Cambia la procedura di autenticazione di Mass Effect

Cambia la procedura di autenticazione di Mass Effect

Electronic Arts e BioWare reagiscono alle polemiche suscitate dall'annuncio del sistema di protezione anti-pirateria di Mass Effect.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:19 nel canale Videogames
Electronic Arts
 
Sarà necessaria l'autenticazione online del software nel momento dell'installazione e ogni qual volta si procederà al download di contenuti aggiuntivi. Cambia la procedura di autenticazione di Mass Effect, come comunicato da Electronic Arts e BioWare sul forum ufficiale del gioco di ruolo in uscita a giugno.

Vengono accolte le lamentele dei giocatori che avevano reagito male dopo l'annuncio dell'originale sistema di protezione anti-pirateria. Questo prevedeva l'autenticazione del software ogni dieci giorni, con blocco del software se si fosse saltata anche per una sola volta la procedura di autenticazione ed eventuale sblocco nel momento in cui si procedeva alla nuova autenticazione (ulteriori dettagli qui).

"BioWare si sente molto vicina ai propri fans e ha preso delle decisioni che consentiranno di avere la migliore esperienza videoludica possibile", scrive Jay Watamaniuk, manager della comunità del forum ufficiale di Mass Effect. "Il sistema viene incontro alle esigenze dei giocatori perché non richiede che il DVD sia inserito nel lettore quando si gioca".

Resta il fatto che la stessa copia di Mass Effect può essere installata ed eseguita su un massimo di tre computer. Se si attiva il software su un quarto PC, le prime tre attivazioni continueranno a funzionare, la quarta e le successive no. Nel momento dell'annuncio del sistema anti-pirateria originale si era detto che un sistema simile sarebbe stato utilizzato da Electronic Arts anche con Spore, in uscita il 5 settembre. Al momento non è chiaro se Spore conterrà il vecchio o il nuovo sistema anti-pirateria.

46 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jacopoide12 Maggio 2008, 09:30 #1

Bah..

ci si lamenta sempre del costo spropositato dei giochi, che paghi 50€ e giochi 6 ore etc... probabilmente costano così tanto perchè la pirateria è enormemente diffusa e quasi non conviene + vendere giochi per PC ma solo per console.
Poi quando si propone una soluzione dove ci si deve connettere ogni 10 giorni, magari per 30 secondi perchè ci sarà un'autenticazione automatica, tutti gli utenti si rivoltano e ottengono che la pirateria dilaghi ancora.
sembra di vivere in un mondo di bambini, dove si vuole tutto senza dare nulla in cambio...
TheDarkAngel12 Maggio 2008, 09:31 #2
mi chiedo perché lo facciano, in ogni caso danneggiano SOLO chi compra e non certo chi scarica, perché le copie sono già belle sprotette e non hanno limitazioni di sorta, davvero non capisco questo autolesionismo verso chi compra
Samires12 Maggio 2008, 09:35 #3
Originariamente inviato da: jacopoide
ci si lamenta sempre del costo spropositato dei giochi, che paghi 50€ e giochi 6 ore etc... probabilmente costano così tanto perchè la pirateria è enormemente diffusa e quasi non conviene + vendere giochi per PC ma solo per console.
Poi quando si propone una soluzione dove ci si deve connettere ogni 10 giorni, magari per 30 secondi perchè ci sarà un'autenticazione automatica, tutti gli utenti si rivoltano e ottengono che la pirateria dilaghi ancora.
sembra di vivere in un mondo di bambini, dove si vuole tutto senza dare nulla in cambio...

ah beh certo! e infatti i giochi ps3 vengono venduti per quattro soldi
slime12 Maggio 2008, 09:48 #4
Concordo con chi dice che i sistemi antipirateria logorano chi compra regolarmente......... i soldi spesi per le protezioni potrebbero investirli per abbassare i prezzi di vendita o per fornire una protezione hardware........ una chiave usb non riscrivibile con firma digitale per ogni gioco e basta. Il gioco parte e si legge il token criptato su chiavetta..... lo posso installare su 20 pc e giocare solo quando la chiavetta è inserita....... se poi vogliono che sia installabile su 3 PC danno 3 chiavette......... tanto in produzione costano una scemenza e il gioco, a parità di prezzo, sarebbe meno frustrante per chi paga bei soldini........
Aryan12 Maggio 2008, 09:50 #5
Io non ho console, ma mi pare che la pirateria giri molto anche la! Qual'è la percentuale di console non sbloccate??? Poche credo...
Nemios12 Maggio 2008, 10:04 #6
Così è già più sopportabile. Ma come differenzierà i PC? Non vorrei che dopo 3 upgrade e/o formattoni il gioco non sia più attivabile. O per lo meno dovrebbe esistere una procedura di disattivazione.
Satiel12 Maggio 2008, 10:12 #7

Se formatto?

Come fa a capire che è lo stesso pc riformattato e non un altro?
Altri giochi (space shuttle mission 2007 o un simulatore di treni) hanno intrapreso la stessa strada e alla fine sono stato costretto a farmi un backup di tutto il sistema appena formattato per non perdere l'ID...
Non spendo 50€ per un gioco installabile 3 volte...a sto punto preferisco Steam...
paolotennisweb12 Maggio 2008, 10:38 #8
i simulatori di volo rc hanno tutti il dongle, quella è la strada migliore, nessuna copia pirata in giro, peccato solo per il costo spropositato
ZiP!12 Maggio 2008, 10:44 #9
Originariamente inviato da: jacopoide
ci si lamenta sempre del costo spropositato dei giochi, che paghi 50€ e giochi 6 ore etc... probabilmente costano così tanto perchè la pirateria è enormemente diffusa e quasi non conviene + vendere giochi per PC ma solo per console.
Poi quando si propone una soluzione dove ci si deve connettere ogni 10 giorni, magari per 30 secondi perchè ci sarà un'autenticazione automatica, tutti gli utenti si rivoltano e ottengono che la pirateria dilaghi ancora.
sembra di vivere in un mondo di bambini, dove si vuole tutto senza dare nulla in cambio...


Non hai ben chiaro che l'unica cosa di cui ci si lamenta è che è un sistema totalmente inutile perchè andrà a infastidire solo gli utenti che effettivamente andranno a comprare il gioco.
Per tutti gli altri non cambierà niente, non bisognerà aspettare più di una settimana perchè le varie crew bypassimo il sistema di protezione...

Originariamente inviato da: paolotennisweb
i simulatori di volo rc hanno tutti il dongle, quella è la strada migliore, nessuna copia pirata in giro, peccato solo per il costo spropositato


Vero pure che probabilmente funziona perchè è poco diffuso.. Se prendesse piede sarà da vedere quanto resiste
Kominus12 Maggio 2008, 10:56 #10
Originariamente inviato da: paolotennisweb
i simulatori di volo rc hanno tutti il dongle, quella è la strada migliore, nessuna copia pirata in giro, peccato solo per il costo spropositato


guarda che il dongle è da una vita che è stato aggirato sui software che lo usano come sistema di protezione.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^