Capcom: Resident Evil 7 guiderà il mercato della realtà virtuale

Capcom: Resident Evil 7 guiderà il mercato della realtà virtuale

La compagnia nipponica ha inoltre giustificato la scelta di sviluppare un nuovo motore grafico proprietario.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 16:51 nel canale Videogames
HalifaxResident Evil
 

Capcom ritiene che Resident Evil 7 abbia tutte le carte in regola per diventare un punto di riferimento tra i titoli compatibili con la realtà virtuale, come è stato fatto notare Jun Takeuchi, Managing Corporate Officer e leader della divisione Head of Consumer Games Development.

“Ho sensazioni importanti per questa serie, essendo stato coinvolto personalmente fin dal primo gioco. Peraltro sono notevolmente entusiasta di questo nuovo titolo perché quest’anno, che alcuni stanno definendo ‘l’anno uno della VR’, cercheremo di assumere la guida del nuovo mercato con Resident Evil 7”, ha commentato Takeuchi.

“Se falliamo per quanto riguarda il mondo di gioco o la tecnologia non saremo in grado di creare quel tipo di innovazione che i giocatori ci richiedono. Per avere successo su entrambi i fronti e assumere le sfide di questo nuovo mercato è indispensabile bilanciare gli istinti selvaggi provenienti dall’ispirazione con la razionalità derivata dall’analisi dei dati. Nonostante le difficoltà sto apprezzando la sfida”.

Nome immagine

Nelle ultime ore Capcom ha giustificato la scelta di sviluppare un nuovo motore grafico proprietario per lo sviluppo di Resident Evil 7, in alternativa al tradizionale engine MT Framework.

"Fino ad ora Capcom ha costruito MT Framework, un innovativo motore proprietario utilizzato per creare giochi d'alta qualità. Tuttavia le specifiche dell'engine tradizionale erano insufficienti per portare in vita il mondo realistico ricercato dai creatori di Resident Evil 7. Questa volta abbiamo preferito lavorare simultaneamente sullo sviluppo del gioco e del nuovo RE Engine", ha spiegato Tomofumi Ishida, lead programmer della divisione tecnica di Capcom.

Ishida ha spiegato che la principale funzionalità del RE Engine è la capacità di ridurre in modo considerevole il tempo richiesto per il processi di sviluppo del gioco. In particolare il tempo necessario per testare modifiche al codice è stato ridotto del 90% e i materiali possono essere combinati in tempo reale.

"Questo motore supporta anche la grafica in alta risoluzione richiesta per la compatibilità con la VR a 60 frame al secondo. Abbiamo fronteggiato numerose difficoltà nel cercare di rendere effettive tali funzionalità, il team ha lavorato insieme per far sì che accadesse", ha concluso.

Vi ricordiamo che il lancio di Resident Evil 7 è confermato per il 24 gennaio 2017.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick29 Settembre 2016, 00:03 #1
cazzo giocare resident evil in vr.. D mi limiterò a guardarlo fare agli altri !

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^