Bungie torna indipendente

Bungie torna indipendente

Confermate le voci che si erano diffuse nei giorni scorsi: la software house di Halo ridefinisce il suo rapporto di collaborazione con Microsoft.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:21 nel canale Videogames
Microsoft
 
Bungie lavora, a partire dal 3 ottobre, in maniera indipendente rispetto a Microsoft. La software house di Halo continuerà a lavorare per conto di Microsoft sulla serie che l'ha resa celebre, ma sarà libera di dedicarsi ad altri progetti e alle altre piattaforme.

Microsoft manterrà una quota di Bungie, dando seguito all’accordo di pubblicazione da tempo in atto tra Microsoft Game Studios e Bungie per la proprietà intellettuale di Halo e per i progetti che verranno sviluppati in futuro da Bungie. La sede della software house rimane a Kirkland, nel Washington.

"La nostra collaborazione con Bungie ha fatto sì che Halo diventasse un successo di lunga durata”, ha dichiarato Shane Kim, corporate vice president di Microsoft Game Studios. “Pur assecondando la volontà di Bungie di tornare alle proprie origini indipendenti, continueremo ad investire su Halo insieme a Bungie e ad altri partner, come Peter Jackson, in una nuova serie interattiva nell’universo di Halo. Ci aspettiamo grandi successi dall’evoluzione del nostro rapporto di lunga data con Bungie, attraverso titoli legati a ‘Halo’ e nuove proprietà intellettuali create da Bungie".

"Questa stimolante evoluzione del nostro rapporto con Microsoft ci consentirà di espanderci sia sul piano creativo che su quello organizzativo, nella nostra missione, che è quella di creare giochi di livello mondiale,” ha dichiarato Harold Ryan, Studio Head di Bungie. “Continueremo a sviluppare prodotti focalizzandoci innanzitutto sulle piattaforme Microsoft’; diamo un grande valore al rapporto reciprocamente fruttuoso con il nostro publisher, Microsoft Game Studios, e desideriamo proseguire questa collaborazione attraverso Halo e oltre".

Le voci sulla separazione tra Bungie e Microsoft si erano diffuse nei giorni scorsi.

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dox08 Ottobre 2007, 12:28 #1
Mhm... evidentemente MS non è un buon partner ...
aceto87608 Ottobre 2007, 12:33 #2
Secondo me Microsoft, rendendo "indipendente" Bungie, punta ad espandere il lavoro dello sviluppatore in area Nintendo. La grande N non è in diretta concorrenza con MS nel mercato ludico (occupa una fascia di mercato diversa sul mobile e sul fisso) e ha un bacino di utenti estremamente appetitoso. Con un nome come Bungie si possono fare dei bei soldoni anche lì. Mantenendo MS una imprecisata quota dello studio, è impensabile che ne esca qualcosa per Sony
Maverick1808 Ottobre 2007, 12:42 #3
Una quota di Bungie rimane di proprietà Microsoft, un po' come Squaresoft e Sony, cioè la loro serie più famosa su PS e nuovi giochi/spin-off su altre piattaforme.
Euripylos08 Ottobre 2007, 12:49 #4
senza tutto il bombardamento pubblicitario che han fatto con halo 3 dubito che un nuovo capitolo avra' lo stesso impatto cmq
Monkey-d-Rufy08 Ottobre 2007, 12:59 #5
hahaahahahh chi è che diceva che era tutta un BUGIA e che nn si sarebbero mai divise.....cmq nn capisco perche dite che la nintendo nn è diretta concorrente della M...nn ho capito quando si tratta di Sony e della ps3 la nintendo è una concorrente(topic di un paio di giorni fa che riguardava le vendite)...Se invece è 360 e wii non sono concorrenti tra di loro.....questa me la devi spiegare...
aceto87608 Ottobre 2007, 13:10 #6
Originariamente inviato da: Monkey-d-Rufy
hahaahahahh chi è che diceva che era tutta un BUGIA e che nn si sarebbero mai divise.....cmq nn capisco perche dite che la nintendo nn è diretta concorrente della M...nn ho capito quando si tratta di Sony e della ps3 la nintendo è una concorrente(topic di un paio di giorni fa che riguardava le vendite)...Se invece è 360 e wii non sono concorrenti tra di loro.....questa me la devi spiegare...


Chiaramente la grande N, essendo parte del mondo videoludico, è in qualche modo concorrente di MS. Ma IO PENSO che il Wii non sia una alternativa a X360 nello stesso modo in cui lo è PS3. Mi spiego meglio: è raro che uno possieda x360+ps3, è meno raro che uno possieda x360+wii o ps3+wii.
Quindi sviluppare per Nintendo comporta una cannibalizzazione del mercato 360 poco importante rispetto agli utili che se ne possono ricavare. Ma penso che il meglio sarebbe che Bungie sviluppasse su DS che è un mercato quasi del tutto svincolato da quello di MS. Per Sony credo che il discorso sia analogo almeno per le console fisse. SECONDO ME.
Monkey-d-Rufy08 Ottobre 2007, 13:20 #7
Aceto sono d accordo con te infatti io posseggo ps3 e wii solo che su un altro topic ci siamo scannati per chi era concorrente di chi per le fette di mercato etc etc ^^
Freisar08 Ottobre 2007, 13:22 #8
Originariamente inviato da: Monkey-d-Rufy
Se invece è 360 e wii non sono concorrenti tra di loro.....questa me la devi spiegare...


Che ci girino giochi non vuol dirie niente, il wii è un mercato dei videogame a se stante, graficamente, come concetto, come costi, come qualità.

LA 360 è in conccorrenza più con il mercato PC che con quello del wii on si trtta di vendite ma propio di utenza che non fa una scelta o 360 o wii.

Semmai 360 o PC , o 360 e ps3.

Il wii potrebbe vender eil doppio che il mercato di 360 non cambiererebbe hanno propio un bacino di utenza diverso.

Il problema è il giappone dove la la sony è stata presa in contropiede, li la maggiorparte delle persone non sta a guardare la grafica come in usa o EU.
pierpixel08 Ottobre 2007, 13:55 #9
In giappone assistiamo ad una rinascita clamorosa di sony trainata da PSP slim, il tutto grazie a un gioco...tutto dipende dai giochi, sono loro a fare la differenza...

In ogni caso concordo con chi sostiene la differenza di bacino di utenza tra WII e X360/PS3, la stessa differenza che passa tra un amatore e un professionista...professionisti ce n'è pochi, amatori e giocatori occasionali una marea....(ovviamente un "professionista" è libero di affiancare il WII ad una consolle seria, cosa che già è meno probabile in un amatore...)
grng08 Ottobre 2007, 14:49 #10
Secondo me non sono due mercati diversi, in fin dei conti molta gente non acquista 2-3 console da casa, ma spesso ne sceglie una, quindi la scelta è tra tutte e 3
Discorso diverso, ovviamente, per i portatili

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^