BlizzCon: terza espansione di World of WarCraft e le altre novità

BlizzCon: terza espansione di World of WarCraft e le altre novità

Si chiama World of Warcraft: Cataclysm la nuova espansione del popolare MMORPG. Da Anaheim arrivano novità su StarCraft II e il supporto al gioco via LAN e un nuovo posticipo per Diablo III.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:24 nel canale Videogames
DiabloWorld of Warcraft
 

Terza espansione per World of WarCraft, novità sul supporto al gioco via LAN per StarCraft II e nuovo posticipo per Diablo III. Queste sono le principali novità di un BlizzCon molto intenso. L'evento dedicato ai giochi Blizzard si è svolto in contemporanea al GamesCom di Colonia, ovvero nei giorni 21 e 22 agosto, nella città di Anaheim, in California.

La principale novità riguarda World of WarCraft: Cataclysm, terza espansione del MMORPG di Blizzard dopo The Burning Crusade e Wrath of the Lich King. Cataclysm introduce due nuove razze giocabili, i Goblin per l'Orda e i Worgen per l'Alleanza. Il livello di esperienza massimo è stato portato all'85, con l'introduzione di nuovi talenti e di un nuovo sistema di progressione del personaggio definito Path of the Titans.

C'è anche una nuova professione secondaria, l'archeologo. Alcune zone di livello 60 appartenenti ai vecchi continenti Kalimdor ed Eastern Kingdoms vengono ridisegnate in modo da offrire nuove quest e nuovi contenuti. Una novità che sarà certamente molto gradita dai fan di World of WarCraft, inoltre, è la possibilità di volare per tutta Azeroth grazie appunto a una nuova "mount" alata.

Tra le nuove aree troviamo Uldum, Grim Batol e la città di Vashj'ir. In totale ci sono cinque nuove zone high level oltre alle nuove due aree di partenza legate alle due razze adesso introdotte. Non mancano nuove zone PvP, raid e Battleground. Il comunicato stampa parla anche di inedite combinazioni razza/classe, come gnomo prete e blood elf guerriero, oltre a quelle derivanti dall'introduzione delle nuove razze.

L'espansione sarà rilasciata nel corso del 2010. In questa pagina il primo trailer e le prime immagini.

Si è tanto parlato del mancato supporto al gioco via LAN per StarCraft II, voluto da Blizzard per motivi legati alla pirateria. Blizzard fa retromarcia sulla questione gioco via LAN, e di fatto ha annunciato ufficiosamente questo tipo di supporto. "Stiamo lavorando su una soluzione per implementare il gioco via LAN, ma sarà ugualmente necessario accedere a Battle.net", ha detto Greg Canessa, sviluppatore di Battle.net. "Ancora non abbiamo deciso se renderemo necessaria l'autenticazione su Battle.net per una sola volta o perdiodicamente. È certo che ci sarà una connessione tra i giocatori di tipo peer-to-peer per abbassare il più possibile le latenze". Anche per Diablo III, Blizzard si sta orientando per questo tipo di supporto al gioco via LAN.

Nuovi dettagli su Battle.net. Ci sarà un sistema di autenticazione che consentirà di avere un unico profilo per tutti i giochi Blizzard, alla maniera di XBox Live. Ci saranno degli obiettivi accumulabili e un punteggio visibile a tutti gli utenti di Battle.net. Blizzard ha annunciato anche lo StarCraft 2 Marketplace, in cui gli utenti possono caricare le proprie mappe personalizzate. Le mappe possono essere valutate, commentate e scaricate per aggiungerle al proprio client. Le "premium map" sono, invece, mappe speciali realizzate da utenti esperti e avranno un costo.

Il sistema consente di memorizzare la propria configurazione online, in modo da poter accedere da computer differenti e ritrovare le stesse impostazioni. Sarà presente anche un sistema che consente di giocare con utenti dello stesso livello di esperienza e delle funzioni per creare i party come accade in World of WarCraft. Battle.net consentirà anche di filtrare i giochi a seconda delle caratteristiche, così come per le mappe, le modalità di gioco e i mod. StarCraft II sarà rilasciato nella prima parte del 2010.

Diablo III: è stata svelata la quarta razza, che si aggiunge alle già rivelate witchdoctor, barbarian e wizard. Si tratta del monk. È una classe che può usare con efficacia blocchi e attacchi ad area, il che si combina con uno stile di combattimento rapido fatto di combo e magia. Ecco il primo trailer sulla nuova classe.

Il CEO di Blizzard, Mike Morhaime, ha detto che i due unici giochi Blizzard che saranno rilasciati nel corso del 2010 sono World of WarCraft: Cataclysm e StarCraft II, il che costituisce l'ennesimo posticipo, peraltro prevedibile, di Diablo III. L'action/RPG è dunque adesso previsto per il 2011. Qui le prime impressioni raccolte al GamesCom.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mauro Il Grande24 Agosto 2009, 11:53 #1
E quindi Warcraft IV non si farà mai più???
Cappej24 Agosto 2009, 11:55 #2
Il CEO di Blizzard, Mike Morhaime, ha detto che i due unici giochi Blizzard che saranno rilasciati nel corso del 2010 sono World of WarCraft: Cataclysm e StarCraft II, il che costituisce l'ennesimo posticipo, peraltro prevedibile, di Diablo III. L'action/RPG è dunque adesso previsto per il 2011. Qui le prime impressioni raccolte al GamesCom.



Buffoni!
hanno la demo giocabile e gli ci vuole 1 anno per terminare un gioco!
Tirano a fare ciccia e basta! 1 gioco l'anno così hanno modo di spreme le vendite fino all'ultimo evitando la concorrenza tra i due giochi.. per altro, se vogliamo, ben diversi....

Nel frattempo vuoi perdere la fedeltà dei WOWisti che ogni mese foraggiano le casse Blizzard con quei "miseri"... 5-6 miolini di dollari/euri? (stima proveniente da una media di 10 dollari/euro di media a testa al mese per i 5-6 milioni di giocatori dichiarati da Blizard)
Aenor24 Agosto 2009, 11:56 #3
Originariamente inviato da: Cappej
Buffoni!
hanno la demo giocabile e gli ci vuole 1 anno per terminare un gioco!
Tirano a fare ciccia e basta! 1 gioco l'anno così hanno modo di spreme le vendite fino all'ultimo evitando la concorrenza tra i due giochi.. per altro, se vogliamo, ben diversi....

Nel frattempo vuoi perdere la fedeltà dei WOWisti che ogni mese foraggiano le casse Blizzard con quei "miseri" 5-6 miolini di dollari/euri? (stima proveniente da una media di 10 dollari/euro di media a testa al mese per i 5-6 milioni di giocatori dichiarati da Blizard)


sbagli, gli ultimi dati parlano di 11 milioni di account attivi nel mondo

cmq continua la politica "diamo tutto a tutti".. BELF warrior.. bah
ivabo24 Agosto 2009, 11:58 #4
non ho capito ma cosa pretendete?? è un'azienda deve fare soldi è ovvio che abbia una politica atta a guadagnare il massimo... a volte non vi capisco
Aenor24 Agosto 2009, 12:00 #5
Originariamente inviato da: ivabo
non ho capito ma cosa pretendete?? è un'azienda deve fare soldi è ovvio che abbia una politica atta a guadagnare il massimo... a volte non vi capisco


il gioco come gamplay è degenerato.. fidati.. non è il fatto di una espansione all'anno (cosa non vera perchè poi tra TBC e Wotlk sono passati 2 anni).
Severnaya24 Agosto 2009, 12:00 #6
è enigmatico come solo la blizzard possa fare concorrenza a se stessa...


nn fa uscire 2 giochi lo stesso anno per massimizzare le vendite
nodep24 Agosto 2009, 12:00 #7
Quoto ivabo

Inoltre Blizzard ha sempre avuto la politica "il gioco esce quando e' finito", e per loro un gioco e' finito quando e' pronto da esser giocato ed e' anke divertente da giocare. Se la giocabilita' non soddisfa i requisiti il gioco non esce (vedi StarCraft Ghost).
^_^
Cappej24 Agosto 2009, 12:03 #8
Originariamente inviato da: Aenor
sbagli, gli ultimi dati parlano di 11 milioni di account attivi nel mondo

cmq continua la politica "diamo tutto a tutti".. BELF warrior.. bah


AZZO!
voglio sperare che parecchi siano di prova per 30GG o che paghino qualche mese per poi abbozzarla... altirmenti facciamo causa a BLIZZARD per 2 immense piache del 2° millennio: p[B]roblemi sociali dei giovani e la saturazione della banda Globale per "la corazza più grossa"!!
[/B]
Aenor24 Agosto 2009, 12:07 #9
Originariamente inviato da: Cappej
AZZO!
voglio sperare che parecchi siano di prova per 30GG o che paghino qualche mese per poi abbozzarla... altirmenti facciamo causa a BLIZZARD per 2 immense piache del 2° millennio: p[B]roblemi sociali dei giovani e la saturazione della banda Globale per "la corazza più grossa"!!
[/B]


ahah !

no no, si parla di account attivi! Qui c'è gente che fa i miliardi ragazzi..
Cappej24 Agosto 2009, 12:10 #10
Originariamente inviato da: nodep
Quoto ivabo

Inoltre Blizzard ha sempre avuto la politica "il gioco esce quando e' finito", e per loro un gioco e' finito quando e' pronto da esser giocato ed e' anke divertente da giocare. Se la giocabilita' non soddisfa i requisiti il gioco non esce (vedi StarCraft Ghost).
^_^


ma, discutibile... io credo che Blizzard tendaa fare solo il buon vecchio SOLDO! e siccome sviluppare giochi costa TEMPO E RISORSE, perchè rischiare quando hai una miniera d'oro come WOW??!! è ovvio che non puoi RISCHIARE DI PERDERE UTENTI PER MALAGESTIONE, quindi... lo sviluppo di altri giochi avviene TROPPO! lentamente... e poi non è un discoso di "gradibilità o perfezionamento maniacale" del gioco ... è marketing!
Nel 2009 esce starcraft.... e tutti lo compreranno perche sarà sicuramente un GRAN GIOCO,... quando TUTTI l'avranno giocato fino ad averne pieni i maroni, uscirà DIABLO3 e tutti a ricomprarlo ancora!... se escono insieme richi l'idecisione...
SOLI, solo SOLDI... e non posso biasimarli da imprenditore, ma da giocatore SI! ECCOME!
CIao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^