ti attacchi"...tanto la loro strada è praticamente segnata...

@NoX83

la differenya sta nel fatto che la scheda agegia fa solo quello, cioè gestisce i calcoli della fisica, mentre le schede ati e nvidia sono delle schede video a tutti gli effetti che vengono sfruttate per il solo calcolo fisico(e a giudicare dai prezzi opterei ovviamente per la seconda soluzione se avessi veramente bisogno di tanta potenza di calcolo per la fisica, cosa che ad oggi è inutile).
Nemios11 Aprile 2007, 11:33 #6
Ma vedrete che in qualche modo presto o tardi lo sbloccheranno e sarà utilizzabile col multicore o con quello che uscirà in futuro
baronz11 Aprile 2007, 11:34 #7
si in pratica se hai la scheda ageia il gioco lo usi full ,altrimenti equivale ad una demo...allora la gratuiticità dove sta????boh...un conto sarebbe dire: "chi vuole provare a fare la campagna ci provi pure noi avevamo avvisato";un latro è dire:"siamo sicuri del fatto che le attuali cpu non reggono e quindi o hai la scheda ageia o ti attacchi"...tanto la loro strada è praticamente segnata...


Il gioco è comunque gratis... è un po come se mettono Doom 3 gratis e io ho un 486 66Mhz e non ci posso giocare... se voglio cambio il pc e ci gioco altrimenti amen
Cap_G11 Aprile 2007, 11:35 #8
A NoX83

Queste schede, come ipotizzi, sono a parte rispetto alle schede video. Per poterti fare un' idea migliore, guarda il sito dei produttori tipo asus...

Per la 2° domanda la risposta è no, non è un concorrente per i 2 famosi colossi. Lo scopo di PhysX è di implementare la prestazioni dei videogiochi a prescindere dalla scheda video, ma è importante notare che sono pochi i titoli pensati per supportarla e nel 99% dei casi il lavoro della scheda è emulabile via software come in ghostrecon.
Cap_G11 Aprile 2007, 11:38 #9
Dimenticavo la scheda costa 'solo' 200€.
Che sforzo il giochino gratis. Magari non è nemmeno bello.
Demin Black Off11 Aprile 2007, 11:38 #10
Verrà sbloccata, e secondo me andare pure meglio.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^