Brothers in Arms: Hell's Highway: mostrato e rinviato

Brothers in Arms: Hell's Highway: mostrato e rinviato

Ubisoft ha ufficialmente annunciato un posticipo per l'interessante terzo episodio della serie di sparatutto tattici realizzata da Gearbox.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:10 nel canale Videogames
Ubisoft
 
L'atteso terzo episodio della serie di sparatutto tattici sviluppata da Gearbox Software è stato mostrato allo stand di Ubisoft all'E3, l'importante fiera videoludica che si sta tenendo in questi giorni a Los Angeles. Arriva, tuttavia, un'altra notizia per quanto riguarda lo sparatutto di Gearbox Software, visto che il gioco è stato ufficialmente posticipato al 2007.

In precedenza previsto per la fine dell'anno in corso, Brothers in Arms: Hell's Highway riprende il racconto delle vicende della squadra 101st Airborne esattamente da dove era stato abbandonato con il precedente episodio della serie. Alla presentazione che è stata tenuta all'E3, il terzo Brothers in Arms ha convinto pienamente, soprattutto per un dettaglio grafico ben al di sopra della media ed a un motore fisico di ultima generazione.

Come accaduto con i predecessori, avremo l'opportunità di gestire la nostra squadra impartendo ai membri che ne fanno parte semplici ordini come quelli relativi al movimento, all'aseguire un fuoco di copertura o ad attaccare una particolare postazione nemica. Il livello di immedesimazione sembra addirittura aumentato rispetto al passato, anche grazie ad un rinnovato sistema di animazioni che rende i vari soldati sul campo di battaglia notevolmente più realistici.

D'altra parte, l'Unreal Engine 3.0 svolge pienamente il suo compito, garantendo un dettaglio poligonale realmente sbalorditivo ed effetti visivi di primissimo piano. Nel demo mostrato all'E3 non c'erano grandi spazi aperti (sostanzialmente nella media di quanto visto con i precedenti episodi della serie), ma un numero ben più alto di soldati impegnati contemporaneamente nel conflitto rispetto al passato.

La fisica ci è sembrata altrettanto convincente, in quanto ogni elemento architettonico presente sullo schermo sembra reagire con grande prontezza e realismo ai colpi inferti da armi quali mortai ed artiglieria pesante. Quello che ci ha convinti di meno è, invece, il feedback dato dai personaggi gestiti dall' intelligenza artificiale. Sembra, insomma, che i nemici non siano sempre pronti a rispondere al nostro fuoco e che i nostri stessi compagni non vadano mai oltre il semplice compitino assegnatogli (esattamente come accadeva nei predecessori).

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Aryan11 Maggio 2006, 15:13 #1
Ti fanno annusare la fetta di torta e poi te la tolgono da davanti...
link 8211 Maggio 2006, 16:04 #2
te pareva....era troppo bello per la fine di quest'anno!!!!!
claes11 Maggio 2006, 18:17 #3
dai tanto come fps abbiamo hellgate london, prey, stalker, e prossimamente l expasion set di fear e il nuovo capitolo di UT2007
DenFox11 Maggio 2006, 20:56 #4
claes UT2007 esce l'anno prossimo -.-
Aryan11 Maggio 2006, 23:04 #5
Originariamente inviato da: DenFox
claes UT2007 esce l'anno prossimo -.-

Così come tutti gli altri tranne Prey che esce il 10 luglio...
JohnPetrucci12 Maggio 2006, 13:02 #6
Originariamente inviato da: Aryan
Ti fanno annusare la fetta di torta e poi te la tolgono da davanti...

Verissimo, e questo strazio si ripete di frequente, che attese ogni volta!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^