Candy Crush Saga domina nel precario mercato del casual gaming

Candy Crush Saga domina nel precario mercato del casual gaming

Il casual gaming è un grosso business, ma è anche in continua evoluzione e questo rende fortemente instabili le quote di mercato dei principali protagonisti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:31 nel canale Videogames
 

Dal momento in cui King ha lanciato Candy Crush Saga nello scorso aprile, i principali produttori di casual game, come Zynga e Disney, hanno subito un netto calo nel numero di utenti attivi sui loro giochi. Adesso Cowen and Co. aggiorna le sue classifiche inerenti questo settore, ponendo Candy Crush Saga al primo posto praticamente dappertutto.

Candy Crush Saga

"Il colorato puzzler di King è adesso al primo posto in tutte le nostre classifiche sui migliori incassi sulle piattaforme mobile. È anche il gioco con il maggior numero di utenti attivi su Facebook e il secondo gioco per incassi su Facebook dopo FarmVille 2 di Zynga", scrive Doug Creutz, analista di Cowen and Co., in una nota per gli investitori.

Creutz segnala inoltre che altre compagnie come Electronic Arts, DeNA, Gree, Supercell, e Kabam stanno rosicchiando ulteriori quote di mercato a Zynga e Disney. Ma King rimane il competitor principale per tutti questi titani del mondo dei videogiochi casual.

"Zynga sta rapidamente perdendo giocatori", aggiunge Creutz. "Il numero medio degli utenti dei giochi Zynga è sceso del 20% nel mese di aprile e del 33% rispetto allo scorso gennaio". Per Disney le cose non sono molto diverse, anzi la casa di Topolino non ha nessun gioco nei primi 20 posti della classifica dei giochi con i maggiori incassi. Disney aveva riscosso un enorme successo con il suo casual puzzler Dov'è la mia acqua?

Creutz conclude dicendo che una delle maggiori sorprese in fatto di incassi su iPhone e iPad dell'ultimo periodo è Injustice Gods Among Us, che è diventata l'ottava applicazione più redditizia su iPhone.

"Innanzitutto il gioco deve essere veramente buono e la qualità su livelli di eccezionalità", ci aveva detto Riccardo Zacconi a proposito di Candy Crush Saga nella nostra intervista esclusiva al CEO di King. "La seconda ragione è che il gioco è gratuito e non bisogna spendere alcunché per giocare. Si può iniziare, infatti, a giocare subito senza dover pagare. La terza ragione è che Candy Crush Saga è contemporaneamente disponibile su Facebook, su smartphone e su tablet. Chiunque può giocare con i propri amici su qualsiasi piattaforma: se si installa il gioco su PC e si inizia a giocare su questa piattaforma, si è poi sempre liberi di continuare a giocare sullo smartphone o sul tablet. Inoltre, il gioco è a disposizione in tutto il mondo e in qualsiasi lingua".

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
leddlazarus13 Maggio 2013, 16:33 #1
e poi gli hardcore gamer si incavolano per la qualità bassa degli ultimi giochi.

ecco cosa fa tirare il mercato.

fra un po' smetteranno di fare giochi anche per le console.
[?]13 Maggio 2013, 20:46 #2
Tutti in ufficio ci giocano... ma che ero in un ufficio di imbecilli gia' lo sapevo
jagemal14 Maggio 2013, 08:18 #3
Originariamente inviato da: leddlazarus
e poi gli hardcore gamer si incavolano per la qualità bassa degli ultimi giochi.
ecco cosa fa tirare il mercato.
fra un po' smetteranno di fare giochi anche per le console.


lo ripeto da mesi ..
che gli (noi) hardcore gamer si mettano il cuore in pace, non sono loro a far i grandi numeri ..

così come in Italia non tira il buon cinema ma il cinepanettone riempie le sale ..
così come la buona TV non si vede più da anni ma a reality se ne vedono a badilate


speriamo solo che EA decida di spostarsi su quel mercato e ci lasci finalmente in pace ...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^