Carmack: il PC non è la piattaforma leader

Carmack: il PC non è la piattaforma leader

Il leader di id Software sottolinea che su PC si potrebbero realizzare titoli molto più performanti, ma l'andamento del mercato suggerisce di dare la precedenza alle console.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:47 nel canale Videogames
 

John Carmack, celebre co-fondatore di id Software, ha spiegato che il motivo per cui il suo studio ha scelto di sviluppare RAGE anche sulle console casalinghe risiede nel fatto che il PC non è una "piattaforma leader per quanto riguarda i giochi".

"Si può scegliere di ideare un gioco sulle specifiche di un PC 'high-end' e creare delle versioni console destinate a fallire, o al contrario creare il design sulle specifiche delle console e consentire che un PC di fascia alta possa garantire un livello qualitativo ulteriorie", ha spiegato nel corso di un'intervista rilasciata a Kotaku. "Abbiamo preferito questa seconda ipotesi".

"Non vediamo il PC come piattaforma al vertice per i videogiochi", ha aggiunto. "Questa dichiarazione farà arrabbiare alcune persone, ma è difficile poter ragionare in modo diverso; entrambe le versioni console godono di un'audience più ampia rispetto alla controparte PC".

"Un PC di fascia alta è circa 10 volte più potente di una console, e potremmo senza dubbio garantire un'esperienza migliore se lo scegliessimo come nostro punto di riferimento. Al giorno d'oggi la componente primaria del livello qualitativo di un gioco proviene dagli sforzi impiegati nel corso dello sviluppo, non dalla tecnologia che viene utilizzata. Un gioco costruito con un decimo delle risorse su una piattaforma 10 volte più potente, potrebbe comunque risultare in molti casi un prodotto di qualità inferiore".

Carmack ha inoltre parlato del problematico lancio di RAGE su PC, facendo notare che i problemi con i driver sono estranei alla gestione da parte dello studio.

"Siamo piuttosto soddisfatti dei miglioramenti che abbiamo compiuto con l'hardware di AMD nei mesi precedenti al lancio; abbiamo effettuato significativi cambiamenti interni per favorire ciò che secondo gli ingegneri AMD avrebbe permesso le più elevate performance con i loro driver e l'architettura hardware, e abbiamo fatto vari tentativi con estensioni personalizzate e varie versioni degli stessi".

"Sapevamo che tutti i driver più vecchi di AMD e alcuni di quelli Nvidia avrebbero avuto dei problemi con il gioco, ma lo stavamo facendo girare bene durante i nostri test di sistema. Quando si è avvicinato il giorno di lancio e il driver errato è stato rilasciato, la metà dei nostri utenti PC aveva per le mani un prodotto che sostanzialmente non funzionava. Il fatto poi che il driver fosse incompatibile con altri titoli non ha aiutato".

La patch che risolve i problemi riscontrati per la versione PC del gioco è già disponibile per il download.

57 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Abufinzio12 Ottobre 2011, 09:04 #1
Korn12 Ottobre 2011, 09:08 #2
john parla di meno e programma di più :S
Bulfio12 Ottobre 2011, 09:15 #3
Io l'avevo detto più di 4 anni fa...

Link

Mi sarei aspettato un po' più di lungimiranza da un personaggio di questo calibro....
KoDen7812 Ottobre 2011, 09:18 #4
ma una demo, un benchmark per capire se può funzionare oppure no, e così magari cercare di risolvere i problemi prima di comprare il gioco...

Customer care FAIL.
Soulbringer12 Ottobre 2011, 09:25 #5
Questo commento unito alla qualità infima della prima versione del gioco, mi fanno scadere uno dei pionieri del gaming pc...che tristezza...
ilbuglio12 Ottobre 2011, 09:27 #6

A BE

ma non avevano dichiarato circa 3 settimane fa .. che su pc l'avrebbe avuto + duro + grosso + pieno di texture....

bla bla bla ...

il profitto la legge è quella ... quindi si produce per console si vende per console e il pc rimangono gli avanzi...

un solo urlo si alza da cielo forza cd projekt...

ciao

wH1t312 Ottobre 2011, 09:40 #7
Delusione assoluta, hanno appena perso chissà quanti clienti!
The_Real_Poddighe12 Ottobre 2011, 09:41 #8
Originariamente inviato da: JohnCarmack
Non vediamo il PC come piattaforma al vertice per i videogiochi


Che vuol dire "Non vediamo il PC come piattaforma REMUNERATIVA al vertice per i videogiochi".
Quest'uomo prima faceva videogiochi per passione e li faceva bene, ora li fa per soldi e li fa di merda.
In tutte le produzioni del mondo quando si passa dal lavorare per passione al lavorare per soldi la qualità si abbassa irrimediabilmente. E' un fatto.
Fortunatamente il panorama Gaming su PC è, a tutt'oggi, ancora pieno zeppo di persone che ci lavorano principalmente per passione, vedi lo sterminio di produzioni Indie che ci sono in giro, che a volte, anzi spesso, sono più godibili di titoloni tripla A.
Ed è per questo che quando leggo i commenti di gente che dice "Il gaming su PC è morto/sta morendo/non ha futuro/ecc ecc" mi scappa sempre un sorriso.
Max_R12 Ottobre 2011, 10:05 #9
Grazie tante, John.
Phoenix Fire12 Ottobre 2011, 10:12 #10
Originariamente inviato da: ilbuglio
ma non avevano dichiarato circa 3 settimane fa .. che su pc l'avrebbe avuto + duro + grosso + pieno di texture....

bla bla bla ...

il profitto la legge è quella ... quindi si produce per console si vende per console e il pc rimangono gli avanzi...

un solo urlo si alza da cielo forza cd projekt...

ciao

concordo totalmente sul grido che si solleva dalle folle
un gioco che può non piacere, ma non si può no apprezzare lo sforzo che sta facendo cd project per i suoi clienti PC


Originariamente inviato da: The_Real_Poddighe
Che vuol dire "Non vediamo il PC come piattaforma REMUNERATIVA al vertice per i videogiochi".
Quest'uomo prima faceva videogiochi per passione e li faceva bene, ora li fa per soldi e li fa di merda.
In tutte le produzioni del mondo quando si passa dal lavorare per passione al lavorare per soldi la qualità si abbassa irrimediabilmente. E' un fatto.
Fortunatamente il panorama Gaming su PC è, a tutt'oggi, ancora pieno zeppo di persone che ci lavorano principalmente per passione, vedi lo sterminio di produzioni Indie che ci sono in giro, che a volte, anzi spesso, sono più godibili di titoloni tripla A.
Ed è per questo che quando leggo i commenti di gente che dice "Il gaming su PC è morto/sta morendo/non ha futuro/ecc ecc" mi scappa sempre un sorriso.

Non voglio assolutamente giustificare case come ID per le schifezze che propongono per PC (non solo a livello di gioco effettivo che è già una cosa personale, ma in relazione alle performance/usabilità che questi giochi convertiti alla pene di segugio hanno su PC) ma le case indipendendi non possono essere direttamente confrontate con le major.
Gli indie hanno il grande vantaggio di potersi "accontentare" di vendite relativamente basse. Inoltre a loro vengono giustificate molte più mancanze che ad altri. Ne è un esempio Magicka, un bellissimo gioco ma ottimizzato peggio dei porting da console per quanto riguarda la pesantezza e con un netcode che fa veramente acqua da tutte le parti,le lamentele su questo gioco rimangono però basse perchè rimane uno degli indie più innovativi e divertenti che ci sono in giro, con il valore aggiunto di un prezzo abbastanza aggressivo già dal lancio (politica dei dlc a parte)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^