Blizzard lancia il Saldo Battle.net: nuovo modo per comprare prodotti e servizi digitali

Blizzard lancia il Saldo Battle.net: nuovo modo per comprare prodotti e servizi digitali

Il nuovo servizio permette ai membri di Battle.net di accumulare soldi che possono poi essere utilizzati per acquistare prodotti digitali Blizzard.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:23 nel canale Videogames
Blizzard
 

Blizzard si prepara al lancio di Diablo III e in particolare alla nuova Casa d'aste a valuta reale e lancia il nuovo Saldo Battle.net. Si tratta di un servizio che consente ai membri di Battle.net di accumulare soldi che possono poi essere utilizzati per acquistare prodotti digitali Blizzard come i servizi a pagamento di World of Warcraft e le versioni digitali di alcuni giochi come Diablo II e StarCraft II.

Si può aggiungere denaro attraverso varie modalità di pagamento, tra le quali l'addebito su carta di credito. Con questo denaro, tra le altre cose, sarà possibile acquistare oggetti di gioco tramite la Casa d'aste a valuta reale, ma si potrà anche incrementare il saldo dell'account Battle.net vendendo oggetti di gioco tramite la Casa d'aste.

"Dopo aver depositato fondi o incassi dalla Casa d'aste di Diablo III non e' possibile convertire il saldo in valuta reale. Il Saldo dell'account Battle.net può essere utilizzato unicamente per acquistare determinati prodotti Blizzard Entertainment o per comprare oggetti sulla casa d'aste a valuta reale di Diablo III", si legge fra le dettagliate FAQ su Battle.net. "In alcune regioni i giocatori di Diablo III possono optare per l'incasso scaturito dalla vendita di un oggetto presso la Casa d'aste a valuta reale invece di effettuare un deposito sul saldo Battle.net. Questi giocatori potranno ricevere l'incasso attraverso PayPal al prezzo di una commissione aggiuntiva. I giocatori dovranno scegliere quale metodo desiderano utilizzare al momento della creazione dell'asta".

Dunque, si può riscattare immediatamente quanto guadagnato con la Casa d'aste, previo pagamento di una piccola percentuale a Blizzard, ma se si depositano questi fondi nel Saldo Battle.net potranno essere utilizzati solo per comprare altri prodotti o servizi Blizzard.

Si potranno fare acquisti dalla Casa d'aste anche senza passare attraverso il Saldo Battle.net con altri metodi di pagamento, come l'addebito su carta di credito. Sarà possibile tenere traccia dei pagamenti fatti attraverso il Saldo Battle.net, ma non sarà possibile trasferire il saldo dell'account Battle.net a un altro account. Significa che non sarà possibile fare regali, ma Blizzard comunica che sta vagliando questa opzione e che potrebbe includerla successivamente.

Il Saldo Battle.net si può vedere nell'apposita pagina e anche in-game. Blizzard ha già inserito la funzionalità nel beta test di Diablo III con dei "gettoni beta" che servono per valutare come il saldo dell'account Battle.net sarà visualizzato e utilizzato.

Blizzard ha annunciato la Casa d'Aste a valuta reale per Diablo III già qualche mese fa. Consentirà di scambiare con soldi reali gli oggetti rari trovati nel corso dell'esplorazione. Si tratta di una funzione controversa, criticata da alcuni fan di Diablo, perché rischia di alterare alcuni equilibri di gioco sul reperimento degli oggetti rari.

Per conoscere come si sta evolvendo la versione beta di Diablo III vi rimandiamo a questo indirizzo. Continua, comunque, a non esserci una data per il rilascio della versione definitiva del gioco.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Abufinzio08 Febbraio 2012, 09:34 #1
nemo08108 Febbraio 2012, 12:19 #2
mmmm, ho letto l'articolo ma non ho capito, in sostanza hanno creato una "valuta blizzard", tipo i microsoft points?

qualcuno mi spiega?
Notturnia08 Febbraio 2012, 12:31 #3
io ho solo capito che finalmente si avvicina diablo III che ho prenotato :-D
Notturnia08 Febbraio 2012, 14:49 #4
c'è un link da cancellare nei commenti..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^