Brevetto Sony: 3D stereoscopico condiviso sullo stesso monitor

Brevetto Sony: 3D stereoscopico condiviso sullo stesso monitor

La tecnologia, tra le altre cose, consentirebbe di giocare in due con lo stesso schermo senza ricorrere allo split-screen.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:53 nel canale Videogames
Sony
 

Sony ha depositato un brevetto su una nuova tecnologia che consente a due o più utenti di vedere cose diverse su uno stesso monitor. Il monitor proietta segnali video diversi che vengono filtrati dagli occhialini con otturatore. Quest'ultimo, infatti, si attiva a seconda del segnale video che in quel momento viene visualizzato.

L'attivazione alternata del filtro consente di vedere solo uno dei flussi video e in 3D stereoscopico. La tecnologia è in grado di produrre diversi flussi video e quindi consente a più di due utenti di interfacciarsi con il monitor. Gli occhialini, come si vede anche nell'immagine, sono inoltre dotati di auricolari, in modo da fornire flussi audio indipendenti ai vari utenti del sistema.

Una tecnologia del genere potrebbe essere utile per quei giochi che in multiplayer si giocano in split-screen sulla stessa console, ovvero con schermo diviso in due parti riservate ciascuna a uno dei due giocatori. In questo modo ognuno dei giocatori vedrebbe solamente la propria partita e non potrebbe barare sbirciando nella metà dello schermo riservata all'altro giocatore. Twisted Metal e Killzone 3, dice lo stesso documento depositato, sono due validi esempi per sfruttare questo sistema.

Come si vede nell'altra immagine collegata in questa pagina, la tecnologia potrebbe essere usata anche per avere usi differenti del monitor nello stesso momento. Due utenti potrebbero, ad esempio, giocare, mentre un terzo potrebbe guardare contemporaneamente la televisione. D'altra parte, tutti i frame devono essere calcolati dal sistema, al quale è dunque richiesto uno sforzo computazionale notevole. Inoltre, sarebbe necessario un monitor con frequenza di aggiornamento particolarmente alta.

Per consultare l'intero brevetto premete qui

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
BiG_BaBoL20 Luglio 2010, 14:57 #1
è arrivata la fine anche delle litigate in famiglia per il possesso del telecomando per vedere ciò ke piace...
StyleB20 Luglio 2010, 14:59 #2
si ma gioca con un gioco sul refresh (quindi minimo 240mhz per 2 giocatori se non mi son incartato nel pensiero) o sull'angolazione rispetto allo schermo (a mio avviso gran bella chiavica)?
mircocatta20 Luglio 2010, 15:09 #3
ripeto, tanto vale creare occhialini con schermi al posto delle lenti!
Malek8620 Luglio 2010, 15:09 #4
No, sarebbe in 2D normale. In pratica, farebbero come fanno col 3D, solo che le immagini alternate sarebbero quello che vedono i due giocatori - in un paio di occhiali finiscono i pixel pari, in un altro paio quelli dispari. Il risultato dovrebbe essere un'immagine 2D a schermo pieno per ciascuno, e un'immagine incasinata per chi guarda da fuori

E' un'idea abbastanza interessante, sicuramente più utile del 3D. Ma non è che abbia molta voglia di mettere gli occhiali.
M1ao20 Luglio 2010, 15:11 #5
Se ho capito bene si gioca con il refresh. Le tv 3d europee hanno un refresh rate minimo di 200Hz quindi dovrebbero in teoria supportare almeno 4 flussi a 50Hz, direi che non è male come compromesso.
Se l'idea prende seriamente piede potrei prendere in seria considerazione una tv Sony per il futuro.
Senza contare che con le tecnologie surround moderne ormai i suoni si possono indirizzare e deviare dove si vuole, cosa che permetterebbe di "slegare" almeno un paio di flussi audio l'uno dall'altro ed evitare le cuffie.
PhoEniX-VooDoo20 Luglio 2010, 15:14 #6
Originariamente inviato da: mircocatta
ripeto, tanto vale creare occhialini con schermi al posto delle lenti!


genio! ..ed hai anche un idea di come ficcare in un paio di occhialini l'elettronica di un televisore e l'interfacciamento con i vari dispositivi, il tutto alimentrato da batterie minuscole ovviamente?
cucix1820 Luglio 2010, 15:18 #7
Originariamente inviato da: Malek86
No, sarebbe in 2D normale. In pratica, farebbero come fanno col 3D, solo che le immagini alternate sarebbero quello che vedono i due giocatori - in un paio di occhiali finiscono i pixel pari, in un altro paio quelli dispari. Il risultato dovrebbe essere un'immagine 2D a schermo pieno per ciascuno, e un'immagine incasinata per chi guarda da fuori

E' un'idea abbastanza interessante, sicuramente più utile del 3D. Ma non è che abbia molta voglia di mettere gli occhiali.


..quto..molto interessante se in casa si è in 2 fratelli a guardare la stessa tv in camera..
ringway20 Luglio 2010, 15:19 #8
E si dovrebbe capire il funzionamento da quel disegno?????


ci fosse un numero che coincide!!!!
PhoEniX-VooDoo20 Luglio 2010, 15:22 #9
Originariamente inviato da: ringway
E si dovrebbe capire il funzionamento da quel disegno?????


ci fosse un numero che coincide!!!!


i numeri identificano gli elementi rappresentati dallo schemino.
la loro interazione dettagliata è ovviamente spiegata in una legenda (non riportata nella news)
kralin20 Luglio 2010, 15:23 #10
ma mettere un altro TV con le cuffie è troppo economico/semplice??

va beh è solo un brevetto, andrà nel dimenticatoio...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^