Brevetto Sony svela ciò che Move sarebbe dovuto essere

Brevetto Sony svela ciò che Move sarebbe dovuto essere

Un brevetto depositato nel maggio del 2009 e diventato pubblico nei giorni scorsi, svela quali erano i piani iniziali dei ricercatori di Sony per PlayStation Move.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:15 nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

La versione definitiva di Move è dotata dei classici pulsanti PlayStation, di un grilletto nella parte posteriore e del tasto Move in quella anteriore. Dialoga con il sistema grazie al tracciamento effettuato dalla telecamera PS Eye, senza la quale non funziona. Ma questa soluzione di interfacciamento è solamente quella finale, mentre i ricercatori di Sony si sono sbizzarriti a proporre soluzioni alternative prima della finalizzazione delle caratteristiche.

Apprendiamo di questi progetti con il brevetto che Sony ha depositato nel mese di maggio 2009 e che è diventato pubblico recentemente, e che può essere consultato a questo indirizzo.

Con giochi come Killzone 3 e Socom 4, i giocatori devono ricorrere al gamepad per impostare i movimenti del personaggio digitale con il joystick analogico. Ciò equivale a dire che l'utente deve comprare due controller e che il sistema deve fare uno sforzo in più, ovvero individuare in quale mano del giocatore si trova Move.

In una delle immagini presenti nel brevetto, si vede come Sony abbia inizialmente pensato di integrare il joystick analogico proprio su Move. Il joystick poteva essere utilizzato per gestire il cursore sullo schermo, ma anche i movimenti dei personaggi e altre azioni. Sony avrebbe pensato anche a un'interessante trackball nella parte inferiore della periferica, che avrebbe consentito di interfacciarsi agli shooter come si fa con un mouse.

C'è poi la funzione joystick: se Move viene messo al contrario e la sfera viene compressa, il sistema riconosce che si intende entrare in modalità joystick, che sarebbe stata utile soprattutto per i giochi di volo.

Inoltre, i ricercatori di Sony avrebbero pensato anche a rendere la sfera di Move controllabile con le dita, in modo da muoverla nelle varie direzioni e creare un altro modo di interazione con il videogioco, magari spostando la testa del personaggio attraverso i movimenti impartiti alla sfera.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luk3D06 Dicembre 2010, 09:31 #1
già che c'erano potevano fargli fare anche il caffè imho comunque non erano brutte idee...
Fabryce06 Dicembre 2010, 10:45 #2
boh

sarà un successo questo move?

penso di comprare il nuovo SOCOM, ma credo sia meglio giocarlo col pad..

avendo avuto anche la wii devo dire che nei fps è il meccanismo di guida del personaggio che è un po' complicato...
ARARARARARARA06 Dicembre 2010, 12:17 #3
Kinect rulez!

Anzi no mouse e tastiera dominano, un controller che non ti permette di mirare in faccia al nemico non merita di esistere!
Knighhell06 Dicembre 2010, 12:17 #4

poteva anche funzionare per ...

La sfera era dotata di vibrazione , dunque poteva anche essere usato per altri tipi di giochi.

Pashark06 Dicembre 2010, 14:01 #5
Originariamente inviato da: ARARARARARARA
Kinect rulez!

Anzi no mouse e tastiera dominano, un controller che non ti permette di mirare in faccia al nemico non merita di esistere!


Infatti è molto facile giocare fps su pc, il che è da sempre poco realistico (se mai possiamo usare questo termine per il gioco su pc).

Link ad immagine (click per visualizzarla) RULEZ
daviderules06 Dicembre 2010, 15:11 #6
Originariamente inviato da: Knighhell
La sfera era dotata di vibrazione , dunque poteva anche essere usato per altri tipi di giochi.


avevano creato un vibratore insomma, guardate bene l'immagine
forse poi con un po' di senno hanno pensato che andava cambiato qualcosa
libero000006 Dicembre 2010, 19:03 #7
Guardando la figura 4b poi la 5a e infine la 5c sono molto equivoche. prima sta su ci giochi e va giù
per fare miglior presa avevano anche pensato a 2 sfere pelose. scherzo ciao
sbudellaman06 Dicembre 2010, 19:34 #8
Non l'avrei pagato più di 10 euro.
mau.c06 Dicembre 2010, 19:48 #9
non so quanto sarebbe costato, ma se avessero davvero implementato tutte ste cose si sarebbero bevuti il wii a mio parere, perchè il controller sarebbe stato percepito come una cosa decisamente migliore e molto più vario, soprattutto nei minigiochi.
mentre sei sul divano potevi passare da usarlo come un joystick poggiandolo sul ginocchio, mentre nel gioco voli con qualche mezzo, per poi scendere e usarlo in un'altra configurazione. queste cose col wiimote non le puoi fare, sarebbe stato accattivante ammesso di sviluppare qualche gioco per bambini di qualità che sfruttasse sta roba...
benderchetioffender07 Dicembre 2010, 09:55 #10
Originariamente inviato da: mau.c
non so quanto sarebbe costato, ma se avessero davvero implementato tutte ste cose si sarebbero bevuti il wii a mio parere, perchè il controller sarebbe stato percepito come una cosa decisamente migliore e molto più vario, soprattutto nei minigiochi.
mentre sei sul divano potevi passare da usarlo come un joystick poggiandolo sul ginocchio, mentre nel gioco voli con qualche mezzo, per poi scendere e usarlo in un'altra configurazione. queste cose col wiimote non le puoi fare, sarebbe stato accattivante ammesso di sviluppare qualche gioco per bambini di qualità che sfruttasse sta roba...


quoto in tutto e per tutto.....la prima cosa che ho pensato io che magari è stato il freno a tutte 'ste chicche è proprio il prezzo....non si son sbilanciati a proporre hardware troppo costoso perchè probabilmente quel coso costava come un'intera wii e quindi non avrebbe risolto la "fuga" dei casual-gamers verso nintendo......benchè a vederlo cosi sarei stato tentato pure io a prenderlo (che non sono certo un giocatore incallito ):
si ps3+"magic stick" costa pure adesso piu di una wii...e replicando solo le funzioni di wii non mi danno certo un surplus se non l'hdmi :P

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^