Bloccati in Corea del Sud tutti i giochi su Facebook

Bloccati in Corea del Sud tutti i giochi su Facebook

La scorsa settimana, tutti i giochi su Facebook hanno smesso di funzionare in Corea del Sud, e non torneranno fin quando il governo locale non approverà in via definitiva il suo sistema di rating.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:01 nel canale Videogames
Facebook
 

La mossa è parte dell'esecuzione del Game Industry Promotion Act, che ha istituito un sistema di classificazione in base all'età e all'appropriatezza dei contenuti. Il sistema è stato definito nello scorso dicembre ma non era mai stato attuato prima del 29 agosto, quando giochi come Farmville, e comunque tutti i titoli presenti su Facebook, sono stati messi offline in Corea del Sud.

Candy Crush Saga

La normativa e la recente applicazione è parte di un più ampio sforzo per introdurre un maggiore controllo sui giochi social-casinò, ma nella nazione asiatica è in corso un dibattito circa l'opportunità di estendere le limitazioni a tutti i giochi presenti su Facebook, visto che molti presentano degli aggressivi meccanismi di acquisti in-app.

Il giro di vite impresso dalle autorità coreane potrebbe compromettere il business di diversi publisher che basano la loro attività commerciale sulle micro-transazioni, ed è il caso, fra gli altri, di King.

Il governo coreano, d'altra parte, vuole colpire principalmente il gioco d'azzardo online, con questo tipo di giochi che sono fortemente monitorati in Corea del Sud. Il nuovo sistema di classificazione sulla base dell'età mira a visionare e approvare i giochi di casinò per fasce di età specifiche ancora prima che questi diventino pubblici. Questi giochi virtuali emulano i corrispondenti giochi reali, ma non consentono ai giocatori di vincere soldi reali.

I produttori di videogiochi per Facebook possono ottenere il permesso per riportare online i propri prodotti dopo la presentazione di una documentazione appropriata presso il nuovo organo di classificazione e il pagamento di un'apposita tassa. Dopo 15 giorni, una giuria composta da 9 persone, tra cui professori, avvocati e rappresentanti di organizzazioni non governative, determinerà la fascia di età appropriata in base ai contenuti del gioco.

La Corea del Sud rappresenta uno dei mercati più importanti per l'industria dei videogiochi. In considerazione anche del fatto che smartphone e PC dominano in questa nazione, il takedown a cui sono andati incontro King e gli altri produttori potrebbe essere fortemente deleterio per le casse di queste società.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ironman7203 Settembre 2014, 14:27 #1
Magari succedesse pure da noi!!!
alzatapugno03 Settembre 2014, 14:41 #2
Originariamente inviato da: ironman72
Magari succedesse pure da noi!!!


Da noi hanno bloccato cineblog.tv, thepiratebay.se, firedrive.com e mega.co.nz unico Stato al mondo tra quelli ''democratici'' ad averlo fatto...sempre si possa davvero considerare "democrazia" un paese dove il primo ministro si autoproclama tale senza aver vinto nessuna elezione
cerbert03 Settembre 2014, 14:45 #3
Prevista mostruosa impennata della produttività con crescita esplosiva delle borse del Sud-Est asiatico.
OEidolon03 Settembre 2014, 14:58 #4
Originariamente inviato da: alzatapugno
Da noi hanno bloccato cineblog.tv, thepiratebay.se, firedrive.com e mega.co.nz unico Stato al mondo tra quelli ''democratici'' ad averlo fatto...sempre si possa davvero considerare "democrazia" un paese dove il primo ministro si autoproclama tale senza aver vinto nessuna elezione


[SPOILER]buona lettura:
http://it.wikipedia.org/wiki/Democrazia_rappresentativa[/SPOILER]
aracnox03 Settembre 2014, 15:06 #5
magari...si bloccassero tutti anche qui
leandor03 Settembre 2014, 15:24 #6
Originariamente inviato da: OEidolon


Peccato che non hai inteso il significato del testo che hai linkato...
"La democrazia rappresentativa è una forma di governo nella quale gli aventi diritto al voto eleggono dei rappresentanti per essere governati (in contrapposizione alla democrazia diretta)."

Ossia i cittadini eleggono chi deve governare in vece loro. Ancor meglio è comprensibile il testo rapportandolo alla definizione di democrazia diretta:
"La democrazia diretta o partecipativa è la forma di democrazia nella quale i cittadini, in quanto popolo sovrano, sono direttamente legislatori e amministratori del bene pubblico."

Quindi è vero, Renzi non è stato eletto da nessuno, se non come sindaco di Firenze. In Italia è legale perché nella nostra Costituzione è il Presidente della Repubblica nella persona dell'ottuagenario Napolitano, a decidere chi debba essere il Premier. Prassi voleva che fosse fra gli eletti del Parlamento, ma non è strettamente necessario.
!fazz03 Settembre 2014, 18:29 #7
[B][COLOR="Red"]Ricordo a tutti che la sezione Storia Politica ed Attualità è chiusa e le altre sezioni sono ammettono discussioni di quel tipo.

Considerate l'intero thread ammonito qualsiasi post non [U]strettamente[/U] attinente all'argomento del thread verrà sanzionato
[/COLOR][/B]
!fazz04 Settembre 2014, 16:20 #8
Originariamente inviato da: !fazz
[B][COLOR="Red"]Ricordo a tutti che la sezione Storia Politica ed Attualità è chiusa e le altre sezioni sono ammettono discussioni di quel tipo.

Considerate l'intero thread ammonito qualsiasi post non [U]strettamente[/U] attinente all'argomento del thread verrà sanzionato
[/COLOR][/B]


Originariamente inviato da: M47AMP
Tutte le slot machine sono collegate in inernet per permetterne il controllo da parte degli organi competenti dello Stato: http://www.vita.it/noslot/sogei-ecc...o-italiano.html
ecco un link assai istruttivo su SOGEI, AAMS ADM, che collega ad una intervista ad un imprenditore del gioco d'azzardo delle slot machine.
Assai più difficile è il controllo del gioco online, ecco che cosa ne scrive AGCOM:
"TITOLO: Contenuti audiovisivi
CORPO: Gli utenti possono segnalare all'Autorità l'eventuale presenza nelle trasmissioni televisive e radiofoniche (trasmesse attraverso qualunque piattaforma) di contenuti lesivi della dignità umana e delle minoranze, che contengano incitamento all'odio basato sulla razza, sul sesso, sulla religione o sulla nazionalità, nonché di contenuti ritenuti potenzialmente lesivi dello sviluppo fisico, psichico o morale dei minori, o che presentano scene di violenza gratuita, insistita, efferata ovvero pornografiche".
Un riferimento esplicito è fatto solo ai minori.


2g

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^