CD Projekt: 'non comprate le espansioni di un gioco non ancora rilasciato se avete dei dubbi'

CD Projekt: 'non comprate le espansioni di un gioco non ancora rilasciato se avete dei dubbi'

Marcin Iwinski ha risposto alle polemiche nate dopo l'annuncio dei due DLC a pagamento per The Witcher 3 Wild Hunt.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
Bandai NamcoThe Witcher
 

Negli ultimi anni i giocatori sembrano lamentarsi per qualsiasi cosa e molto spesso sembrano vedere problemi dove apparentemente non ce ne sono. È capitato anche per The Witcher 3 Wild Hunt, che seppure sembra uno dei titoli qualitativamente migliori e validi dal punto di vista tecnico. E nella maggior parte dei casi la risposta a queste critiche è estremamente semplice.

The Witcher 3 Wild Hunt

"Non comprate le espansioni di un gioco non ancora rilasciato se avete dei dubbi sulla qualità di quel gioco", ha infatti detto Marcin Iwinski, co-fondatore di CD Projekt Red, in seguito all'annuncio delle due espansioni a pagamento per The Witcher 3. Annuncio che ha scatenato il malumore della community dei fans di CD Projekt, perché vedono la software house polacca come un punto di riferimento in onestà. Il tentativo di marginare con dei DLC per un gioco non ancora uscito, quindi, non sarebbe consono alla reputazione che CD Projekt ha saputo costruirsi nel corso degli anni.

"Aspettate le prime recensioni di The Witcher 3 Wild Hunt prima di decidere. Come sempre, siete liberi di fare ciò che volete", aggiunge ancora Iwinski.

I giocatori che hanno preso a cuore CD Projekt sono delusi perché vorrebbero che questi contenuti venissero inseriti nella versione di base del gioco. Non amano neanche la struttura del Pass espansioni, che porta a pagare in anticipo contenuti che arriveranno solamente dopo molto tempo. Eppure, questo tipo di politiche viene attuato da diverse software house e alcuni tra i giochi più apprezzati dell'ultimo periodo, come Mortal Kombat X e Dying Light, offrono dei Pass per le espansioni molto simili a quello di The Witcher 3.

Come sempre, diciamo che il giudizio su un prodotto videoludico dovrebbe essere formulato sulla base dell'effettiva qualità del gioco e non valutando solamente le politiche attuate dalla software house che lo realizza. Soprattutto in un caso come questo, con un videogioco che promette di essere di altissima qualità come abbiamo visto nella recente anteprima di The Witcher 3 Wild Hunt.

Vi lasciamo con l'ultimo gameplay trailer di The Witcher 3 Wild Hunt appena rilasciato.

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
taker88911 Aprile 2015, 10:28 #1
perchè la maggior parte dei giocatori sono bimbi minkia che non capiscono un cavolo e poi vanno a comprarsi AC un gioco di merda che lo rilasciano pieno di bug
-Root-11 Aprile 2015, 10:51 #2
dio a vedere il trailer mi sembra veramente un capolavoro, mi sa che dopo tanti anni mi comprerò un titolo al day one. Anche perchè ho finito il 2 l'altro giorno....dopo due anni che ci stavo giocando!
edit. su steam tra l'altro comprandolo col pre order costa 15 euro in meno...miii che tentazione
hexaae11 Aprile 2015, 10:54 #3
Originariamente inviato da: taker889
perchè la maggior parte dei giocatori sono bimbi minkia che non capiscono un cavolo e poi vanno a comprarsi AC un gioco di merda che lo rilasciano pieno di bug


Si può tranquillamente dire la stessa cosa per Skyrim, a cui poi hanno dato quasi tutti un ridicolo e immeritato sotto ogni punto di vista 10/10.
Bellissime texture e suggestive location non meritano voti così alti quando molte altre cose fanno acqua e viene rilasciato in beta con oltre 3000 bug che io (vedi SMPC sul sito Nexus) e altri modder ancora stiamo fixando dal 2011...

Alla luce del 10/10 dato a Skyrim credo che per per DA:Inquisition e TW3 si dovevano creare nuove scale di votazioni, tipo 12/10 e 13/10.
Maverick49111 Aprile 2015, 10:56 #4
Se vogliono essere presi sul serio, allora devono fare i seri.
Evitassero di spingere il season pass più del gioco stesso.
E' assurdo vendere DLC per qualcosa che, per quanto mi riguarda, neanche esiste per il momento.

A mio modo di vedere, è ancora più assurdo spendere effettivamente dei soldi per un season pass senza avere la minima certezza del fatto che il gioco sia effettivamente come viene pubblicizzato, e soprattutto che sia funzionante. Non dovrebbe esserci bisogno di un dirigente che dice "se non lo volete non compratelo".

Ovviamente mi riferisco a tutte le SH, CDPR è forse la più consumer-friendly.
Max_R11 Aprile 2015, 11:06 #5
Originariamente inviato da: hexaae
Si può tranquillamente dire la stessa cosa per Skyrim, a cui poi hanno dato quasi tutti un ridicolo e immeritato sotto ogni punto di vista 10/10.
Bellissime texture e suggestive location non meritano voti così alti quando molte altre cose fanno acqua e viene rilasciato in beta con oltre 3000 bug che io (vedi SMPC sul sito Nexus) e altri modder ancora stiamo fixando dal 2011...

Alla luce del 10/10 dato a Skyrim credo che per per DA:Inquisition e TW3 si dovevano creare nuove scale di votazioni, tipo 12/10 e 13/10.


Usiamo Pillars of Eternity piuttosto che Inquisition per fare un discorso simile. Comunque più che non comprare le espansioni direi comprare direttamente la GOTY in sconto. Basta farsi fregare.
roccia123411 Aprile 2015, 11:50 #6
Originariamente inviato da: hexaae
Si può tranquillamente dire la stessa cosa per Skyrim, a cui poi hanno dato quasi tutti un ridicolo e immeritato sotto ogni punto di vista 10/10.
Bellissime texture e suggestive location non meritano voti così alti quando molte altre cose fanno acqua e viene rilasciato in beta con oltre 3000 bug che io (vedi SMPC sul sito Nexus) e altri modder ancora stiamo fixando dal 2011...

Alla luce del 10/10 dato a Skyrim credo che per per DA:Inquisition e TW3 si dovevano creare nuove scale di votazioni, tipo 12/10 e 13/10.


Concordo.
Il problema è che la gente gli va pure dietro e si autoconvince che skyrim sia il "capolavoro", il "non-plus ultra"
The_Silver11 Aprile 2015, 12:13 #7
Originariamente inviato da: Maverick491
Se vogliono essere presi sul serio, allora devono fare i seri.
Evitassero di spingere il season pass più del gioco stesso.
E' assurdo vendere DLC per qualcosa che, per quanto mi riguarda, neanche esiste per il momento.

A mio modo di vedere, è ancora più assurdo spendere effettivamente dei soldi per un season pass senza avere la minima certezza del fatto che il gioco sia effettivamente come viene pubblicizzato, e soprattutto che sia funzionante. Non dovrebbe esserci bisogno di un dirigente che dice "se non lo volete non compratelo".

Ovviamente mi riferisco a tutte le SH, CDPR è forse la più consumer-friendly.

Ben detto! Quoto tutto!
"non comprate le espansioni di un gioco non ancora rilasciato se avete dei dubbi" Ci mancherebbe!
Malek8611 Aprile 2015, 12:38 #8
Originariamente inviato da: Maverick491
Se vogliono essere presi sul serio, allora devono fare i seri.
Evitassero di spingere il season pass più del gioco stesso.
E' assurdo vendere DLC per qualcosa che, per quanto mi riguarda, neanche esiste per il momento.

A mio modo di vedere, è ancora più assurdo spendere effettivamente dei soldi per un season pass senza avere la minima certezza del fatto che il gioco sia effettivamente come viene pubblicizzato, e soprattutto che sia funzionante. Non dovrebbe esserci bisogno di un dirigente che dice "se non lo volete non compratelo".

Ovviamente mi riferisco a tutte le SH, CDPR è forse la più consumer-friendly.


Beh, ma lo stesso discorso si può fare anche sul gioco. Perchè spendere dei soldi in anticipo su un gioco che non si sa nemmeno ancora come sia? Con la questione del digitale, poi, non c'è nemmeno il problema che si esauriscano le copie al lancio, quindi i preordini sono assolutamente inutili.

Infatti oggi spesso offrono incentivi per preordinare un gioco (nel caso di TW3 erano anche abbastanza sostanziali, fra sconto, giochi extra e credito bonus). Oppure il preloading.

Poi le compagnie offrono ciò che la gente vuole. Se continuano a offrire preordini, è perchè la gente li compra. Non troverai mai un dirigente che dice "aspettate a preordinare, si sa mai che poi il nostro gioco faccia schifo". E ci mancherebbe pure.
Nayr11 Aprile 2015, 12:40 #9
Non fate uscire i season pass prima dell'uscita del gioco se avete le OO, tanto chi è sicuro di aver fatto un buon lavoro non ha da temere che il giocatore possa non acquistare le "espansioni" in seguito.
Pier220411 Aprile 2015, 13:10 #10
Originariamente inviato da: Malek86
Beh, ma lo stesso discorso si può fare anche sul gioco. Perchè spendere dei soldi in anticipo su un gioco che non si sa nemmeno ancora come sia? Con la questione del digitale, poi, non c'è nemmeno il problema che si esauriscano le copie al lancio, quindi i preordini sono assolutamente inutili.

Infatti oggi spesso offrono incentivi per preordinare un gioco (nel caso di TW3 erano anche abbastanza sostanziali, fra sconto, giochi extra e credito bonus). Oppure il preloading.

Poi le compagnie offrono ciò che la gente vuole. Se continuano a offrire preordini, è perchè la gente li compra. Non troverai mai un dirigente che dice "aspettate a preordinare, si sa mai che poi il nostro gioco faccia schifo". E ci mancherebbe pure.


Anche, ma il periodo di sviluppo richiede molto tempo, molti costi (la gente vuole essere pagata tutti i mesi eh..)le banche non fanno credito, in particolare nel settore video ludico considerato troppo variabile e volubile.

Il successo di una serie non garantisce fondi all'infinito, quindi se non lo fanno le banche qualcuno lo deve fare...

Come hai già capito, CD Projeckt ha risposto ai numerosi bimiminchia che se non è gratis urlano come gli idioti, a questi gli darei la responsabilità in solido di gestire una società che se va male gli stappano le 2 palline come pegno...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^