Broken Age, pubblico da fine gennaio

Broken Age, pubblico da fine gennaio

Double Fine ha annunciato la data di rilascio dell'Atto 1 di Broken Age, la prima avventura grafica punta e clicca di Tim Schafer in 16 anni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:27 nel canale Videogames
TIM
 

Broken Age sarà disponibile pubblicamente il 28 gennaio nei formati PC, Mac e Linux, mentre le versioni iOS, Android e Ouya arriveranno successivamente. Ciò vale per l'Atto 1 della nuova avventura grafica punta e clicca di Tim Schafer, mentre il secondo atto diventerà disponibile tra aprile e maggio.

Broken Age

È possibile acquistare il gioco su Steam per 20,69€, usufruendo di una promozione valida fino al 28 gennaio. Pagando questa cifra si otterrà il gioco completo, con la possibilità di accedere quindi a entrambi gli atti. Dopo quella data, Broken Age costerà 22,99€. Ricordiamo, inoltre, che il gioco è già disponibile su Steam Accesso Anticipato per coloro che hanno finanziato il progetto su Kickstarter (vedi qui).

Si tratta di un'avventura punta e clicca incentrata sulla storia di un ragazzo e di una ragazza che conducono vite parallele. La ragazza è stata scelta dal suo villaggio per essere sacrificata a un mostro terribile, ma lei decide di reagire all'imposizione. Nel frattempo, un ragazzo su una nave spaziale vive una vita solitaria mentre un computer si prende cura di lui. Ma vuole essere libero e vivere delle avventure e fare il bene del mondo.

"Storicamente le avventure grafiche hanno avuto il monopolio per quanto riguarda storia e caratterizzazione dei personaggi. Ma, con l'evoluzione dei videogiochi, sono stati raggiunti in questi aspetti dagli altri generi, e sembra che questo monopolio non ci sia più", ha scritto Schafer.

"Ultimamente, però, sono tornato a lavorare su questo genere, e mi sono reso conto che c'è ancora qualcosa di completamente unico nelle avventure grafiche. Non parlo di feature di gioco, piuttosto di come ci si sente quando si gioca. Il cervello funziona in maniera diversa rispetto ad altre esperienze di gioco quando si esplora e quando si combatte. Per cui è divertente tornare a questo tipo di gioco".

"A volte è anche frustrante. Rimani bloccato molto spesso, visto che questi giochi sono progettati proprio per far bloccare il giocatore. Bisogna parlare con tutti i personaggi ed esaminare tutti gli oggetti per evitare che ciò accada".

"Ma spesso questo è sufficiente. Hai provato tutto quello che era possibile provare, ma sei sempre bloccato. Allora in quei casi conviene staccarsi dal gioco, fare una pausa, una doccia o portare a spasso il cane. E poi, quando si torna davanti al monitor, ecco che come per magia si riesce a risolvere l'enigma in cinque minuti. Ve l'ho detto: è una questione di magia".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^