CD Projekt presenta Red Engine 3

CD Projekt presenta Red Engine 3

Lo sviluppatore con sede a Varsavia ha iniziato a parlare della tecnologia che sarà alla base di Cyberpunk 2077.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:37 nel canale Videogames
 

La nuova tecnologia di CD Projekt permetterà ai giocatori di godere di storie con svolgimento non lineare interamente determinate dalle loro scelte. A questo si aggiungono le caratteristiche di gestione di mondi aperti. Red Engine 3 è dunque un'evoluzione delle precedenti tecnologie di CD Projekt e sarà in grado di portare Cyberpunk 2077 nella prossima generazione.

Red Engine 3

"Se guardiamo ai giochi di ruolo di oggi possiamo individuare due approcci contrastanti tra di loro: uno favorisce la storia ma pone delle limitazioni al mondo di gioco, mentre l'altro prevede grandi mondi di gioco ma semplificazioni alla storia", sostiene Adam Badowski, direttore di CD Projekt RED. "Con Red Engine 3 intendiamo per la prima volta combinare gli aspetti positivi di entrambi gli approcci: creare, dunque, un complesso e aperto ambiente di gioco, basato su una storia con tanti bivi. Insieme a personaggi credibili, un racconto accattivante e un mondo in cui i giocatori possono muoversi liberamente senza caricamenti, saremo in grado di portare il gioco ad un nuovo livello senza rinunciare al realismo e alla completa immersione del giocatore. Quando abbiamo lavorato sui giochi precedenti, non avremmo mai pensato di poter un giorno raggiungere un livello di profondità del genere. Grazie al supporto di tutti i nostri fan, adesso abbiamo la possibilità di utilizzare Red Engine 3 per creare un qualcosa di realmente ambito da tutti gli appasionati di giochi di ruolo".

Quello che CD Projekt vuole trasmetterci è che il suo obiettivo è avere mondi di gioco più ampi senza rinunciare al livello di personalizzazione della storia di cui abbiamo avuto esperienza in The Witcher 2. In quel caso, infatti, non era riuscita ad offrire spazi aperti così importanti come probabilmente avremo, invece, nei futuri giochi, ovvero Cyberpunk 2077 e il titolo che sarà rivelato il prossimo 5 febbraio (probabilmente The Witcher 3).

"La tecnologia avanzata del Red Engine 3 consentirà di avere giochi di ruolo paragonabili ai migliori sparatutto, sia in termini di presentazione del mondo di gioco che per le proporzioni epiche degli eventi narrati", si legge nel comunicato stampa con cui CD Projekt presenta il nuovo motore. "La nostra tecnologia è pronta per la nuova generazione, visto che inizia a sfumare il confine tra filmato CGI pre-renderizzato e grafica in tempo reale, offrendo ai giocatori mondi realistici come mai prima d'ora in un videogioco. Questo dettaglio visivo formerà un ecosistema vivo che permetterà al giocatore di far parte di un ambiente vivace. I nuovi sistemi di animazione del volto e delle varie parti del corpo implementati in Red Engine 3 offriranno, inoltre, una riproduzione realistica delle emozioni, oltre che scene e interazioni tra personaggi con qualità da film".

La tecnologia produrrà rendering in high dynamic range con precisione a 64 bit, che offrirà una superiore qualità dell'immagine con illuminazioni più realistiche e precise senza compromessi derivanti dal rapporto di contrasto ridotto. CD Projekt parla di un tipo di rendering flessibile, che può essere usato da pipeline grafiche di tipo deferred o forward, e che permette di avere tanti effetti in post-processing come bokeh depth-of-field, color grading e riflessi da varie fonti di illuminazione.

Un sistema di gestione del terreno ad alte prestazioni, poi, permetterà di avere diversi strati di materiale per ogni superficie, utilizzando la tecnica di tassellazione per ottenere il maggior livello di dettaglio possibile. La tecnologia permetterà anche di fondere le animazioni e gli effetti prodotti dal motore fisico in tempo reale, il tutto senza soluzione di continuità.

Red Engine 3, poi, utilizzerà la nuova versione dell'editor proprietario REDkit con strumenti sviluppati specificamente per la creazione dei giochi di ruolo. Questo editor consente di creare complesse e ramificate quest, ambientate in un mondo di gioco free roaming, con una semplificità non riscontrabile, secondo CD Projekt, in altri strumenti di sviluppo.

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
appleroof01 Febbraio 2013, 14:51 #1
Musica per le mie orecchie
roccia123401 Febbraio 2013, 15:26 #2


Porca miseria... hype fuori scala.

Già col red engine 2 e TW2 hanno ridicolizzato sotto tutti i punti di vista case produttrici ben più famose e danarose, come bethesda, bioware e crytek, non oso imaginare cosa realizzeranno col RE3, che sfrutterà pure le dx11 (penso, visto che c'è la tassellazione).

Poi si stanno ponendo degli obiettivi veramente ambiziosi, spero riescano a realizzarli .

Penso che TW3 sarà l'unico gioco che mi convincerà a cambiare pc per giocarlo. E viste le premesse, penso proprio di acquistarlo al day one come TW2.
wolverine01 Febbraio 2013, 15:44 #3
Bellissima questa immagine!
inited01 Febbraio 2013, 15:46 #4
Mmm, sto per procurarmi una HIS IceQ X2 7970 Turbo, spero basti per giocarci in Eyefinity. ^^
fraussantin01 Febbraio 2013, 15:50 #5
una curiosità :

tw1 aurora
tw2 red engine
tw3 - cbpnk2077 red engine 3



e il due?
D4N!3L301 Febbraio 2013, 15:54 #6
Bellissimo, l'idea che propongono di openworld unita al motore nuovo mi intriga moltissimo.
ice_v01 Febbraio 2013, 17:41 #7
Originariamente inviato da: roccia1234


Porca miseria... hype fuori scala.

Già col red engine 2 e TW2 hanno ridicolizzato sotto tutti i punti di vista case produttrici ben più famose e danarose, come bethesda, bioware e crytek, non oso imaginare cosa realizzeranno col RE3, che sfrutterà pure le dx11 (penso, visto che c'è la tassellazione).

Poi si stanno ponendo degli obiettivi veramente ambiziosi, spero riescano a realizzarli .

Penso che TW3 sarà l'unico gioco che mi convincerà a cambiare pc per giocarlo. E viste le premesse, penso proprio di acquistarlo al day one come TW2.


Quoto!

BC2 e TW2 sono stati gli unici che ho preso al day1...la DICE però a lungo, purtroppo, si è rivelata la solita SH assetata di danaro, mettendo in secondo piano i giocatori PC, privilegiando le scatolette...CDProjekt invece si sta rivelando una piccola perla che sforna sia capolavori e allo stesso tempo accontenta la community PC...Inoltre trovo che il tempismo dell'uscita dei giochi in visione dell'arrivo delle next-gen, è a dir poco perfetto.
Con il 2 hanno avuto la brillante idea di battere cassa facile con il porting a tempo debito su console...con il 3 ci scommetto che faranno lo stesso giochetto, anche se a sto punto, difficile dire se ci sarà anche la versione x360... Immagino già il rosik dei fan consolari: "Volete giocare al nuovo TW3...e prendetevi la nuova XBOX! (...o passate al buon vecchio PC)"
hexaae01 Febbraio 2013, 17:46 #8
Evvaiii... Bethesda finalmente avrà dei concorrenti sul loro stesso terreno (ma senza bug e pressapochismi tipici)!

Unica cosa: l'ambientazione Cyberpunk a me non piace tantissimo nei vg e preferivo un classic/epic fantasy!
Einhander01 Febbraio 2013, 18:08 #9
Originariamente inviato da: hexaae
Evvaiii... Bethesda finalmente avrà dei concorrenti sul loro stesso terreno (ma senza bug e pressapochismi tipici)!

Unica cosa: l'ambientazione Cyberpunk a me non piace tantissimo nei vg e preferivo un classic/epic fantasy!


No no no no no, comprendo la passione per il fantasy, ma non se ne puo' piu'!! e' da tutte le parti!!
Un ambientazione dai toni maturi in versione cd project -e per carita' non in versione mass effect- in un mondo cyberpunk distopico sinceramente l'aspetto dal primo deus ex e dall'ancor piu' vecchio blade runner della westwood studios...di giochi con ambientazione futuristica ne presentano sempre a bizzeffe ma in quanto a stile, credibilita' e spessore dei mondi creati fanno tutti schifo cavolo, oppure sono dei mondi abbastanza easy, magari ben caratterizzati ma dove non si percepiscono quelli che sono i problemi attuali della nostra societa' portati pero' all'estremo, insomma voglio un gioco per adulti e non solo per casual 12enni
Ale55andr001 Febbraio 2013, 18:43 #10
"Adam Badowski, direttore di CD Projekt RED. "Con Red Engine 3 intendiamo per la prima volta combinare gli aspetti positivi di entrambi gli approcci: creare, dunque, un complesso e aperto ambiente di gioco, basato su una storia con tanti bivi. Insieme a personaggi credibili, un racconto accattivante e un mondo in cui i giocatori possono muoversi liberamente senza caricamenti, saremo in grado di portare il gioco ad un nuovo livello senza rinunciare al realismo e alla completa immersione del giocatore."


Io a sto qua gli isso un tempio dedicato. Se l'impresa riuscirà saranno in grado di realizzare il gdr perfetto, perchè è incredibile come fino ad oggi a nessuno sia venuto in mente di combinare insieme un mondo aperto ed una storia, che per narrazione, personaggi e bivi fosse degna di questo nome. E' ora di piantarla con le sandbox che poi hanno un trama ridicola come i vari tes (ad eccezione di Morrowind) e i cui personaggi sono piatti come zattere. Ma c'è di piu', riuscendo nella realizzazione di un titolo simile, forse, si spera, che le teste d'uovo delle altre software house aprano le loro dannate menti e capiscano come si FA un grande gdr

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^